Come viaggiare di più spendendo di meno

Destinazioni

Lapponia, con i tuoi bambini al Santa Park

1 minuti di lettura

Santa Park

In Lapponia se avete bambini o se siete dei nostalgici dei tempi in cui Babbo Natale esercitava in voi un grande fascino, non avete che l’imbarazzo della scelta. Oltre alla classica casa di Babbo Natale dove visitare le stanze dell’eroe della vostra infanzia esiste un vero e proprio parco giochi di Babbo Natale.

Il Santa Park, di cui vi consiglio innanzitutto una visita al sito perchè ben fatto e curato, è aperto dal 2 dicembre al 10 gennaio dalle 10 di mattina alle 18 di pomeriggio.

All’interno tanti giochi e divertimenti a tema. Qui voi e i vostri bambini potrete divertirvi con il bricolage assieme agli Elfi o nella galleria di ghiaccio dove per ben 250 metri quadrati potrete ammirare le splendide sculture d’arte in ghiaccio.

Il bar di Santa Park propone specialità lapponi, bevande calde e fredde, cioccolate calde e un grande schermo che riproduce l’aurora boreale che accompagna tutti i vostri spuntini. Per i più intraprendenti anche un bar di ghiaccio dove vengono servite bevande più rinfrescanti alla temperatura di -4 C°.

Per i bambini più piccoli anche grandi incontri come Babbo Natale in carne e ossa che incontra tutti i bambini nel suo studio o l’incontro con Piparila, la moglie di Babbo natale che prepara biscotti allo zenzero e ne regala a tutti i bambini come ricordo della giornata.

Momenti speciali con giochi, show di elfi e divertimenti in Lapponia per tutti al Santa Park, come il trenino delle slitte e la scuola degli elfi.

I prezzi sono un po’ alti, ma se siete arrivati fino in Lapponia è un peccato non farci un visita: bambini 20 euro, adulti 25, la galleria di ghiaccio ha un costo di 10 euro in più per tutti.

[vlcmap]

2018 articoli

Informazioni sull'autore
Federica è autrice e fondatrice del magazine Viaggi low Cost. Viaggiatrice incallita ha iniziato il suo diario di viaggio nel 2008. Per Viaggi Low Cost scrive ogni giorno tutto quello che trova di economico nei suoi numerosi viaggi.
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Ricetta

Pissaladière, ricetta della Costa Azzurra arrivata in Liguria

Pissaladière, un piatto del sud della Francia arrivato anche in Liguria. Qui la ricetta con olive e capperi, ma qui anche il metodo di preparazione per un pasto che ricorda un viaggio in Francia o in Liguria!
Ricetta

Tortionata di Lodi, la ricetta del dolce di mandorle

La Tortionata è la torta della città di Lodi, famosa in tutta la Provincia con una storia antichissima e un nome curioso. Leggi come preparare la torta e come gustarla, inoltre dove trovarla a Lodi e in Lombardia.
Ricetta

Carciofo alla giudia, ricetta e storia del piatto

La ricetta ufficiale per assaporare il carciofo alla giudia, storico piatto romano che nasce nel quartiere ebraico della Capitale. Il consiglio è quello di fare una gita a Roma dove degustare anche questo piatto e poi riprodurlo con questa ricetta a casa.
Rimani aggiornato sulle ultime news, le mete da sogno e i piccoli borghi italiani da visitare!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.