Come viaggiare di più spendendo di meno

Dove Mangiare

Ca’ Maddalena, un agriturismo nelle Marche

1 minuti di lettura

Questo articolo è stato aggiornato il Novembre 4, 2013

IMG_5600

L’Agriturismo Ca’ Maddalena è un bellissimo posto che si trova nell’entroterra marchigiano a pochi km dalla Gola del Furlo. L’Agriturismo non è facilissimo da raggiungere, di certo senza macchina non potrete trovarlo. Tra stradine bianche, curve a gomito e strade sperdute in campagna, diciamo che se non lo si conosce non ci si arriva per caso. Una volta giunti a destinazione però, capirete il perché di questo post.

L’Agriturismo ha tutto quello che vi può servire per passare un soggiorno meraviglioso. Innanzitutto la piscina che si trova su un’altura sopra l’agriturismo. Non troppo grande, ma ben disposta, guarda il tramonto e le valli intorno, una fra tutte il Monte Nerone, che una valle proprio non è, ma è meravigliosa. Per i bambini c’è l’imbarazzo della scelta, gli animali che si trovano a Ca’ Maddalena sono: cavalli, asino, mucche, vitellini, maiali e tanti cani e gatti.

Si possono fare passeggiate con i cavalli dato che la struttura ne ha circa una decina, oppure per chi ha un po’ paura si possono anche solo ammirare e accarezzare mentre si riposano nelle loro casette. Oltre agli animali e alla piscina, l’agriturismo ha anche un ristorante davvero incredibile. I posti non sono tantissimi, circa una trentina, è sempre bene prenotare prima di mettersi in macchina quindi. Lo staff è tutto giovane, così come i soci, 3 ragazzi che hanno messo questa attività solo pochi anni fa, circa una decina.

Cosa si mangia all’Agriturismo? Solo cose prodotte dall’Agriturismo :D No, non scherzo! Qui i salumi, i formaggi, la pasta fresca, il sugo, le verdure, tutto è di produzione propria, a km super zero quindi. Nel menù vengono citati tutti i piatti e da dove vengono prese le materie prime, inoltre viene specificato che quelle poche cose che l’agriturismo non produce, vengono prese da produttori delle vicinanze. Insomma, niente è lasciato al caso e si sente… dai sapori, dalla presentazione semplice ma d’impatto e dalla cura con cui chi lavora qui si mette a disposizione del cliente.

Inoltre qui si trova anche qualche camera, non appartamenti, ma camere per chi desidera rilassarsi nelle Marche facendo qualche gita durante il giorno o semplicemente vivendo a contatto con la natura. Principalmente i clienti qui sono tutti stranieri ma anche gli italiani stanno scoprendo questo piccolo paradiso.

[vlcmap]

2037 articoli

Informazioni sull'autore
Federica è direttrice del giornale e fondatrice di Viaggi low Cost. Viaggiatrice incallita ha iniziato il suo diario di viaggio nel 2008. E` stata definita nel 2020 da Lonely Planet "la pioniera dei blog di viaggi in Italia". Nel suo cane Instagram (@federchicca) e nel suo blog personale, tante avventure quotidiane, non solo di viaggi!
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Destinazioni

Tre idee per un weekend a luglio in Italia

È arrivato il mese di luglio. Avete un weekend libero e non sapete come passare al meglio il vostro tempo? Non chiudetevi tra quattro mura, non visitate gli stessi posti nelle vicinanze di casa vostra. In questo articolo vi verranno fornite tre idee per trascorrere un weekend in completa serenità in Italia.
Come Muoversi

Perchè scegliere un viaggio on the road

Il viaggio on the road è uno di quei tipi di itinerari che bisognerebbe fare almeno una volta nella vita, poiché permette a chi lo fa di non saltare neanche una tappa e di scoprire ogni singolo angolo di un tour. In questo articolo andremo ad elencare le ragioni per le quali è meglio scegliere un viaggio on the road.
Destinazioni

I sacrari militari in Italia della Prima Guerra Mondiale

Venite a scoprire i tre sacrari militari che accolgono e commemorano le spoglie dei soldati morti in guerra: Pasubio, Cima del Grappa e Redipuglia.
Rimani aggiornato sulle news di viaggio.
Iscriviti alla newsletter!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.