Come viaggiare di più spendendo di meno

Destinazioni

Vacanza a Bruges, pro e contro

1 minuti di lettura

Da tempo ormai volevo fare una bella vacanza in Belgio. La prima volta mi ero limitata a vedere Bruxelles e Anversa, la seconda non mi aveva colpito particolarmente ma sapevo che il Belgio non era tutto lì. Così con convinzione sono voluta tornare in questo Paese fatto di vento e verde, due degli elementi che da sempre mi affascinano di più. A Bruges non sono rimasta delusa, tante cose mi hanno piacevolmente stupita proprio come mi aspettavo del resto. Altre cose invece mi hanno un pochino lasciata con l’amaro in bocca, ecco perché ve le voglio raccontare ;)

Fattori Pro. I bellissimi tramonti di Bruges. Non è un caso che questa città venga chiamata la Venezia del Nord. Questa fantastica cittadina ha il meglio dell’atmosfera dei paesi nordici, con quel bel venticello che ti arriva tra capo e collo, e il meglio della luce riflessa sui canali, proprio come se fossimo in una piccola Venezia. Tra le altre cose Bruges non è mica così piccola. Appena arrivati si pensa di visitarla in un pomeriggio, in realtà ci si può stare anche un paio di giorni ad esplorare i suoi vicoli le sue case a picco sui canali scrutando la luce e l’ambiente che cambia ora dopo ora. Uno splendore.

Fattori Contro. Purtroppo Bruges è davvero molto turistica, non pensavo così tanto. Facendo una passeggiata all’ora del tramonto vedrete turisti a fiotte passare da un lato all’altro della strada cercando lo scorcio migliore per fare la foto. Alcuni angoli poi sono pieni di cavalletti per attendere il momento giusto in cui la luce arriva a livello e prendere l’attimo su quella casetta là che viene riflessa in modo perfetto sull’acqua.

Se però riuscite a farvi andar giù questo aspetto la città sarà solo per voi…e di nessun altro ;)

2018 articoli

Informazioni sull'autore
Federica è autrice e fondatrice del magazine Viaggi low Cost. Viaggiatrice incallita ha iniziato il suo diario di viaggio nel 2008. Per Viaggi Low Cost scrive ogni giorno tutto quello che trova di economico nei suoi numerosi viaggi.
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Curiosità

Il rito di Halloween in Irlanda

Halloween è una festa nata in Irlanda e non in America come crede la maggior parte delle persone. Tutto ebbe inizio nella Contea di Meath, a pochi chilometri da Dublino. Definita come “Capodanno celtico”, Halloween si festeggia il 31 ottobre e un tempo rappresentava un rito che segnava il passaggio dalla luce alle tenebre, poiché coincideva con la fine dei raccolti e l’inizio del periodo invernale.
Ricetta

Pissaladière, ricetta della Costa Azzurra arrivata in Liguria

Pissaladière, un piatto del sud della Francia arrivato anche in Liguria. Qui la ricetta con olive e capperi, ma qui anche il metodo di preparazione per un pasto che ricorda un viaggio in Francia o in Liguria!
Ricetta

Tortionata di Lodi, la ricetta del dolce di mandorle

La Tortionata è la torta della città di Lodi, famosa in tutta la Provincia con una storia antichissima e un nome curioso. Leggi come preparare la torta e come gustarla, inoltre dove trovarla a Lodi e in Lombardia.
Rimani aggiornato sulle ultime news, le mete da sogno e i piccoli borghi italiani da visitare!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.