Tacheles a Berlino, la casa occupata

Tacheles, la casa occupata di Berlino

Tacheles, la casa occupata di Berlino

La casa Tacheles, la casa occupata di Berlino è stata chiusa a Ottobre 2012, ma io ci sono stata. Ecco la recensione della mia visita.

di , | Cosa Fare

Booking.com

Dopo la caduta del Muro di Berlino il Tacheles è diventato l’edificio più popolare per la cultura e il mondo underground. In ebraico Tacheles significa parlare chiaro e questo edificio venne occupato dai giovani artisti subito dopo la caduta la seconda Guerra Mondiale.

berlino
berlino-tacheles

Qui i giovani artisti si ritrovano per creare e vendere le loro creazioni. Si trovano veri e propri laboratori d’arte in cui si possono vedere gli artisti all’opera o si possono comprare stampe, quadri, opere d’arte, magliette ma anche oggetti d’artigianato, orecchini e tanto altro.

berlino-esterno-tacheles

La casa può essere visitata da tutti ed è aperta 24h su 24, si possono fare foto al di fuori dei locali in cui gli artisti lavorano. C’è poi uno spazio comune all’esterno dove di continuo vengono create installazioni dagli artisti berlinesi.

Negli anni ’90 alcuni artisti decisero di comprare questo edificio perché voleva essere trasformato in un luogo di lusso e in tanti decisero che non era una cosa giusta. Gli artisti decisero e si impegnarono a contribuire alla conservazione e alla ristrutturazione anche se oggi questa occupazione viene dichiarata illegale. Nel sito ufficiale si può fare una donazione per contribuire alla conservazione della struttura.

berlino-tacheles-esterno

Attualmente la casa sembra essere chiusa da ottobre 2012.

Booking.com

© 2011 - Riproduzione riservata

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Booking.com

Mini guida

Berlino mini guida con i consigli low cost

Weekend a Berlino? Ecco cosa vedere in tre giorni

Berlino è una città innovativa, che cambia di continuo, ma soprattuto giovane. E' questo che viene in mente la prima volta che la si visita. Una...