Come viaggiare di più spendendo di meno

Dove Dormire

Chi ha detto che Londra è cara? La sistemazione

1 minuti di lettura

La scelta dell’albergo
Chi è già stato a Londra, sa che gli alberghi in centro non sono economici. E quelli economici pare non abbiano un così buon rapporto con la pulizia. Da qua una considerazione: Londra ha una bellissima e grandissima rete della metropolitana (Tube) che arriva dappertutto con una discreta frequenza. Per girarla ci sono addirittura comodissime apps per iPhone che ti localizzano e organizzano lo spostamento con fermate, scambi e tempi. Dunque noi abbiamo scelto di stare in un albergo un po’ in periferia (ma sempre all’interno del 2. anello della metro) che avesse prezzi in linea con la nostra filosofia low cost.

Il Ramada Encore è a 4 minuti a piedi dalla stazione della metro di North Acton, che è a sua volta a 10 minuti dal centro della City. E’ un bell’albergo a 4 stelle, pulito, stanze grandi, colazione abbondante compresa (cosa rara per un 4 stelle a Londra). Vicino c’è un supermercato (Tesco Express), aperto fino a tarda notte (fino alle 23 mi pare). Molto utile per chi non vuole spendere 4 euro per una bottiglia d’acqua in camera:))

C’è anche un ristorante fusion all’interno, ma su questo sorvolerei, avendolo provato posso dire che non è troppo fantasioso e nemmeno così low cost. E poi via in giro sottoterra con l’Oyster Card. Visto che -come dicevamo- con metro e autobus si possono scoprire anche gli angoli più nascosti di Londra, all’arrivo abbiamo subito acquistato la Oyster Card, che è una carta magnetica ricaricabile (anche via internet) dal costo diche si trova in tutte le biglietterie della metropolitana. Abbiamo caricato la Oyster card per 7 giorni.

Se vi fermate dai 3 ai 5 giorni vi consiglio di risparmiare le 5 sterline e acquistare la Travel Card, un biglietto che vale per 3 o 5 giorni non ricaricabile. I biglietti ordinari per le corse singole in metro e bus non sono proprio economici in città, dunque l’acquisto di uno dei due abbonamenti è vivamente consigliato se avete intenzione di muovervi, risparmiano qualche soldino da investire in acquisti.

Joja (Johanna von Kress)

491 articoli

Informazioni sull'autore
Tutti i post scritti dai collaboratori di Viaggi Low Cost li trovate qui. Racconti di viaggio, consigli low cost, mete e tour insoliti per un viaggio davvero economico e i consigli degli insider. Segui tutti i canali social per rimanere aggiornato.
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Ricetta

Pissaladière, ricetta della Costa Azzurra arrivata in Liguria

Pissaladière, un piatto del sud della Francia arrivato anche in Liguria. Qui la ricetta con olive e capperi, ma qui anche il metodo di preparazione per un pasto che ricorda un viaggio in Francia o in Liguria!
Ricetta

Tortionata di Lodi, la ricetta del dolce di mandorle

La Tortionata è la torta della città di Lodi, famosa in tutta la Provincia con una storia antichissima e un nome curioso. Leggi come preparare la torta e come gustarla, inoltre dove trovarla a Lodi e in Lombardia.
Ricetta

Carciofo alla giudia, ricetta e storia del piatto

La ricetta ufficiale per assaporare il carciofo alla giudia, storico piatto romano che nasce nel quartiere ebraico della Capitale. Il consiglio è quello di fare una gita a Roma dove degustare anche questo piatto e poi riprodurlo con questa ricetta a casa.
Rimani aggiornato sulle ultime news, le mete da sogno e i piccoli borghi italiani da visitare!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.