Come viaggiare di più spendendo di meno

Istituto Pomaia
Destinazioni

In Toscana, un angolo di oriente: centro buddista di Pomaia

2 minuti di lettura
Tutte le informazioni su questo centro buddista di Pomaia, in Toscana, l'Istituto Lama Tzong Khapa. A pochi km da Pisa si trova un centro davvero interessante per chi è appassionato o ama la cultura orientale, ecco tutte le informazioni per accedervi.

Cerchi un’assicurazione viaggio che copra le tue spese? (malattia o infortunio all’estero, compreso il Covid-19). Compra direttamente online la polizza viaggio Heymondo o fatti fare un preventivo con il mio codice sconto del 10%! Viaggi con la famiglia? Hai il 10% + il 15% di sconto se a viaggiare siete almeno in tre!

Questo articolo è stato aggiornato il Settembre 29, 2020

Il Dalai Lama ama stare qui. I monaci tibetani l’hanno scelta come dimora stabile. Stiamo parlando  del centro buddista di Pomaia, l’Istituto Lama Tzong Khapa.

Un dimora antica immersa nella campagna toscana, tra le colline pisane. Non è un monastero, è un luogo di preghiera, di ritrovo e di accoglienza. È aperto a  tutti: ci sono monache e  monaci, laici e semplici visitatori.
Il centro è facilmente raggiungibile. Si lascia l’automobile in un piccolo parcheggio e si risale a piedi l’ombrosa stradina leggermente in salita che porta al corpo centrale. Nonostante si sia abbastanza vicini alla strada c’è molto silenzio, il chiacchericcio è sommesso.

dalai-lama

Il primo luogo che si incontra è quello delle sepolture ed è possibile vedere i monaci intenti nella preghiera di ringraziamento e nel culto dei morti. Qui infatti si trovano i bianchi stupa, tipici e suggestivi reliquiari buddisti. L’olfatto sarà colpito e conquistato da un misto tra l’incenso e l’odore tipico della macchia mediterranea.

Si continua a camminare, qualche centinaio di metri per arrivare in cima al vialetto dove si trova la struttura più importante: in passato era una classica residenza estiva appartenuta ad un’antica famiglia di Firenze, adesso é il perno di molte  delle attività del centro. Questo corpo centrale assomiglia ad un piccolo castelletto medievale, ma tutti i dettagli che lo ricordano richiamo all’Oriente.

Istituto Pomaia

Qualche esempio. La ruota delle preghiere con all’interno milioni di mantra incisi su minuscole pellicole. Il giardino del tè dove è possibile rilassarsi e bere pregiati infusi. Tantissimi luoghi per meditare e il piccolo gompa; un tempio colorato ricavato dalla vecchia cappella di famiglia.

Il centro buddista di Pomaia ha anche adottato una statua da film: l’imponente Buddha della compassione usato da Martin Scorsese durante le riprese di Kundun. Prima di essere posizionato nel giardino dell’Istituto Lama Tzong Khapa è stato sottoposto ad una serie di lavorazioni per renderlo resistente alle intemperie. Ed adesso impreziosisce il grande parco della villa.

Pomaia

Come visitare il centro

Le porte del complesso si spalancano ogni giorno anche per chi vuole curiosare nei luoghi di meditazione, tra Buddha dorati, bianchi stupa e colorate bandierine delle preghiere. Ogni visitatore è ben accetto basta che segua semplici regole di rispetto e convivialità.

Quindi, prima di varcare la soglia, si deve spegnere il cellulare, si devono lasciare le sigarette in macchina e si deve usare un tono di voce pacato. La domenica pomeriggio, poi, si svolgono visite guidate ed oltre una serie di piacevoli informazioni è possibile conoscere da vicino una cultura diversa dalla nostra che ha trovato casa in un angolo del nostro paese. Se siete appassionati o semplicemente curiosi del mondo orientale questo posto fa sicuramente per voi.

Questo articolo ti ha messo voglia di viaggiare? Benissimo!
Vai su Booking e trova l’hotel, il b&b o l’appartamento ideale per il tuo viaggio!
Oppure inizia la tua ricerca proprio qui sotto :)

Booking.com

Trova l’Hotel per te!

 

Stai cercando un volo per questa destinazione? Prenota con Skyscanner e trova facilmente il volo più economico secondo le tue date e le tue preferenze di aeroporto. Oppure, inizia la ricerca qui sotto!

Trova il tuo volo!

 

15 articoli

Informazioni sull'autore
Linda, 36 anni, insegnante, viaggiatrice e ha un sogno: poter correre nei musei come Jules e Jim. Ama fare e disfare le valigie, crede che sia bello partire e anche ritornare, crede che stando fermi si perdona attimi di vita. Crede anche nell'essenza profonda della fotografia e nel valore delle parole. Crede che non ci sia modo migliore di organizzare un viaggio se non i consigli di chi quel viaggio l'ha già fatto.
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Eventi

Tutti gli eventi del mese di Giugno 2024 a Rimini e dintorni

Sei a Rimini per una settimana o un weekend? Sai cosa si fa nel mese di giugno 2024? Qui scopri tutti gli eventi del mese che si tengono a Rimini e dintorni, per non perdere una festa, una sagra o il divertimento in Riviera.
DestinazioniFederchicca

Space Invaders e dove trovarli nel Mondo

Gli Space Invaders come videogioco negli anni ’70, ma poi un artista francese riporta in auge il videogioco trasformandolo in arte e tappezza, letteralmente, tutte le strade del Mondo, ma soprattutto di Parigi, la sua città. Ecco la storia e come scovare gli Invasori.
Dove Mangiare

Dove mangiare l'anguilla a Comacchio

Mangiare l’anguilla a Comacchio, per provare qualcosa di locale, un sapore forte e deciso che in questa zona dell’Emilia Romagna è considerato un piatto unico. Scopri come e soprattutto dove mangiare l’anguilla a Comacchio.
×
Destinazioni

Weekend nel Chianti: itinerario nella zona