Isola di Rodi in famiglia: viaggio con bambini - Viaggi Low Cost

Isola di Rodi: una settimana con bambini

Isola di Rodi: una settimana con bambini

L'isola perfetta per una vacanza family friendly: spiagge comode e ampie, alloggi con piscina, ottimo cibo e moltissimi luoghi affascinanti da visitare nel tardo pomeriggio o di sera. Tra leggende da raccontare e storia, Rodi piacerà davvero tanto ai vostri figli.

di , | Cosa Fare

Booking.com

L’isola di Rodi è stato il mio primo viaggio in Grecia e per me una piacevolissima scoperta. L’ho scelta perché, con una bimba di 9 mesi, mi dava l’idea di essere un’isola family friendly e così si è rivelata.

L’isola di Rodi

Rodi, o Rhodos come si chiama in lingua locale, è l’isola più imponente del Dodecaneso, nonché la più orientale delle isole dell’Egeo.
Si trova solamente a circa 17 km dalle coste della Turchia, che potrete vedere chiaramente ad occhio nudo. Famosa per il suo Colosso di Rodi, statua del dio Elio, ritenuta una delle sette meraviglie del mondo antico.
Purtroppo la statua non è mai giunta ai giorni nostri ma rimasta in piedi sì e no per una sessantina di anni nel III secolo a.C.

Leggende e storia

Il mito racconta che Rodi nacque dall’amore del dio Elio, dio del Sole, per la ninfa Rodo, figlia di Poseidone, dio del Mare. Da qui la venerazione di questa terra per il dio del Sole che portò alla creazione del Colosso.

Ma se Rodi e il suo quasi mitologico Colosso sono noti a tutti, è forse meno conosciuta la sua incredibile città medievale.
Questa parte della città è oggi Patrimonio dell’Umanità, e le sue antiche rovine occupate dai Cavalieri di San Giovanni durante le Crociate.

Mia figlia era troppo piccola ma, queste e molte altre storie e leggende, affascineranno i vostri bimbi più grandicelli.

L’Isola del Sole, così detta perché sembra che vi splenda il sole per 300 giorni all’anno, è famosa per le sue incantevoli località balneari.

L’Isola di Rodi in agosto

Abbiamo viaggiato in agosto e per me, se un posto è bello ad agosto, nonostante il turismo di massa, quel posto è bello sempre. Si trattava della prima vacanza all’estero (non conto quelle fatte mentre ero incinta di lei) della nostra bimba e anche della bimba poco più grande degli amici che sono venuti con noi.

Se siete due coppie con bambini e volete godervi Rodi – ma con tutte le comodità possibili – sicuramente un’ottima idea è quella di affittare una casa/villa su Airbnb nei pressi di una bella spiaggia.

Una villetta ad Afandou Beach

Noi abbiamo affittato questa villetta con piscina davvero meravigliosa ad Afandou, a circa 150 mt dal mare.
Afandou Beach è un lunghissima spiaggia fatta di sassolini, trasparentissima e che scende gradualmente, ottima per giocare con i bambini.

Il fatto di avere una villetta con piscina è l’ideale con due bambini così piccoli.
Infatti ad agosto la temperatura di Rodi è rovente ed avere la possibilità di farsi un bel bagno all’ombra in piscina, senza per forza dover stare ogni giorno sotto il sole della spiaggia rintanati sotto ad un ombrellone, è davvero piacevole.

Le giornate sull’isola

Le nostre giornate erano di due tipi. Quelle interamente in giro, con ritorno per cena/grigliata a casa e quelle con sveglia presto, escursione verso qualche nuova spiaggia, ritorno a casa per pranzo e relax in piscina. Ritorno al mare in una nuova spiaggia nel tardo pomeriggio ed escursioni serali nei paesini circostanti.

Isola di Rodi: il mare con i bambini

Una settimana non è abbastanza per vedere tutto e sdraiarsi in tutte le spiagge, quindi dovrete fare delle scelte, soprattutto se i vostri ritmi sono rallentati da quelli di due neonati.

