Come viaggiare di più spendendo di meno

Destinazioni

Malta: storia, cultura e viaggi studio

2 minuti di lettura

malta-storia-cultura

Malta, grande soli 321 kmq, è considerata una delle perle del Mediterraneo. Sebbene sia uno degli stati più piccoli e meno densamente popolati nell’Unione Europea, al suo interno racchiude una lunga storia e offre incantevoli paesaggi da visitare.

La posizione strategica di Malta, a soli 80 km dalla Sicilia e a 280 km dalla Tunisia e a 330 km dalla Libia, fu riconosciuta fin dalle civiltà antiche. La sua storia è stata plasmata dalle diverse civiltà nel corso dei secoli; inizialmente fu colonizzata dai Greci cadendo poi sotto il controllo dei Cartaginesi, dei Romani, Arabi e Normanni. Malta è anche molto conosciuta per l’Ordine dei Cavalieri di Malta i quali introdussero la lingua italiana nell’isola e costruirono la città Valletta. Nel 1800 Malta divenne volontariamente parte dell’Impero Britannico, introducendo così l’Inglese, tutt’oggi lingua ufficiale dell’isola.

La cultura di Malta dunque è il risultato delle tante diverse civiltà che sono venute a contatto con le isole maltesi nel corso della storia. Malta e Gozo hanno anche tre siti considerati patrimonio mondiale dell’UNESCO (United Nations Educational, Scientific and Cultural Organization): La Valletta, i templi megalitici e l’Ipogeo di Hal Saflieni. I templi sono capolavori architettonici unici e sono una testimonianza di abitazione dell’isola risalente a mille anni prima delle piramidi egiziane. L’ipogeo è un complesso sotterraneo scavato nella roccia ed è stato utilizzato sia come un santuario che come luogo di sepoltura. Questo monumento è considerato uno dei monumenti preistorici essenziali nel mondo.

La capitale La Valetta è indissolubilmente legata alla storia dell’ordine militare e caritatevole di San Giovanni di Gerusalemme. La città fu cinta da mura per resistere alle resistenze dei turchi e al suo interno furono costruite centinaia di monumenti tardo-rinascimentali rendendola una delle zone storiche più ricche al mondo.

Quest’arcipelago dunque, è una delle mete più conosciute sia tra i turisti sia tra le persone che vogliono studiare o migliorare l’inglese. I viaggi studio sono uno dei metodi più conosciuti ed efficaci per migliorare l’apprendimento della lingua inglese. Quest’isola è scelta anche come alternativa alla piovosa, e spesso costosa, Inghilterra. Tra le molte scuole dell’isola, vorrei consigliare Maltalingua. Questa scuola offre corsi per ragazzi (12-17 anni) e anche per adulti di ogni età. Essa si caratterizza per il suo metodo d’insegnamento che prevede delle lezioni in classe e un programma fitto di attività giornaliere (gite, escursioni ai siti Unesco, cene, uscite serali, …).

Il metodo di Maltalingua, “learing by doing”, incoraggia a imparare una nuova lingua attraverso reali situazioni di vita quotidiana. Gli insegnati, i capigruppo e tutto il resto del team che accompagna gli studenti in classe, ma anche durante le attività extrascolastiche, sono tutti di madrelingua inglese e in possesso del certificato TELC o un diploma CELTA o DELTA. Lo studio dell’inglese all’estero è sicuramente uno dei modi più proficui per assimilare una nuova lingua e dà la possibilità di ampliare i propri orizzonti sui diversi usi e costumi sulla cultura del posto.

L’inglese è diventato un alleato indispensabile ai giorni d’oggi, conoscerlo aiuterà chiunque a viaggiare più sicuri, fare nuove conoscenze e aprire nuove porte al livello lavorativo. Frequentare un corso all’estero è anche un ottimo modo per conoscere nuove persone e per stringere durature amicizie. Malta, dunque, è un luogo tutto da scoprire e offre molto da imparare!.

1999 articoli

Informazioni sull'autore
Federica è autrice e fondatrice del magazine Viaggi low Cost. Viaggiatrice incallita ha iniziato il suo diario di viaggio nel 2008. Per Viaggi Low Cost scrive ogni giorno tutto quello che trova di economico nei suoi numerosi viaggi.
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Destinazioni

5 località dove sciare nelle Dolomiti bellunesi

Dove sciare sulle Dolomiti? Ecco cinque consigli sulle località meglio attrezzate e più frequentate delle Dolomiti bellunesi. Da Arabba a Col Margherita fino a Auronzo di Cadore e non solo. Leggi l’articolo e scegli l’itinerario e la soluzione più giusta per te per sciare in vetta.
Destinazioni

Vacanze in autunno: le 5 mete più colorate d'Italia

L’autunno è un momento magico e suggestivo per viaggiare, sono tante le mete colorate in Italia tra cui scegliere per ritagliarsi qualche giorno di relax nei mesi di ottobre e novembre. Da nord a sud dello stivale, ecco cinque consigli per programmare un viaggio speciale.
Dove Mangiare

5 posti dove andare a mangiare tartufo in Italia

Degustare il tartufo bianco è una di quelle esperienze imperdibili della vita, in Italia non abbiamo che l’imbarazzo della scelta: sono tantissimi i ristoranti, le osterie, gli agriturismo dove è possibile ordinare un gustoso e pregiato piatto a base di tartufo. Nel post vi consigliamo 5 luoghi per fare la conoscenza di questa famosa e pregiata pietanza.
Rimani aggiornato sulle ultime news, le mete da sogno e i piccoli borghi italiani da visitare!

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.