Come viaggiare di più spendendo di meno

Eventi

Arte e cultura a settembre: Macerata Ospitale

1 minuti di lettura

Cerchi un’assicurazione viaggio che copra le tue spese? (malattia o infortunio all’estero, compreso il Covid-19). Compra direttamente online la polizza viaggio Heymondo o fatti fare un preventivo con il mio codice sconto del 10%! Viaggi con la famiglia? Hai il 10% + il 15% di sconto se a viaggiare siete almeno in tre!

Questo articolo è stato aggiornato il Settembre 3, 2012

Una città che sembra un paese, le colline marchigiane che fanno da cornice e l’arte che si nasconde nei cortili interni dei suoi palazzi nobiliari: Macerata è stata una bella scoperta di questa estate afosa. E dopo una fortunata stagione lirica estiva, la città riapre i battenti alla cultura con la terza edizione del Festival Macerata Ospitale.

La rassegna, curata dall’Adam Accademia delle Arti di Macerata, dura tutto il mese di settembre, dal 6 al 30, e presenta un fitto calendario di appuntamenti ricco di ospiti ed eventi. Mostre, dibattiti, spettacoli teatrali, letture e concerti faranno rivivere i luoghi della città e della provincia, dando nuova linfa non solo ai tanti musei, teatri e gallerie espositive della zona, ma anche a interi quartieri e spazi pubblici. Una qualificazione del territorio che passa attraverso le arti nobili: poesia, pittura, danza e canto si mescolano dando origine ad incantevoli serate.

Solo qualche anticipazione: Rino Tommasi, il 13 settembre, giornalista, conduttore e telecronista sportivo, Cristiano Godano, leader dei Marlene Kuntz, il 23, Silvano Agosti, regista, sceneggiatore, produttore, scrittore e poeta, il 28 settembre e Yves Lebreton, attore e regista teatrale di culto francese chiuderà il festival il 30. Non mancheranno poi mostre, concerti e presentazioni di libri.

Gli eventi, salvo qualche mostra e la cena notturna al castello con visita guidata (20 euro), saranno completamente gratuiti.

Io ho scelto il weekend dell’8 settembre attratta da un singolare spettacolo, TU_TWO performance per 6 spettatori dentro una Renault Kangoo, a cui segue la cena al castello: un’idea interessante per un fine settimana di settembre all’insegna dell’arte.

Questo articolo ti ha messo voglia di viaggiare? Benissimo!
Vai su Booking e trova l’hotel, il b&b o l’appartamento ideale per il tuo viaggio!
Oppure inizia la tua ricerca proprio qui sotto :)

Booking.com

Trova l’Hotel per te!

 

Stai cercando un volo per questa destinazione? Prenota con Skyscanner e trova facilmente il volo più economico secondo le tue date e le tue preferenze di aeroporto. Oppure, inizia la ricerca qui sotto!

Trova il tuo volo!

 

46 articoli

Informazioni sull'autore
Francesca compie il primo viaggio a 4 mesi. Da allora si è fermata poche volte. Romagnola purosangue ama sopra ogni cosa il mare e tutto ciò che è acqua. Il viaggio è la sua passione e non riesce a stare ferma per più di un mese nello stesso luogo. Treno, auto e aereo sono i suoi compagni di vita e raramente la vedrete senza un trolley o una borsa da viaggio in mano. Dopo l'erasmus a Parigi, ora vive a Siviglia, dove insegna italiano. Sogna di fare la professoressa di latino, ma nel frattempo si diletta a scrivere e a pianificare i suoi weekend in giro per il mondo.
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Come MuoversiFederchicca

Le città della bicicletta in Europa, quali sono

Ti sei mai chiesto dove è più facile e dove è più sicuro andare in bicicletta? Te lo svelo io perché secondo recenti ricerca in Europa le città sicure per le biciclette non sono tante, ma sono bellissime e vale la pena visitarle tutte. Vieni a scoprirle.
Eventi

Capodanno in Piazza 2024: tutti gli eventi

Capodanno in Piazza 2024, tutti gli eventi in Italia e nelle Piazze principali per entrare nel nuovo anno a suon di musica, ballando e facendo festa con artisti nazionali e internazionali. Le migliori Piazze dove andare a festeggiare l’arrivo del nuovo anno.
Destinazioni

Casa Batlló si trasforma in un palcoscenico natalizio: concerto di luci e musica gratis per tutti!

A Natale, Casa Batlló diventa un palcoscenico di luci e colori. A Barcellona la celebre opera di Antoni Gaudì, completata nel 1907, attrae gradi e bambini dal 17 novembre fino al 18 febbraio, con un’esperienza notturna unica. Leggi l’articolo e scopri di più.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.