Negozi alternativi di Londra, guida allo shopping - Viaggi Low Cost

5 negozi alternativi di Londra

5 negozi alternativi di Londra

Londra: la più cool, la più alternativa. Le sue vie riescono a soddisfare i desideri di chiunque! Leggi il post con la guida allo shopping nella città inglese: 5 negozi imperdibili per sbizzarrirsi e tornare in patria con la valigia piena di nuovi acquisti.

di , | Cosa Fare

Booking.com

Londra ha diverse aree commerciali distinte e vie dello shopping, molte delle quali sono considerate le più alternative. Stiamo parlando delle zone più frequentate della capitale. Lo shopping a Londra è ricco di emozioni e dedicato a tutti i gusti. Si trovano diversi tipi di negozi o grandi magazzini: dai beni di lusso a Mayfair alle originali botteghe a Covent Garden. Senza dimenticare i grandi centri commerciali come Westfield e altri famosi grandi magazzini londinesi, tra cui Harrods. Nel post, vi suggeriamo 5 negozi alternativi di Londra.

È facile trascorrere un’ora o più, ma anche un pomeriggio o una giornata intera a Londra curiosando tra gli scaffali di questi graziosi negozi. Stai pianificando una vacanza a Londra e sei pronto per lo shopping sfrenato? Ecco la guida che fa per te.

I negozi alternativi imperdibili di Londra

1. Westfield

Questa grande catena possiede due importanti centri commerciali a Londra, nei distretti di White City e Stratford. Westfield London è il regno degli amanti di grandi marche come Debenhams, Next, Marks& Spencer e House of Fraser, insieme a marchi di lusso come Louis Vuitton, Jimmy Choo, All Saints e Ted Baker. C’è anche un cinema, una palestra, diversi bar e ristoranti, tutto sotto lo stesso tetto! Se sei un fan dei centri commerciali, visita Westfield Stratford City a East London, che vanta 250 negozi più 70 posti per cenare, il che lo rende uno dei più grandi centri commerciali d’Europa.

2. Carnaby Street

Luogo di nascita della rivoluzione culturale e della moda durante gli anni del movimento Swinging negli anni 60, le vie di Carnaby Street ospitano più di 100 marchi e 60 ristoranti, bar, caffetterie e pub. Passeggia per le strade di questo esclusivo quartiere e attraversa l’iconico arco per scovare un intrigante mix di boutique indipendenti, marchi storici e nuovi nomi di design. Non mancano i tipici pub inglesi e ristoranti tipici della tradizione britannica.

3. Savile Row

Conosciuta in tutto il mondo come la patria della sartoria britannica su misura, Savile Row è il posto giusto per chi desidera un abito fatto a mano realizzato secondo i canoni di una volta. A Savile Row si attribuisce il merito di aver inventato lo smoking Henry Poole&Co, ancora prodotto dal primo sarto della Savile Row al N. 15 dell’omonima via. Altri importanti nomi includono Gieves&Hawkes, Huntsman&Sons e Ozwald Boateng. All’angolo di questa strada, si trova anche il negozio di Abercrombie & Fitch.

4. Coal Drops Yard

Uno dei più recenti edifici costruiti a Londra è il Coal Drops Yard, in parte dell’area restaurata di King’s Cross. Un tempo parte della potenza industriale vittoriana, gli archi lungo il canale ora ospitano un concept store, come questo e negozi di etichette indipendenti come Wolf&Badger e Iyouall. Se sei in cerca del tuo profumo preferito, fai un salto dal profumiere britannico Miller Harris oppure puoi decidere di partecipare a sfilate di alta moda e lanci di prodotti a 18montrose. Se vuoi mangiare e bere bene, secondo la tradizione, fai tappa al negozio di Alain Ducasse, caffetteria stellata dalla Michelin.

5. Cyber Dog

È sicuramente uno dei negozi più alternativi di Londra, dedicato agli amanti della discoteca e della musica elettronica, diventata una vera cultura e stile di vita tra gli amanti del genere. Cyber dog vende vestiti e accessori alternativi per una serata al top. L’abbigliamento, incentrato sui robot, offre una vasta gamma di vestiti, magliette, pantaloni, scarpe fluo con la celebrazione del gotico in stile trash. Si trovano anche piercing, parrucche e altri accessori per un look mozzafiato e pronti per una serata da veri amanti del genere. Assolutamente da visitare.

Non è una novità che Londra sia una città alternativa in cui chiunque, a seconda del proprio gusto, trova un negozio o un ambiente dedicato a ciò che sta cercando. L’importante è cercare nel luogo giusto e ogni desiderio verrà esaudito! E anche lo shopper più sfrenato potrà sbizzarrirsi a tornare in patria con la valigia piena di nuovi acquisti.

Booking.com

© 2019 - Riproduzione riservata

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Booking.com

Mini guida

48 ore a Londra, mini guida per 3 giorni low cost

Cosa vedere a Londra in 3 giorni

Quando un uomo è stanco di Londra è stanco della vita, diceva Samuel Johnson e noi siamo d'accordo con lui. Stancarsi di Londra è praticamente...