Amsterdam, mangiare nei distributori automatici

Amsterdam: distributori automatici Febo

Amsterdam: distributori automatici Febo

I distributori automatici Febo ad Amsterdam e in Olanda sono una vera istituzione, ecco come funzionano e cosa è possibile mangiare in questi posti a poco prezzo.

di , | Dove Mangiare

Booking.com

Mr. J.I. de Borst forse aveva già presagito, nel lontano 1941, la fama e la diffusione della sua idea geniale. Da li crocchette, insalate e gelati da asporto si sono trasformati in pochi anni in una grande catena di franchising diffusa ad Amsterdam e in città satellite come Haarlem, Utrecht e Rotterdam testimonianza di un business in grande espansione.

febo-amsterdam

L’idea di cucinare e distribuire i propri snack attraverso un gigantesco distributore automatico oggi ha trasformato la catena Febo in una vera e propria attrazione turistica per chi si trova in città o in Olanda in generale. Passeggiando lungo il centro di Amsterdam, o uscendo dalla stazione, arrivando all’aeroporto o visitando i campi di tulipani delle campagna circostanti ci si imbatte certamente in uno dei tantissimi punti Febo. Solo nella città di Amsterdam ci sono circa 24 punti Febo, e altri 61 shop disseminati in 34 città olandesi.

Si tratta di piccoli negozi o spazi più grandi anche con qualche posto a sedere, con pareti piene di piccole celle riscaldate all’interno delle quali vi sono i vari snack pronti da mangiare, prodotti freschi e distribuiti in ogni punto vendita quotidianamente. Basta inserire nella fessura al lato di ogni cella il relativo importo in monete, si aprirà lo sportello e basterà prendere il proprio snack, richiudere lo sportello e andare via! Semplice, veloce e anche buono!

febo-distributori

Il pezzo forte delle catene Febo sono le “croquettes”. Simili per la forma ai nostri croquet di patate, sono formati da una base di farina e burro insieme a cui sono aggiunti brodo e spezie. Una volta data loro la caratteristica forma allungata, vengono poi impanati e fritti assegnando al colore della panatura il relativo condimento: la panatura rossa per le croquettes con carne di vitello (veal croquette), bianca per le “beef croquettes” di manzo e gialla per le “satè croquettes” che, appunto, “saziano” perché ripiene di tutto!

Oltre alle tipiche croquettes nelle vetrine dei distributori ci sono anche burger, noodles e patatine fritte, gelati, granite o menù completi. C’è solo da entrare e prelevare il proprio snack caldo e fumante. La comodità, e forse la fortuna, di questi distributori sta nel fatto di essere aperti fino a tarda notte, di non essere mai affollati e non costringere a lunghe file di attesa, soddisfacendo la fame in modo rapido e molto economico. I prezzi, infatti, vanno da 1,60 euro per le croquettes ai 2 euro per i burger. Un menù con bevanda, patatine e snack Febo ha un prezzo in media di 5 euro.

febo-crocchette

Chiedersi cosa mangiare ad Amsterdam non da grandi risposte a palati italiani molto esigenti, ma in cerca di uno street food che sia anche lowcost e accompagni il turismo in modo sfizioso, anche se non proprio salutare, Febo è la risposta giusta ai tanti fastfood più noti di catene commerciali che invadono la città. Le croquettes soddisfano la curiosità di qualcosa da mangiare in stile olandese , incuriosiscono per l’idea di dover scegliere il proprio snack in un grande distributore automatico fatto di piccoli fornetti e divertono all’idea di un cibo veloce e fai da te pronto con una sola monetina.

Booking.com

© 2015 - Riproduzione riservata

Booking.com