Weekend a Verona: una città da girare a piedi - Viaggi Low Cost

Weekend a Verona, cosa vedere e dove mangiare

Weekend a Verona, cosa vedere e dove mangiare

Se non siete mai stati a Verona, ecco alcuni consigli per esplorarla a piedi, godendovi a pieno la splendida atmosfera che la città può regalare. Nel post, tre consigli per mangiare bene spendendo poco.

di , | Cosa Fare

Booking.com

Tra le varie città italiane che mi è capitato di vedere tra un giro e l’altro, Verona è senza dubbio una di quelle che mi ha colpito di più e mi ha lasciato qualcosa dopo averla vista.
Eccomi qui pertanto a condividere con voi qualche informazione su cosa vedere e dove mangiare durante un weekend a Verona.

Weekend a Verona: città da scoprire a piedi

Consiglio spassionato, giratela a piedi in lungo e in largo e intrufolatevi tra le vie del centro storico in ogni angolo.
Ammirate la bellezza dei palazzi, delle strade, della storia e dei negozi che la città offre al turista, ma soprattutto a chi la vive ogni giorno nel quotidiano.

Cosa vedere a Verona in un weekend

Punto di partenza arrivati a Verona non può che essere Piazza Bra.

Affacciati sulla piazza trovate: la Gran Guardia, Palazzo Barbieri, l’Arena, il “Liston” con la fila di ristoranti che affacciano con i tavoli sulla piazza, il Museo Lapidario Maffeiano ed il Teatro Filarmonico.

Proseguendo per Via Mazzini e via Cappello, la prima in direzione dell’Arena, la seconda a fine della prima, incontrerete la panchina degli innamorati e percorrete la via dello shopping veronese tra negozi di grandi firme.

Verso la Casa di Giulietta

In fondo a Via Mazzini troverete sulla sinistra Piazza Erbe e sulla destra Via Cappello.
Proseguendo per Via Cappello arriverete presso la Casa di Giulietta, con il famoso Balcone. Onestamente
l’eccessivo affollamento di turisti e la noncuranza degli stessi, non rende giustizia a questo posto, ma una visita alla casa di Giulietta non può mancare.

Se invece di girare per casa di Giulietta svoltate per Piazza Erbe, vi troverete davanti una bellissima piazza circondata da magnifici palazzi con dei porticati stupendi e degli interni eccezionali e, se siete in giornata di mercato, la piazza sarà piena di banchi conle più svariate cose da comprare.

Piazza Dante

A metà di Piazza Erbe, infilatevi nella stradina che dà sulla bellissima Piazza dei Signori, o Piazza Dante, per la presenza della statua di Dante Alighieri.
Di fronte o a lato, a seconda di come guardate la piazza e il suo ingresso, trovate il Palazzo della Ragione e le sue fighissime scale che da Piazza Mercato Vecchio vi portano dentro la Galleria d’Arte Moderna
Achille Forti.

Non può mancare poi la salita sulla Torre dei Lamberti per una vista panoramica dall’alto della città di Verona (il biglietto per la salita è compreso nell’ingresso alla Galleria Achille Forti).

Uscendo da Piazza dei Signori, sulla destra troverete le Arche Scaligere nel cortile della piccola Chiesa romanica di Santa Maria Antica.
A questo punto dirigetevi verso la Chiesa di Santa Anastasia e visitate questa immensa chiesa.

Passeggiata sul fiume a Verona

Una volta visitata la chiesa cominciate a passeggiare lungo Adige direzione Ponte Pietra, bello e storico attraversamento da una sponda all’altra dell’Adige.
Una volta attraversato Ponte Pietra, sulla vostra destra vedrete in lontananza, ma non troppo, i resti del Teatro Romano e in prossimità le scalette che vi portano fin su a Castel San Pietro. Senza dubbio uno dei punti più panoramici dal quale ammirare l’intera città di Verona.

Se non avete voglia di fare le scale, girando a sinistra e avanzando potete prendere la funicolare, ma io vi consiglio le scale.
Finita l’ascesa, al vostro ritorno, scendendo, potete dirigervi verso il Duomo per poi rientrare verso Piazza Erbe.

Altro posto che merita una visita è senz’altro Castelvecchio con il museo e il suo magnifico ponte.

Dove mangiare a Verona

Ma tra questi giri infiniti dove riempire lo stomaco con qualcosa di buono e magari anche tipico?
Io vi propongo 3 posti dove mangiare a Verona.

1. La Prosciutteria, locale per aperitivo e non solo, che affaccia su Piazza Erbe. Qui in compagnia di un buon calice di vino o ancor meglio prosecco, accompagnato da un super tagliere di salumi, formaggi e tanto
altro, potrete trascorrere una bellissima serata.

2. Torcolino da Barca, locale tipico nei pressi di Castelvecchio, dove potrete gustare una cucina veneta tipica
e assaggiare uno dei tanti piatti tipici del luogo cucinati benissimo.

3. Gusto Piadine e Panuozzi, il posto giusto dove mangiare velocemente qualcosa di gustoso nella pausa tra un giro e l’altro.

Booking.com

© 2020 - Riproduzione riservata

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Mini guida

48 ore a Venezia, mini guida per un weekend low cost

Cosa vedere a Venezia in 3 giorni

Venezia è una delle città italiane che tutto il Mondo ci invidia. Venezia è la città dell'amore, la città dell'acqua alta, la città degli...