Come viaggiare di più spendendo di meno

Dove Mangiare

Mangiare a Buonconvento al ristorante da Mario

1 minuti di lettura

Questo articolo è stato aggiornato il Febbraio 5, 2014

La Toscana è bellissima, d’inverno, d’estate, in autunno oppure anche sotto un diluvio. Mi è accaduto questo proprio ieri mentre ero in provincia di Siena in località Buonconvento. Ad ogni salita, discesa o tornante non potevo fare a meno di rallentare per osservare il paesaggio delle crete Senesi. Una volta tanto ho scelto di fidarmi del mio navigatore e non è facile per uno come me che ha consumato letteralmente le pagine degli stradari cartacei d’Italia.

Avevo un appuntamento di lavoro nella vicina Montalcino, ma vista l’acqua che scendeva dal cielo e complice un cartello che indicava Buonconvento come uno dei Borghi più belli d’Italia, ombrello alla mano sono sceso dall’auto. Vista l’ora cerco un bar o un ristorantino e la pioggia, credetemi, mi spinge ad entrare dentro una porta a vetri che nasconde una di quelle osterie da film, dove un turista americano o inglese non può far altro che innamorarsi. Ma i turisti stranieri dove trovano posti del genere se non in Toscana?

Sul biglietto da visita trovate scritto ‘ristorante da Mario’, ma è in realtà nell’aspetto una vera e propria osteria toscana rimasta ferma a qualche anno fa. Anche il nome della proprietaria vi fa capire di essere entrati in un pezzo di storia della gastronomia italiana, Alfa Galluzzi che a novant’anni è ancora lì a girar per i tavoli.

Il locale è decisamente intimo, nel senso che mangi praticamente a fianco degli altri commensali, ma anche questo è caratteristico e bello. Il servizio è veramente rapido, il menù varia ogni giorno in base alle disponibilità delle materie prime. Ordino così un piatto di pici con pomodoro piccante, per secondo un piatto di fettine di vitello con rucola e grana e per finire un tiramisù  e caffè. Tutto fatto rigorosamente in casa ed accompagnato da una bottiglia di vino toscano. Mi raccontano che d’estate il locale è molto frequentato dai turisti stranieri e non essendo tanti i tavoli a disposizione il mio consiglio è di dare un colpo di telefono. Il conto è stato molto modesto e la qualità del cibo assolutamente soddisfacente. Lo consiglio.

[vlcmap]

149 articoli

Informazioni sull'autore
Nelle sue vene scorre anche sangue finlandese, pertanto quando si muove all’estero é come se fosse a casa sua. Riminese, ama profondamente il suo territorio e specialmente il suo entroterra. Appassionato di enogastronomia, é sempre alla ricerca di un evento, una sagra, un ristorante, un vino da poter raccontare. Dopo la laurea Inizia a scrivere come collaboratore di redazione per alcune testate giornalistiche. Oggi é un freelance.
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Destinazioni

Tre idee per un weekend a luglio in Italia

È arrivato il mese di luglio. Avete un weekend libero e non sapete come passare al meglio il vostro tempo? Non chiudetevi tra quattro mura, non visitate gli stessi posti nelle vicinanze di casa vostra. In questo articolo vi verranno fornite tre idee per trascorrere un weekend in completa serenità in Italia.
Come Muoversi

Perchè scegliere un viaggio on the road

Il viaggio on the road è uno di quei tipi di itinerari che bisognerebbe fare almeno una volta nella vita, poiché permette a chi lo fa di non saltare neanche una tappa e di scoprire ogni singolo angolo di un tour. In questo articolo andremo ad elencare le ragioni per le quali è meglio scegliere un viaggio on the road.
Destinazioni

I sacrari militari in Italia della Prima Guerra Mondiale

Venite a scoprire i tre sacrari militari che accolgono e commemorano le spoglie dei soldati morti in guerra: Pasubio, Cima del Grappa e Redipuglia.
Rimani aggiornato sulle news di viaggio.
Iscriviti alla newsletter!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.