Come viaggiare di più spendendo di meno

Destinazioni

Vola a Bruxelles, i Puffi compiono 50 anni

1 minuti di lettura

Questo articolo è stato aggiornato il Dicembre 28, 2011

Schrtroumpf è il nome tedesco dei nostri amati puffi, Smurf il loro nome inglese. Chi non ha mai visto una puntata dei magici Puffi?. Nel 1958 i Puffi fanno la loro comparsa ufficiale in un noto cartone dell’epoca a fianco di un cavaliere e del suo aiutante. Presto però questi esseri magici, tale era allora la loro funzione nel cartone, diventarono veri e propri pratogonisti di un cartone tutto loro.

Inizialmente dovevano avere un cappello più appuntito e dal colore verde, potrete mai immaginarveli ora così? Per fortuna ci hanno lasciato i nostri Puffi blu con i loro cappellini bianchi, fatta eccezione per il Grande Puffo.

Nel 2008 è stato il cinquantenario della nascita dei Puffi, disegnati dal belga Pierre Culliford, Peyo. In Belgio tanti sono i festeggiamenti, i cartoni e le serie riproposte per l’occasione. Il Museo del fumetto dedica proprio a loro una sezione particolare e un’intera mostra ne ripercorre la lunga carriera.

Non c’è periodo migliore per visitare il Belgio e la piccola grande città di Bruxelles. Con la Ryanair e Easyjet approfittate delle offerte e prenotate subito un volo. Il Centro Belga dei Fumetti ospita una mostra ed è aperto tutti i giorni escluso il lunedì dalle 10 alle 18. Io sono stata propri nel 2008 a Bruxelles e i Puffi erano ovunque, tornata in Italia ho iniziato a collezionarli, tra le altre ho scoperto che è un hobby molto comune, come testimoniano i miei amici del Puffo Burlone.

2042 articoli

Informazioni sull'autore
Federica è direttrice del giornale e fondatrice di Viaggi low Cost. Viaggiatrice incallita ha iniziato il suo diario di viaggio nel 2008. E` stata definita nel 2020 da Lonely Planet "la pioniera dei blog di viaggi in Italia". Nel suo profilo Instagram (@federchicca) e nel suo blog personale www.federicapiersimoni.it tante avventure, non solo di viaggi!
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Destinazioni

Casa Batlló, la nuova esperienza immersiva a Barcellona

La nuova visita immersiva del capolavoro di Antonio Gaudi, parliamo di Casa Batlló e dei suoi nuovissimi 2000 mq dove sentirsi parte del genio e del capolavoro dell’artista spagnolo. Vola a Barcellona a vivere questa nuova esperienza e magia.
Destinazioni

Danimarca: Legoland e Lego House, quale preferire

Legoland e Lego House, un viaggio a Billund in Danimarca per vivere la magia dei mattoncini Lego non solo con i bambini ma anche per gli adulti.
Destinazioni

Vivere viaggiando: diventare nomadi digitali

Sei stanco di vivere ogni giorno sempre allo stesso modo? Hai voglia di scoperta e ami viaggiare? Forse dovresti pensare di diventare un nomade digitale, vivendo viaggiando. In questo articolo troverai consigli e informazioni a riguardo.
Rimani aggiornato sulle news di viaggio.
Iscriviti alla newsletter!

2 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.