Scala dei turchi in Sicilia, come arrivare

La Scala dei Turchi, natura e bellezza in Sicilia

La Scala dei Turchi, natura e bellezza in Sicilia

La Scala dei Turchi in Sicilia è un posto da non mancare durante il proprio viaggio nel sud Italia e in particolare ad Agrigento. Le foto di questo post già raccontano bene cosa aspettarsi, ma è solo vedendola che si rimarrà a bocca aperta sul serio.

di , | Cosa Fare

Booking.com

Una scogliera bianco latte che emerge da un mare cristallino e limpido. Uno dei paradisi della Sicilia da non perdere per nessuna ragione.

scala-turchi

Chiamata così perchè offriva riparo ai pirati musulmani, la Scala dei Turchi si raggiunge seguendo le indicazioni per Realmonte, provincia di Agrigento. Arrivati a destinazione ci si trova in cima alla scogliera, da dove si gode di un panorama mozzafiato su tutta la costa. Bisogna poi scendere una lunga e ripida scalinata per arrivare a una delle due spiagge sabbiose che racchiudono la parete di roccia bianca.

La roccia è stata modellata a gradoni dal mare e dal vento per cui è possibile attraversarla agilmente per raggiungere l’altra spiaggetta più isolata. Il bianco è abbacinante, se si vuole passare da un lato all’altro lato è bene avere un paio di occhiali e magari anche un cappello per proteggersi dal sole.

scala-dei-turchi-realmonte

La scogliera è di natura argillosa per cui è possibile anche farsi delle maschere di bellezza. Basta strofinare dei pezzetti di roccia con un po’ d’acqua e si ottiene una crema grigio bianca da applicare sulla pelle, far asciugare al sole e sciacquare poi in mare.

E’ di pochi giorni fa la notizia del prossimo abbattimento di un ecomostro costruito proprio a ridosso della scogliera, che finalmente sparirà per lasciare libero questo tratto di costa meraviglioso e incantato, proposto all’Unesco come patrimonio da salvaguardare.

sicilia-scala-dei-turchi

Come arrivare

La Scala dei Turchi si trova a Realmonte, in Provincia di Agrigento e arrivarci non è difficilissimo, ma bisogna avere la macchina, o almeno è fortemente consigliato. La prima cosa da fare è arrivare a Realmonte e da qui poi andare direttamente alla Scala dei Turchi che si può raggiungere sempre in auto, a piedi, una mezz’ora circa, o con la navetta del Comune. La destinazione non è difficile da raggiungere e per essere sicuri di non sbagliare strada si può anche consultare direttamente il sito del Comune di Realmonte.

scala-dei-turchi-tramonto

Perché non mancarla

A mio avviso non bisogna mancare la Scala dei Turchi perché qui si possono fare le foto più belle e divertenti di tutto il vostro viaggio in Sicilia. Scherzi a parte, solo una volta raggiunto questo angolo di mondo potrete facilmente capire perché la Scala dei Turchi si chiama così. I pirati saraceni, tuchi per i siciliani del ‘500, erano soliti arrivare su questa parte di Sicilia e ormeggiare qui le loro navi. La scala dei turchi è chiamata così perché qui i pirati correvano su e giù, tra i gradoni della scalinata, per arrivare in Sicilia e fare razzie di tutto quello che era possibile rubare. Una bella storia che vale le pena scoprire una volta arrivati a destinazione e visto la Scala dei Turchi dal vivo.

Se poi volete anche fare un bagno e scoprire le acque cristalline, noi vi appoggiamo :)

Foto di Ania MendrekTiberio FrascariMarkus PaulSandy Kirchlechner

Booking.com

© 2013 - Riproduzione riservata

commenti

Bravissima Valentina e davvero mozzafiato la Scala dei Turchi!!!

Antonella

maggio 14, 2013 | Rispondi | report

Antonella, la penso anche io così, brava Valentina :)

Federica Piersimoni

luglio 11, 2014 | Rispondi | report

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Booking.com

Mini guida

48 ore in Sicilia tra Trapani, San Vito Lo Capo e Erice

Weekend a Trapani? Ecco cosa visitare in due giorni

Una delle parti più belle della Sicilia è a mio avviso la parte di Trapani ed ecco come vi consiglio di passare 48 ore in Sicilia. I voli low cost...