Il mare di Rodi è fatto di acque limpide e calde, l’ideale con bambini, e ci sono oltre 30 spiagge con Bandiera Blu per qualità, pulizia, etc.

In ogni caso vi consiglio di vedere assolutamente le seguenti spiagge.

1. Antony Quinn’s Bay e Baia di Ladikò

Sulla costa orientale assolutamente Antony Quinn’s Bay, a 15km da Rodi città e la Baia di Ladikò, circondate da pinete e rocce.

La prima è famosa per il  celebre attore che si innamorò dell’isola e di questa baia durante le riprese di Zorba il greco (1964) e I cannoni di Navarone (1961).

2. Aghati Beach

Sempre sulla costa orientale, che poi è un continuo alternarsi di spiagge incastonate tra gli scogli, vi consiglio Aghati Beach, a circa 37km da Rodi città e poco sopra la città di Lindos, con sabbia dorata e sottile e il mare che rimane alle ginocchia per molti metri.

3. Tsambika Beach

Tsambika Beach, relativamente vicina ad Aghati, sempre sabbiosa, ampia e molto bella e, chicca per gli adulti: si può fare anche parasailing se vi piace e se avete qualcuno che per un’oretta vi tiene i figli.

4. Kalithea

Kalithea si trova più verso Rodi città, con una particolarissima baia attrezzata di lettini e ombrelloni, ristoranti, nonché antico centro termale, da vedere.

5. Prassonissi

Vi consiglio di fare un salto a Prassonissi. Io purtroppo non ci sono riuscita, ma deve essere molto particolare perché è lì, nel punto più a sud del’isola, che si incontrano i due mari, Mediterraneo ed Egeo.

6. Lindos Bay

Spettacolare, con quella vista sulla bianca Acropoli, della quale parlerò tra poco, e l’acqua cristallina che si posa su una spiaggia a forma di mezzaluna.

Lindos Beach è anche molto adatta ai bambini, attrezzata di tutto e con fondali bassi e bellissimi.

Però è affollatissima ad agosto in pieno giorno, quindi vi consiglio di andarci la mattina presto (aprofittando della sveglia all’alba che i vostri figli avranno ovviamente in vacanza) o nel tardo pomeriggio.

Il luogo più suggestivo dell’Egeo

Stesso discorso vale per la visita, obbligatoria, alla sua bellissima Acropoli.

Dicono che sia uno dei luoghi più suggestivi dell’Egeo, che dista in totale circa 50 Km da Rodi e si compone di una rupe scoscesa sulla quale si stagliano bianche casette tra adorabili viuzze del borgo sottostante.

La visita all’Acropoli ha un costo di 12€ a persona, bimbi piccoli non pagano, e vale assolutamente la salita dei 300 gradini.

Rodi città

Altra escursione che non vi potete perdere è quella alla città di Rodi, dove vi consiglio di andare nel tardo pomeriggio per godervi il tramonto, una cenetta romantica in qualche viuzza nascosta e la vita serale.

Rodi città è racchiusa all’interno di una spessa cinta muraria medievale e i suoi vicoli sono rimasti pressoché invariati nei secoli.

L’attività più piacevole, oltre a mangiare le delizie locali, è perdersi lungo le vie del centro senza meta e senza direzione. Merita una visita anche la sua Acropoli.
Ma ancor più suggestive sono le sue antiche rovine e la sua storia, da quella antica all’occupazione da parte dei Cavalieri di San Giovanni durante le Crociate.

Imperdibili nel centro storico sono via dei Cavalieri e il Palazzo dei Gran Maestri.

Ovviamente non dimenticate l’aspetto gastronomico di questo viaggio, in quanto il cibo greco è ottimo, quindi quando ci andrete, mi raccomando, mangiate moltissima pita e salza tsaziki anche per me.

Booking.com

© 2019 - Riproduzione riservata

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Mini guida

48 ore a Cesenatico, weekend in Romagna

Cesenatico cose da vedere

Cesenatico è una delle località romagnole più belle della costa. Conosciuta più che altro per le vacanze di famiglia, in realtà a Cesenatico...