Come viaggiare di più spendendo di meno

Destinazioni

Natale a Tubinga, in Germania, con dolci tutti italiani

1 minuti di lettura
Mercatini di Natale a Tubinga, in Germania, per un weekend di relax, neve e cioccolata. Un viaggio per vedere i Mercatini di Natale nella zona sud di Stoccarda e fare incetta di dolci e regali da riportare in famiglia.

Tübingen (o come si chiama in italiano Tubinga) è una città affascinante in tutte le stagioni, con l’aria natalizia e l’immancabile mercatino diventa veramente magica. Si trova in Baden-Württemberg, a sud di Stoccarda, sulle rive del fiume Neckar ed è sede di un’università antichissima e prestigiosa soprattutto per la facoltà di teologia legata a personaggi come Hegel o Keplero.

La Germania è il Paese classico per trovare delle belle atmosfere natalizie. La Germania con le sue città che in inverno si ricoprono facilmente di neve, con le decorazioni e le tradizioni di Babbo Natale, è il luogo ideale per un viaggio o un weekend in compagnia della propria famiglia. A Tubinga, a sud di Stoccarda, si arriva in modo facile e veloce, partendo da tante città vicine come Stoccarda appunto, ma anche Monaco e Francoforte anche se sono un po’ più lontane.

Le ferrovie tedesche funzionano benissimo e danno la possibilità a tutti, tedeschi e turisti, di visitare i Mercatini di Natale anche in giornata, partendo dalle città più grandi per un’escursione. Per Tubinga i treni sono comodi e veloci, caldi e anche funzionali con tanti servizi. Il consiglio è di visitare almeno per un giorno il Mercatino di Natale di Tubinga, magari guardando prima nei siti ufficiali dell’Ente del Turismo i weekend esatti in cui si svolgono le festività che coinvolgono tutta la città.

Nel bel centro storico di Tubinga che si è conservato originale, oppure lungo il fiume della città, si trovano piazze suggestive e a misura d’uomo. Tra queste Rathausplatz, la piazza del municipio affrescato, la fontana e bei caffè. Le case più tipiche sono le Fachwerkhäuser, quelle con la struttura in legno in evidenza e le pannellature chiare. Insomma, atmosfera a volontà, tanti studenti che danno il giusto tocco di vivacità e sotto Natale un Weihnachtsmarkt, Mercatino di Natale, nelle strade della città vecchia.

Per acquistare decorazioni di Natale, candele, maglioni fatti a mano, dolci tipici alle mandorle, alle noci, panpepato, Lebkuchen,  bere vin brulé che qui si chiama Glühwein e scaldarsi con delle particolari “bombe” calde e cotte al vapore, irrorate di salsa alla vaniglia (Dampfnudeln).

Se però volete trovare un po’ di dolcezza nostrana in Germania andate da Il dolce, una pasticceria italiana anche nella concezione di consumazione (qui si chiamano Stehcafé, cioé caffè dove si sta in piedi)  in Metzgergasse 6. Baci di dama, cannoli, ricciarelli, bignè e un cappuccino come si deve.

192 articoli

Informazioni sull'autore
Per Francesca le vacanze sono sempre e solo viaggi, c’è tanto da vedere! Adora conoscere luoghi, parlare altre lingue, assaggiare i piatti del posto: cosa c’è di più bello? La bellezza la circonda sempre perché vive a Firenze e la Toscana è una grande regione che condividerà con voi.
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Curiosità

Il rito di Halloween in Irlanda

Halloween è una festa nata in Irlanda e non in America come crede la maggior parte delle persone. Tutto ebbe inizio nella Contea di Meath, a pochi chilometri da Dublino. Definita come “Capodanno celtico”, Halloween si festeggia il 31 ottobre e un tempo rappresentava un rito che segnava il passaggio dalla luce alle tenebre, poiché coincideva con la fine dei raccolti e l’inizio del periodo invernale.
Ricetta

Pissaladière, ricetta della Costa Azzurra arrivata in Liguria

Pissaladière, un piatto del sud della Francia arrivato anche in Liguria. Qui la ricetta con olive e capperi, ma qui anche il metodo di preparazione per un pasto che ricorda un viaggio in Francia o in Liguria!
Ricetta

Tortionata di Lodi, la ricetta del dolce di mandorle

La Tortionata è la torta della città di Lodi, famosa in tutta la Provincia con una storia antichissima e un nome curioso. Leggi come preparare la torta e come gustarla, inoltre dove trovarla a Lodi e in Lombardia.
Rimani aggiornato sulle ultime news, le mete da sogno e i piccoli borghi italiani da visitare!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.