Come viaggiare di più spendendo di meno

Dove Mangiare

Ristorante da Cipriano, il low cost consigliato Michelin in Trentino

1 minuti di lettura

Questo articolo è stato aggiornato il Marzo 26, 2013

cipriano ristorante

Lasciarsi consigliare è sempre la migliore delle cose, soprattutto sul “dove mangiare”. E’ così che ho avuto il piacere di andare per cena da Cipriano, nel paese di Calavino, in Trentino.

Il consiglio era: se vuoi mangiare cose del posto, e ad un prezzo onesto, vai da Cipriano, noi andiamo sempre lì, puoi mangiare di tutto. Vista la zona, ero tentato dall’andare verso Arco di Trento a mangiare la carne salada, ma il consiglio mi pareva così sincero e sentito che non ho avuto il coraggio di lasciarlo cadere nel vuoto.

Il ristorante da Cipriano, che ho presto scoperto che era consigliato anche dalla Guida Michelin, si presenta come una caratteristica trattoria di “montagna”, calda e accogliente, con non pochissimi coperti, ma ben frammentati in diverse salette per mantenere il clima riservato e famigliare.

Cipriano, il titolare fac-totum, è un simpatico signore che viene per primo ad accoglierti, rigorosamente vestito in maniera assai elegante e curata. Non c’è una lista del menu ai tavoli, forse anche perchè il piacere di raccontarti i suoi piatti non lo vuole cedere a dei fogli di carta…

E’ così quindi che nella scelta tra 4 splendidi e invitanti primi piatti (canederli, risotto ai porcini e tartufo, strangolapreti agli spinaci e ravioli al radicchio e speck) mi lascio convincere, con successiva mia grande soddisfazione, a prendere il piatto degustazione, un poker di tutti e 4 i primi, per non perdersene nessuno! E sarebbe stato un delitto.

Come secondo opto per una tagliata, delicatissima, ma ho dovuto rinunciare ad uno spezzatino di cervo, una trota alla griglia e non mi ricordo cos’altro.

Durante la cena ho chiesto un bicchiere di vino sfuso, che mi aspettavo servito da caraffa, o portato direttamente in tavola. Con mia piacevole sorpresa, mi è stata invece servita una bottiglia di vino sfuso, etichettata con personalizzazione “selezione ristorante da Cipriano”, dalla quale decidere quanti bicchieri versarmene. Ed anche qui dal bicchiere chiesto sono passato a due.

I dolci non li ho testati, ma recensioni che ho letto successivamente ne parlano altrettanto bene. Sarà per la prossima.

La migliore sorpresa, ad ogni modo, la riserva il conto. Dopo una cena di tale livello qualitativo ed un servizio di prim’ordine, abbinati al “consiglio Michelin”, potrebbero indurre a pensare di doversi svenare. Ed invece te la cavi a poco più che in pizzeria, dato che in due abbiamo speso sui 34-36 €. Consigliatissimo!

[vlcmap]

65 articoli

Informazioni sull'autore
Veronese, ventinovenne, laureato in economia con specializzazione in marketing e comunicazione, lavora per un marchio di auto di lusso ma viaggia assolutamente low-cost. Non solo per risparmiare, ma per poter viaggiare di più. I primi viaggi con mamma e papà a bordo di un camper Arca Scout, che lo porta in giro per Italia, Francia, Svizzera, Austria. Ma ora la volontà di allargare gli orizzonti si fa sempre più forte!
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Destinazioni

Tre idee per un weekend a luglio in Italia

È arrivato il mese di luglio. Avete un weekend libero e non sapete come passare al meglio il vostro tempo? Non chiudetevi tra quattro mura, non visitate gli stessi posti nelle vicinanze di casa vostra. In questo articolo vi verranno fornite tre idee per trascorrere un weekend in completa serenità in Italia.
Come Muoversi

Perchè scegliere un viaggio on the road

Il viaggio on the road è uno di quei tipi di itinerari che bisognerebbe fare almeno una volta nella vita, poiché permette a chi lo fa di non saltare neanche una tappa e di scoprire ogni singolo angolo di un tour. In questo articolo andremo ad elencare le ragioni per le quali è meglio scegliere un viaggio on the road.
Destinazioni

I sacrari militari in Italia della Prima Guerra Mondiale

Venite a scoprire i tre sacrari militari che accolgono e commemorano le spoglie dei soldati morti in guerra: Pasubio, Cima del Grappa e Redipuglia.
Rimani aggiornato sulle news di viaggio.
Iscriviti alla newsletter!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.