Come viaggiare di più spendendo di meno

Dove Dormire

Glamping in Toscana: Norcenni Girasole di Figline Valdarno

2 minuti di lettura

glamping-norcenni

Avete presente le comode tende montate per i viaggiatori occidentali nei deserti africani? Dove puoi riposare in tutta comodità dopo una giornata trascorsa a bordo di una jeep? Bene, quella è la forma più antica di glamping. Sì, la parola è una fusione di glamorous e camping,  una nuova tendenza del campeggio che piace perché riunisce in sè molti bisogni del vacanziero di oggi. Andare in campeggio è bello, ma può essere scomodo. Così i vantaggi di questo tipo di vacanza o di questo tipo di alloggio sono evidenti, contatto con la natura, location di solito defilata e in posizioni invidiabili e non ultimo risparmio sui costi, soprattutto se a muoversi è una famiglia.

Il glamping è campeggio, anche in tenda, oppure in casetta o bungalow e comunque senza le scomodità tipiche della “canadese”; si soggiorna con letti e lenzuola vere, aria condizionata, comode amache e sdraio, servizi a portata di mano (spiaggia, piscina, campi per sport vari), ma anche minilavatrici a disposizione, docce riscaldate dal sole, utilizzo di materiali bio o ecologici per sentirsi ancora di più a contatto con la natura. Il glamping infatti è popolare oltreoceano in paesi come l’Australia o il Messico e anche nel Nord Europa, dove il rispetto per la natura, la sua tutela e il bisogno di trascorrere una vacanza immersi in essa è forse un po’ più forte che per qualche italiano ( anche se tutte le generalizzazioni valgono per quello che sono).

Comunque il Glamping Award 2014 ha premiato tramite un sito le sue strutture più amate e popolari fra gli appassionati del genere e a livello europeo il campeggio che è risultato più votato è il camping village Norcenni Girasole che si trova nel comune di Figline Valdarno, vicino a Firenze. Mentre la città di Figline, come si intuisce dal nome, sorge sulle rive del fiume e quindi in pianura, il territorio circostante è fatto di bellissime colline e paesaggi toscani, di quelli che costituiscono l’idea che l’immaginario collettivo ha di questa terra: per capirsi, è qui che Sting ha comprato casa  in Toscana.

Le colline sulle quali si trova il Norcenni Girasole confinano con il territorio del Chianti e il campeggio è molto frequentato da turisti provenienti da tutt’Europa. In 30 minuti si arriva a Firenze, in altrettanti minuti si raggiunge Arezzo, Siena è alla stessa distanza, San Gimignano si raggiunge in un pugno di minuti.

Al Norcenni trovate casette, case mobili, tutti i comfort di cui sopra per quanto riguarda le dotazioni delle strutture. Inoltre due parchi acquatici, una “laguna” cioé uno specchio di acqua bassa dal fondo morbido dove i bambini impazziscono; campi per praticare gli sport preferiti, lezioni collettive di fitness. Naturalmente non manca una SPA, l’animazione è garantita sia per i più piccoli che per gli adulti, di giorno e di sera. Ci sono bar e ristoranti dove gustare la cucina locale, ma anche, per chi viene dall’estero, corsi di cucina e wine tasting.  Insomma un caso di glamping che risponde in tutto alla definizione di questo tipo di ospitalità.  In questa zona si rilevano annualmente circa 500.000 presenze turistiche  la maggior parte delle quali sono attratte dal campeggio Norcenni.

[vlcmap]

192 articoli

Informazioni sull'autore
Per Francesca le vacanze sono sempre e solo viaggi, c’è tanto da vedere! Adora conoscere luoghi, parlare altre lingue, assaggiare i piatti del posto: cosa c’è di più bello? La bellezza la circonda sempre perché vive a Firenze e la Toscana è una grande regione che condividerà con voi.
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Destinazioni

Dove vedere i fenicotteri a Comacchio

Se non hai la possibilità di andare all’estero ma vuoi comunque vedere i fenicotteri, a Comacchio potrai vivere questa bellissima esperienza. Attraverso diversi tour infatti potrai vederli in totale libertà e goderti una giornata in questa splendida zona dell’emilia romagna.
Ricetta

Pissaladière, ricetta della Costa Azzurra arrivata in Liguria

Pissaladière, un piatto del sud della Francia arrivato anche in Liguria. Qui la ricetta con olive e capperi, ma qui anche il metodo di preparazione per un pasto che ricorda un viaggio in Francia o in Liguria!
Dove Mangiare

Guida ai migliori street food di Palermo

Arancina, stigghiola, frittola, panino ca’ meusa, panelle e crocchè. Chi più ne ha più ne metta. Non basterebbe un trattato per elencare tutte le pietanze tipiche della cucina siciliana. Una cosa che probabilmente rende Palermo unica nel suo genere sono gli street food, nei quali è possibile consumare la propria merenda in piedi, in mezzo alla strada e agli odori tipici del capoluogo siciliano.
Rimani aggiornato sulle ultime news, le mete da sogno e i piccoli borghi italiani da visitare!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.