Come viaggiare di più spendendo di meno

Destinazioni

Dove fare colazione a Barcellona: Le Caravelle

1 minuti di lettura

Questo articolo è stato aggiornato il Novembre 27, 2012

Nel mio secondo quartiere preferito, El Raval, c’è un nuovo e fiammante bar-ristorante con un nome che sembra italiano anche se i suoi propietari/gestori sono invece provenienti dal continente australiano.
Ovvero quelli che qui chiamamo non proprio carinamente: Guiris, ovvero straniero generalmente proveniente da terre nordiche o dove la pelle è decisamente più bianca di quella di noi mediterranei e che quindi non si abbronza ma prende sempre e innevitabilmente un bel colorito da gambero rosso. Da lì l’appellativo di guiris.

Insomma questi guiris sanno comunque il fatto loro e hanno aperto un posto fashion ma non troppo, dove si servono colazioni, brunch, pranzi e cene. Personalmente non ho amato moltissimo l’arredamento del bar, perchè troppo minimal e poco personale anche se con tocchi originali (vedi mattonelle di ceramiche azzurre e bianche alle pareti e dietro il bancone). Non ha quindi la stessa atmosfera di locali simili come per esempio la stranota Federal o il Tarannà.

Ma nonostante questo primo impatto, il giudizio finale è decisamente positivo. Servizio molto buono, soprattutto considerando che la sala era piena, c’era solo una cameriera e un barista al bancone che si occupa dei caffè. Rapidi il giusto e molto gentili. La selezione musicale bella e il volume consente di parlare senza dover gridare e perdere la voce proprio di domenica. Anche i bagni estremamente puliti.

Noi siamo andate per il brunch e abbiamo mangiato le uova al forno, decisamente buone e abbondanti. Anche il pane era buono e ben tostato. Il caffè non era malissimo.. anche se per me è gravissimo che arrivi tiepido. Rispetto alla media cittadina comunque era fantastico. Per lo meno non si sentiva quel classico sapore a bruciato e acido.

Buoni anche i muffin e i succhi (che sono biologici). La macchina per spremere le arance era rotta, quindi non abbiamo potuto provare il succo d’arancia naturale. Il conto? Per un caffè, un piatto di uova un succo e un muffin abbiamo speso 13 euro a testa.

Consigliato vivamente.

Cosa: Le Caravelle
Quando: da martedi a domenica dalle 10 a a mezzanotte.
Dove: c/ Pintor Fortuny, 31
Come arrivare: Metri L3 verde, fermata Catalunya

108 articoli

Informazioni sull'autore
Francesca 36 anni, calabrese di nascita, spagnola d’adozione. Viaggiatrice di vocazione. Due occhi (più quello della macchina fotografica sua grande compagna di viaggio) per guardare tutto quello che il mondo ha da offrirle e due gambe per muoversi seguendo le onde della sua passione.
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Destinazioni

Le meraviglie d'Irlanda: scogliere, isole e castelli

Esiste il mal di mare, il mal di terra e il mal d’Irlanda. Un male che provano solo i fortunati che hanno avuto modo di passeggiare per i territori irlandesi. Un amore che nasce appena scesi dall’aereo. L’Irlanda è verde, è accoglienza, è semplicità, leggende e tradizioni. Tra costiere, isole e castelli, qui si può trovare un elenco delle meraviglie naturali d’Irlanda.
Ricetta

Ciceri e Tria, la ricetta originale salentina da rifare a casa

Ricetta originale salentina: Ciceria e Tria, ha una storia antichissima ed è conosciuta principalmente in Puglia e nel sud Italia. Qui trovi tutti i consigli e le indicazioni per realizzarla anche a casa, dopo la vacanza.
Ricetta

Ricetta sarda della zuppa gallurese

La ricetta della zuppa gallurese, ricetta sarda per chi ama la Sardegna e i viaggi tra spiagge e nuraghi ma anche la cucina. Non solo vacanza quindi, ma anche tutte le istruzioni per riprodurre queste ricette a casa.
Rimani aggiornato sulle ultime news, le mete da sogno.
Iscriviti alla newsletter!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.