Nizza, consigli per una vacanza low cost tra mare e zona storica

Nizza: consigli per un viaggio low cost

Nizza: consigli per un viaggio low cost

Siete amanti della Costa Azzurra ma non volete spendere una fortuna? Ecco alcuni consigli low cost per il vostro viaggio a Nizza.

di , | Cosa Fare

Booking.com

Quest’anno desideravo vedere il mare, immergermi nelle onde e respirare lo iodio sulla pelle; così passaporto alla mano ho scelto di prenotare un biglietto per Nizza, Francia.

Soggiorno in appartamento

È stato un soggiorno favoloso; ho usufruito per la prima volta della piattaforma airbnb.it e devo dire che funziona alla grande; da Marie France ho trovato accoglienza, pulizia e una casa che ricordava tanto l’arredamento dei miei nonni!

Una nota particolare merita la casa che mi ha accolto: una signora vietnamita, minuta, mi ha raccontato un po’ della sua vita e del perché aveva deciso di dedicarsi all’ospitare turisti da tutto il mondo: per il piacere della scoperta, come Ulisse, parole sue. Ho voluto fortemente aprirmi e confrontarmi con il mondo. Con me poi, aveva trovato pane per i suoi denti.

Ho viaggiato con easyJet a 30 Eur a biglietto e la notte ho pagato sui 65; l’aeroporto cittadino dista appena dieci minuti in bus dal centro e soddisfa senza problemi le esigenze di un turismo internazionale!

A Nizza si parla il francese e italiano… l’inglese non è preferito: ti capiscono, ma ti rispondono sempre in francese. Non provate con altre lingue che si offendono!

Tra le cose che ho preferito c’è sicuramente il celeste della Costa Azzurra; se credete nella forza dei colori e nei paesaggi naturali, il mare di Nizza v’incanterà.

Pulito, roccioso e stranamente caldo, questa perla del mondo francofono vi farà sognare tanto da tornarci almeno un’altra volta nella vita.

Le fontane di Piazza Massena

Tra le piazze caratteristiche che ho avuto modo di vedere c’è, senza dubbio, “Piazza Massena”: in questo luogo sublime sorgono fontane maestose che aiutano i bambini a rinfrescarsi durante la calura estiva; in più a cinque metri di distanza, passa il tram che percorre in una ventina di minuti il perimetro dell’intera zona storica. È a dir poco sbalorditivo!

Ristoranti italiani a Nizza

C’è anche qualcosa di negativo: i ristoranti italiani, che sono la maggior parte, costicchiano: un primo può arrivare fino a 36 Eur e per non parlare dei secondi, a base esclusivamente di pesce, che si aggirano sui 50/60. Non vi consiglio di andare al Mc Donald, ma tenete in considerazione che sul mangiare vi fanno pagare… quasi quanto un Cartier!

Ho trovato con facilità tutti i luoghi cult della città e spesso sono stato seduto nei piccoli chioschi caratteristici sulla “Promenade des Anglais”, a leggere i quotidiani e la sorte del nostro bel Paese: a Nizza arriva facilmente sia la stampa statunitense, come The New York Times, sia quella italiana come La Repubblica e Corriere della Sera.

Cosa fare a Nizza dopo cena

Tra le cose più suggestive che consiglio a tutti gli amanti dell’avventura e ai giovani esploratori è: contare le stelle, in modalità piccolo principe, dopo le ventidue; preparatevi un piccolo sacco con qualche snack e dell’acqua e unitevi a tutti i turisti stranieri che invadono le spiagge dopo cena.

Non si tratta di discoteche o musiche alto volume: ci si riunisce tutti insieme sulla sabbia; con l’aiuto dell’asciugamano ci si stende comodamente e poi si guardano le stelle senza inquinamento luminoso. Vi sembrerà, realmente, di stare su un altro pianeta!

Booking.com

© 2018 - Riproduzione riservata

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Mini guida

48 ore a Parigi, tour di 3 giorni low cost

Weekend a Parigi? Cosa vedere in tre giorni

Un weekend a Parigi è un sogno. Diciamoci la verità, Parigi è sempre una delle mete europee più belle. Per quanto i francesi possano più o meno...