Come viaggiare di più spendendo di meno

Dove Mangiare

Le 10 cotolette più buone di Milano

2 minuti di lettura
Mangiare la cotoletta più buona a Milano, impossibile? Noi vi diamo 10 indirizzi dove trovare i piatto tipico più buono della Lombardia (e anche il più famoso).

Vivo dal un po’ a Milano ed anche se la città non mi va così a genio cerco di trovare i suoi lati positivi che spesso risiedono proprio nella cucina. Perché da buona romana non posso fare altrimenti. Girando per Milano e confrontandomi con amici ho cercato di stilare una classifica delle 10 cotolette alla milanese più buone della città.

milano-cotoletta

La cotoletta nasce a Milano, anche se gli austriaci ne millantano la paternità come parente stretta della loro Wiener Schnitzel. Il taglio perfetto si chiama manico, ovvero il taglio con l’osso, più saporito e morbido. Così, per non farvi incappare in sedicenti cutulete, vi indicherò i 10 indirizzi da provare a Milano che mettono al bando pomodorini e rucola messi dopo la cottura che ne coprono la croccantezza e l’uregia d’elefant, versione larghissima e bassissima dove la carne viene battuta sino allo sfibramento. La costoletta alla milanese, quella vera, è un’altra storia.

1. La Cotoletteria

Si parte con La Cotoletteria in Via Domenico Cirillo 12, qui la classica cotoletta viene servita anche in diverse varianti: dalla Padan, con gorgonzola e noci, alla Valdostana servita con funghi porcini e fontina, alla Trevisana con radicchio trevisano e mozzarella affumicata.

2. Da Martino

In una delle vie storiche di Milano, c’è Da Martino in Via Farini 8, locale piccolo e dall’aspetto familiare, vi conviene prenotare. Il personale è gentile e simpatico, unica pecca è il bagno collocato nel cortile del portone di fianco, ma se parliamo di Cotoletta qui è davvero ottima.

milano-cotoletta-dove-mangiare

3. La Trattoria del Nuovo Macello

Tra Viale Jenner e Via Lancetti, vi attende La Trattoria del Nuovo Macello, via Cesare Lombroso 20, qui per esempio la milanese si presenta in versione alta e sugosa, tra l’altro con un cuore roseo da far innamorare.

4. La Trattoria la Pesa

La Trattoria la Pesa, via Giovanni Fantoni 26, si trova nelle semiperiferica della Milano qui la cotoletta si frigge nel burro chiarificato. Il risultato è una maggiore delicatezza di sapore, nel rispetto dell’autentica tradizione meneghina. Del resto, alla Trattoria la Pesa si viene per assaggiare una perfetta antologia della cucina lombarda.

milano-cotoletta-mangiare

5. Osteria alla Grande

Osteria alla Grande, via delle Forze Armate 405, un’osteria alla vecchia maniera, ornata da volti e nomi pittoreschi. In tavola la rigorosa tradizione con cassoeula, brasato, ossobuco… poi lei, una cutuleta burrosa e tenerissima. Forse uno tra i locali più conosciuti ed apprezzati dai milanesi.

6. Il Liberty

Il Liberty, viale Monte Grappa 6, anche qui la cotoletta è una porzione piuttosto imponente di carne di vitello di alta qualità, rosata, spessa e croccante.

milano-cotoletta-piatti-tipici

7. El Barbapedana

Poi proseguiamo con El Barbapedana in Corso Colombo, 7 un locale piccolo con piatti tipici milanesi e personale simpatico. Qui viene proposta la cotoletta di vitello alla milanese servita con patate al salto.

8. La Trattoria Arlati

La Trattoria Arlati, via Alberto Nota 47, un locale che è anche uno scaffale di orpelli e mobilia che danno il loro contributo all’atmosfera familiare, crepuscolare. La cotoletta è alta un dito e mezzo e croccante ma, come si dice in questi casi, magicamente morbida all’interno.

milano-cotoletteria

9. L’Osteria Brunello

L’Osteria Brunello, corso Giuseppe Garibaldi 117, la versione bassa della cutuleta è una piacevole eccezione, uno dei pochi casi in cui l’orecchia d’elefante tiene banco, pur restando una pietanza innominabile.

10. L’altra isola

E per finire L’altra isola in via Edoardo Porro 8, dove il cuoco Hu Shunfeng è cinese, ma non ci fate caso. La sua cotoletta da 30 euro tondi è perfettamente milanés nel metodo e purtroppo anche nel prezzo, non molto low cost.

104 articoli

Informazioni sull'autore
Arianna, 29 anni di Roma, fin da piccola ha coltivato la sua passione per i viaggi ed il turismo. La sua passione è diventata poi una professione, dalle scuole superiori fino all’università, ha sempre considerato l’industria turistica un asset su cui puntare. Dopo una Laurea in Scienze del Turismo ha lavorato in Italia e all’estero. Nella sua stanza è sempre pronta la valigia per accompagnarla alla scoperta del mondo e alla ricerca di quel dettaglio che rende il viaggio indimenticabile.
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Curiosità

Il rito di Halloween in Irlanda

Halloween è una festa nata in Irlanda e non in America come crede la maggior parte delle persone. Tutto ebbe inizio nella Contea di Meath, a pochi chilometri da Dublino. Definita come “Capodanno celtico”, Halloween si festeggia il 31 ottobre e un tempo rappresentava un rito che segnava il passaggio dalla luce alle tenebre, poiché coincideva con la fine dei raccolti e l’inizio del periodo invernale.
Destinazioni

Dove vedere i fenicotteri a Comacchio

Se non hai la possibilità di andare all’estero ma vuoi comunque vedere i fenicotteri, a Comacchio potrai vivere questa bellissima esperienza. Attraverso diversi tour infatti potrai vederli in totale libertà e goderti una giornata in questa splendida zona dell’emilia romagna.
Ricetta

Pissaladière, ricetta della Costa Azzurra arrivata in Liguria

Pissaladière, un piatto del sud della Francia arrivato anche in Liguria. Qui la ricetta con olive e capperi, ma qui anche il metodo di preparazione per un pasto che ricorda un viaggio in Francia o in Liguria!
Rimani aggiornato sulle ultime news, le mete da sogno e i piccoli borghi italiani da visitare!

3 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.