Come viaggiare di più spendendo di meno

Destinazioni

Libreria Shakespeare and Company a Parigi

1 minuti di lettura
La recensione della libreria di Parigi Shakespeare and Company, ecco cosa vedere quando arrivate nella città francese se siete amanti di libri non potete farvi scappare questa occasione. Vieni a leggere cosa troverai.

Cerchi un’assicurazione viaggio che copra le tue spese? (malattia o infortunio all’estero, compreso il Covid-19). Compra direttamente online la polizza viaggio Heymondo o fatti fare un preventivo con il mio codice sconto del 10%! Viaggi con la famiglia? Hai il 10% + il 15% di sconto se a viaggiare siete almeno in tre!

Questo articolo è stato aggiornato il Gennaio 15, 2016

Partiamo da un presupposto: amo le librerie! Sia quelle immense, a due, tre piani, sia quelle piccole, piccolissime, indipendenti, dove magari puoi trovare dei libri introvabili oppure anche qualche libro usato. Se poi c’è anche una sala lettura oppure un caffè, viene la voglia di passarci anche una giornata intera. Nonostante mi sia avvicinato al mondo degli ebook, devo dire che l’”emozione” di un libro “fisico”, soprattutto se ha una certa storia, è senza eguali.

parigi-Shakespeare and Company

Così come, a mio avviso, è senza eguali – per tutte le premesse fatte pocanzi – la Libreria Shakespeare & Co. a Parigi. Incontrata, durante un viaggio a Parigi, quasi per caso, ha colpito la mia attenzione e mi ha trascinato subito dentro.

Sentirsi catapultati nella Francia anni ’20 – ’30 è un attimo, così come sentirsi amici di Hemingway, Scott Fitzgerald o Pound, passeggiando nella libreria che, oltre a vendere, ha anche una sala da lettura.

parigi-Shakespeare-Company

La prima Shakespeare and Company, fondata nel 1919 da Sylvia Beach, era in rue Dupuytren, 8, e si spostò in rue de l’Odeon, 12, due anni più tardi, fino al 1941, quando venne chiusa dopo l’occupazione della Francia da parte di Germania e Italia, per la Seconda guerra mondiale, ma soprattutto perché la Beach non volle vendere un volume di Joyce ad un ufficiale tedesco. George Whitman aprì nel ’51 “Le Mistral”, un’altra libreria che divenne subito punto di riferimento per la cultura francese e non. Alla morte di Sylvia Beach cambiò, in suo onore, il nome in Shakespeare & Co.

parigi-ShakespeareandCompany

Gestita oggi dalla figlia di Whitman, in rue de la Bucherie 37, vicino Place St. Michel (che merita assolutamente una visita!), porterà immediatamente la vostra fantasia negli anni passati e non riuscirete ad andar via con tanta facilità.

A pochi passi dalla Senna sentirete di essere in un luogo non comune e non convenzionale, dove la storia è attraverso i libri e le pareti. Dove si offre un letto a studenti, scrittori ed attori in cambio di qualche ora di lavoro. E dove ogni settimana non mancano letture pubbliche di poesie e spettacoli pubblicizzati tramite il sito.

parigi-ShakespeareCompany

Foto di ZoetnetJohnPardoltacraigfinlayEvan BenchVassil Tzvetanov 

Questo articolo ti ha messo voglia di viaggiare? Benissimo!
Vai su Booking e trova l’hotel, il b&b o l’appartamento ideale per il tuo viaggio!
Oppure inizia la tua ricerca proprio qui sotto :)

Booking.com

Trova l’Hotel per te!

 

Stai cercando un volo per questa destinazione? Prenota con Skyscanner e trova facilmente il volo più economico secondo le tue date e le tue preferenze di aeroporto. Oppure, inizia la ricerca qui sotto!

Trova il tuo volo!

 

10 articoli

Informazioni sull'autore
Fabrizio, pensa che la cultura e la cura del territorio siano gli elementi fondanti del mondo che verrà. Scrive e lavora su questi temi. Da buon Sagittario non riesce a stare un momento fermo ed interagisce con una serie illimitata di interessi. Tra questi la voglia di viaggiare, con qualunque mezzo (soprattutto quelli slow) e verso qualunque meta. Ama la buona compagnia e osservare ciò che lo circonda. La musica è la colonna sonora della sua vita.
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Come MuoversiFederchicca

Le città della bicicletta in Europa, quali sono

Ti sei mai chiesto dove è più facile e dove è più sicuro andare in bicicletta? Te lo svelo io perché secondo recenti ricerca in Europa le città sicure per le biciclette non sono tante, ma sono bellissime e vale la pena visitarle tutte. Vieni a scoprirle.
Destinazioni

Casa Batlló si trasforma in un palcoscenico natalizio: concerto di luci e musica gratis per tutti!

A Natale, Casa Batlló diventa un palcoscenico di luci e colori. A Barcellona la celebre opera di Antoni Gaudì, completata nel 1907, attrae gradi e bambini dal 17 novembre fino al 18 febbraio, con un’esperienza notturna unica. Leggi l’articolo e scopri di più.
Destinazioni

Natale a Helsinki: Mercatini di Natale e visita della città

Natale a Helsinki, consigli di viaggio per vedere i Mercatini di Natale, i maggiori musei ed esplorare la città tra piscine e saune, anche i inverno, e locali dove vivere la vera esperienza finlandese. Leggi qui.

3 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.