Come viaggiare di più spendendo di meno

Dove Mangiare

Dove mangiare in Calabria, Kamastra

1 minuti di lettura

Questo articolo è stato aggiornato il Agosto 1, 2013

specialita-calabria

Un maitre che in realtà è un avvocato (e come tale viene apostrofato) e che rimane estasiato davanti a donne che mangiano il capretto con le mani (non ero io ovviamente…)

È anche cantante e compositore di musica tipica arbresh e conosce alla perfezione ogni piatto che serve nel suo ristorante.
Il prosciutto è di produzione propria e da quello che mi hanno detto era buonissimo. Io ho assaggiato tutto il resto e devo dire che non c’era affatto da lamentarsi.

Sto parlando del ristorante “Kamastra” che in dialetto albanese indica la caldera che si mette sul fuoco del camino per cucinare o scaldare l’acqua. Si trova al centro di Civita, all’interno di quella che era una vecchia filanda e che oggi invece accoglie “forestieri” e locali venuti fin quassù a provare la cucina tipica della zona. L’Ambiente è rustico me arredato con mobili appartenuti alla famiglia e bell luci soffuse.

Servono piatti della tradizione ma con un punto di modernità in più (soprattutto nella presentazione). Noi abbiamo provato cose dai nomi impronunciabili ma buonissime, come per esempio: “Strangùle me ‘nenez euml” ovvero Cavatelli alla ‘nenesa’ ( con ricotta ed un erbetta orticacea del Pollino); “Hullonj euml;ra me bakalla e mulikat” – ‘Piatto dei mietitori’, ossia tagliatelle al baccalà con mollicata (pane raffermo passato al tegame con pepe rosso).

C’era poi il capretto che a detta dei miei compagni era squisito. Ci sarebbe anche una foto a testimoniare il piacere di uno dei commensali ma, purtroppo, è andata perduta. La cantina poi, offre vini calabresi e del Pollino (quella della casa in genere in Calabria non lo trovo particolarmente buono, quindi non lo consiglio) e magari riuscirete anche a sentire Enzo Filardi intornare una canzone arbersh.

[vlcmap]

108 articoli

Informazioni sull'autore
Francesca 36 anni, calabrese di nascita, spagnola d’adozione. Viaggiatrice di vocazione. Due occhi (più quello della macchina fotografica sua grande compagna di viaggio) per guardare tutto quello che il mondo ha da offrirle e due gambe per muoversi seguendo le onde della sua passione.
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Destinazioni

Tre idee per un weekend a luglio in Italia

È arrivato il mese di luglio. Avete un weekend libero e non sapete come passare al meglio il vostro tempo? Non chiudetevi tra quattro mura, non visitate gli stessi posti nelle vicinanze di casa vostra. In questo articolo vi verranno fornite tre idee per trascorrere un weekend in completa serenità in Italia.
Come Muoversi

Perchè scegliere un viaggio on the road

Il viaggio on the road è uno di quei tipi di itinerari che bisognerebbe fare almeno una volta nella vita, poiché permette a chi lo fa di non saltare neanche una tappa e di scoprire ogni singolo angolo di un tour. In questo articolo andremo ad elencare le ragioni per le quali è meglio scegliere un viaggio on the road.
Destinazioni

I sacrari militari in Italia della Prima Guerra Mondiale

Venite a scoprire i tre sacrari militari che accolgono e commemorano le spoglie dei soldati morti in guerra: Pasubio, Cima del Grappa e Redipuglia.
Rimani aggiornato sulle news di viaggio.
Iscriviti alla newsletter!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.