Lisbona: pasteis de nata dove mangiare i migliori

Pasteis de nata a Lisbona, dove scovarli

Pasteis de nata a Lisbona, dove scovarli

Pasteis de nata a Lisbona, dove mangiare i dolci migliori della tradizione del Portogallo. La recensione dei locali che più mi hanno colpito nel post, leggi qui.

di , | Dove Mangiare

Booking.com

Lisbona è famosa per il suo baccalà, per il tram numero 28 e per i Pasteis de nata, inutile negarlo. I più famosi sono i Pasteis de Belem che si trovano appunto a Belem, ma non bisogna disdegnare anche i pasteis che si trovano nel centro storico della città del Portogallo. In tre giorni a Lisbona ne ho provati diversi, ma sono rimasta stregata da due di questi.

pasteis-de-belem-lisbona-federica-piersimoni

Come si mangiano i Pasteis de nata? Preferibilmente caldi con zucchero a velo e cannella spolverata sopra. Basta davvero poco per godersi un pasteis de nata e vi assicuro che questo è il modo più veloce e più godurioso. Quanto costano i pasteis de nata? Circa 1€! In alcuni posti arrivano a costare 1.05€, ma mi è giunta voce che solo qualche anno fa venivano pochi centesimi. Comunque il prezzo è irrisorio, io una sera me ne sono portata a casa sei per pochi euro ovviamente, con zucchero e cannella nelle bustine a parte.

lisbona-pasteis

Pastéis de Belém

Quando si sente parlare dei Pasteis in Portogallo, si parla quasi sempre dei Pasteis de Belem, non c’è nulla da fare. Per arrivarci, dal centro di Lisbona, si può prendere l’autobus numero 15 e attendere circa 30/40 minuti. Le fermate non sono pochissime,  ma noterete la pasticceria, innanzitutto perché è proprio a quella fermata che usciranno più o meno tutti, ma anche per la fila che noterete davanti ad un negozio con la tenda blu. Io sono stata molto fortunata, sono andata di domenica mattina relativamente presto e forse per questo di fila ne ho trovata pochissima.

lisbona-pasteisdebelem

I pasteis qui vengono 1.05€ e si può scegliere se mangiarli seduti o portarli via. La pasticceria è molto carina, un po’ vintage diciamo e il personale è super gentile, saranno abituati con i turisti lavorando praticamente tutti i giorni dell’anno. Anche qui, zucchero a velo e cannella sono all’ordine del giorno!

La curiosità è che il segreto della ricetta di questi pasteis è stata trasmessa solo a cinque maestri pasticceri che custodivano la ricetta originale. Dal 1837 si sfornano più di 15.000 pasteis al giorno.

lisbona-manteigaria

Manteigaria Fábrica de Pastéis de Nata

Questo posto è stato una vera e propria scoperta. Consigliatomi da un paio di amici su Instagram, ho scovato e provato questo posto e ne sono rimasta assolutamente entusiasta. Il locale si trova nel Barrio Alto e si chiama appositamente Fabrica, perché questo posto è una vera e propria fabbrica di pasteis e agli amanti di questo dolce non potranno già che iniziare a brillare gli occhi!

lisbona-manteigaira-esterno

A differenza del primo locale che è piuttosto grande con tavoli a sedere e tanto spazio, Manteigaira è un posticino piuttosto piccolo, direi quasi intimo. Si sviluppa in lunghezza, appena entrati troverete la cassa dove potrete ordinare da mangiare e da bere e poi poco più avanti si sviluppa un bancone dove si può stare esclusivamente a piedi.

lisbona-federica-piersimoni

Davanti a questo bancone un vetro e al di là di questo la fabbrica. Un posto minuscolo dove almeno 4/5 impiegati alla volta fabbricano letteralmente decine e decine di pasteis alla volta. Si dice che qui ne escano almeno 2000 al giorno, che sono pochi rispetto alla prima pasticceria, ma non sono mica male rispetto alla storia così diversa dei due locali.

Booking.com

© 2015 - Riproduzione riservata

commenti

La forma più comoda di arrivare a Belém è prendere il bus 714 da Praça da Figueira (metro Rossio) fa stazionamento e quindi ci si può sedere ed evitare noiose file, come quella del tram 15. ;)
Sono buoni anche i pasticcini della catena Nata meno oleosi di quelli di Belém, uno dei miei preferiti si trova a Rua da Prata a pochi passi da Praça do Comércio. Concordo pienamente sulla Manteigaria di Chiado.
Buona Lisbona a tutti!
Lilly

lillyslifestyle

novembre 4, 2015 | Rispondi | report

    Grazie del suggerimento Lilly :) io sono andata all’andata con il 700 e qualcosa che partiva da Piazza do Marques de Pombal e al ritorno appunto con il 15 che arriva direttamente nel centro città, sul mare.

    Federica Piersimoni

    novembre 4, 2015 | Rispondi | report

Adesso ho ancora più voglia di Lisbona! :)

Visto che in questo periodo sono super golosa… un motivo in più per andare a Lisbona!!!

Alessandra Granata

novembre 4, 2015 | Rispondi | report

Da tempo vivo in portogallo nell’algarve e ogni tanto vado a lisbona. I pasteis sono tutti buoni importante mangiarli caldi…

amedeo

gennaio 20, 2016 | Rispondi | report

    Hai perfettamente ragione, caldi sono tutti un’altra cosa… mi sa che solo io me ne sono comprati 5 da portare in aereo :D non ho saputo resistere!

    Federica Piersimoni

    gennaio 20, 2016 | Rispondi | report

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Booking.com

Mini guida

Lisbona, cosa vedere in tre giorni

Mini guida di Lisbona, cosa vedere in 3 giorni

Lisbona è una città che si può vedere in pochi giorni, o meglio, Lisbona è una città che si può vedere anche in pochi giorni. Sì perché anche...