Come viaggiare di più spendendo di meno

Destinazioni

Striezl, piatto tipico sarentinese, da provare

1 minuti di lettura

Innanzitutto una precisazione va fatta, lo Striezl è un piatto tipico sarentinese, un piatto di Sarentino, una località che si trova a una 30ina di chilometri e che vi consiglio caldamente di visitare.

Cos’è lo Striezl? Bella domanda. Io l’ho provato in un locale tipico di Sarentino, precisamente da Bad Rungg e ne sono rimasta davvero soddisfatta. In poche parole lo Striezl non può essere fatto da chi non è cresciuto a Sarentino (così mi hanno detto), quindi se volete provarlo o andate a Sarentino o invitate a casa qualcuno che ha vissuto in questa cittadina dell’Alto Adige.

Come si vede nella foto lo Striezl è ripieno di buonissimo speck dell’Alto Adige. Come si prepara? Ovviamente posso dirvi come si prepara, ma non i trucchi per farla venire al meglio…eh, io non sono sarentinese :)

Bisogna mettere la farina in una ciottola, sbriciolare il lievito in mezzo assieme a una tazza d’acqua tiepida. Dopo aver creato l’impasto lasciare riposare per 15 minuti. Dopo aggiungere l’acqua rimanente il sale e creare un impasto omogeneo. Togliere l’impasto dalla ciotola aggiungere l’erba cipollina e creare dei tondi di circa 5 cm. Inseguito stirare l’impasto così il pane si gonfia quando viene fritto.

Prima di friggere il pane girarlo e fare un intaglio sul lato di sotto, così si gonfia bene ed in un minuto si cuoce a 200 gradi. Una cosa importante, perché lo striezl venga perfetto l’interno non deve venire vuoto, ma pieno di pasta. Nel taglio quando lo striezl è pronto va messo tutto lo speck che potete e buon appetito!

2018 articoli

Informazioni sull'autore
Federica è autrice e fondatrice del magazine Viaggi low Cost. Viaggiatrice incallita ha iniziato il suo diario di viaggio nel 2008. Per Viaggi Low Cost scrive ogni giorno tutto quello che trova di economico nei suoi numerosi viaggi.
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
DestinazioniDove Mangiare

Guida ai migliori street food di Palermo

Arancina, stigghiola, frittola, panino ca’ meusa, panelle e crocchè. Chi più ne ha più ne metta. Non basterebbe un trattato per elencare tutte le pietanze tipiche della cucina siciliana. Una cosa che probabilmente rende Palermo unica nel suo genere sono gli street food, nei quali è possibile consumare la propria merenda in piedi, in mezzo alla strada e agli odori tipici del capoluogo siciliano.
Ricetta

Tortionata di Lodi, la ricetta del dolce di mandorle

La Tortionata è la torta della città di Lodi, famosa in tutta la Provincia con una storia antichissima e un nome curioso. Leggi come preparare la torta e come gustarla, inoltre dove trovarla a Lodi e in Lombardia.
Destinazioni

Cosa vedere a Saturnia oltre ai centri termali

Sei alla ricerca di attività insolite da fare a Saturnia oltre ai classici centri termali? In questo articolo troverai tutte le informazioni che cerchi per rendere il tuo soggiorno in questo splendido borgo unico e suggestivo. Partiremo dalle attività più comuni ma anche imperdibili, fino a quelle più insolite e di nicchia.
Rimani aggiornato sulle ultime news, le mete da sogno e i piccoli borghi italiani da visitare!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.