Come viaggiare di più spendendo di meno

Destinazioni

Cosa vedere in un giorno a Cork

2 minuti di lettura
Cosa vedere in un giorno a Cork, città universitaria, la seconda più grande d'Irlanda, tra cultura e cucina irlandese. Leggi il post e prenota il tuo viaggio low cost a Cork.

Questo articolo è stato aggiornato il Marzo 15, 2017

La cittadina di Cork si trova nell’ Irlanda del sud, a circa due ore e mezza di treno da Dublino. Attraversata dal fiume Lee che con i suoi due canali, il nord ed il sud, circonda buona parte del centro cittadino, l’area urbana di Cork si sviluppa su zona collinare da cui si gode una splendida veduta della città.

Il centro cittadino è visitabile a piedi, permettendovi così di inserire una visita in questa cittadina della durata di una giornata. Principalmente sono quattro i luoghi che non potete non visitare, a cui si aggiunge una gita fuori porta se avete intenzione di fermarvi di più.

Cattedrale di San Finne Barre

La cattedrale prende il nome dal patrono della città, Finnebarre, il cui nome in irlandese significa “colui che è nel giusto”. Il sito su cui sorge ora la cattedrale risale al settimo secolo, periodo in cui era un monastero. Oggi è invece sede della Chiesa d’Irlanda Diocesi Unite di Cork, Cloyne e Ross. Da non perdere al suo interno l’organo composto da quattro mila canne, che fa di questo strumento, il più noto in Irlanda per dimensioni e fattura.

Elizabeth Fort

A pochi passi dalla cattedrale di San Finne Barre, lungo il South Parish Walk sorge l’Elizabeth Fort. Risalente agli inizi del 1600, nel corso dei secoli ebbe diverse funzioni: da carcere di detenzione femminile a ospedale, a caserma di polizia.

South Parish Walk

Il cammino si snoda lungo le antiche mura cittadine. Il percorso ha inizio a Daunt’s Square e prosegue per la Grand Parade, South Gate Bridge, Bishop Street, costeggia la cattedrale di San Finne Barre e il forte di Elizabeth, raggiunge la chiesa di San Nicola, Red Abbey, South Chapel, George’s Quay, attraversa di nuovo il canale sud del fiume Lee fino ad Holy Trinity Chirch e termina al South Mall.

English Market

Dalla storia e dalla cultura irlandese si passa alla tavola e al buon cibo che vi aspetta all’English Market, che affonda le sue radici nella storia, quando Cork era controllata da una corporazione inglese alla fine del 1700. Alle sue origini deve infatti il suo nome. Al suo interno troverete sia prodotti artigianali che confezionati. Vi si può accedere da Princess Street, Grand Parade ed Oliver Plunkett Street.

Escursioni

A mezz’ora di treno da Cork, si trova la cittadina di Cobh di cui vi consiglio la visita poiché oltre a essere visitabile in una giornata, si ha anche la possibilità di entrare nel vivo della storia del Titanic, all’ interno del Queentown Museum, che qui attraccò per far salire gli ultimi passeggeri, prima di prendere il largo nell’Atlantico, nella sua rotta verso New York.

49 articoli

Informazioni sull'autore
La mia passione per i viaggi è iniziata da adolescente quando a 15 anni sono stata a Londra per una vacanza studio. Una volta maggiorenne e con qualche soldo in più nelle tasche, ho iniziato a porre le mie bandierine sui luoghi visitati e sui prossimamente. A ciò si aggiunge una passione per la fotografia.
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Destinazioni

Sicilia, le località più gettonate: indicazioni per visitarle

Le città più gettonate della Sicilia secondo un recente sondaggio di Holidu. Dove dormire in terra siciliana per vedere le migliori località dell’Isola, dove prenotare per vedere le chiese, assaggiare lo street food e tuffarsi nel miglior mare della Sicilia.
Dove Dormire

Dove dormire a Helsinki, Hotel The Folks

Dove dormire a Helsinki, Hotel The Folks in uno dei quartieri più cool della città finlandese. Hotel ideale per famiglie perché c’è la cucina in comune, ma anche per coppie e amici grazie al bellissimo ristorante. Inoltre sauna finlandese e palestra e tanto altro, leggi qui.
Destinazioni

Casa Batlló, la nuova esperienza immersiva a Barcellona

La nuova visita immersiva del capolavoro di Antonio Gaudi, parliamo di Casa Batlló e dei suoi nuovissimi 2000 mq dove sentirsi parte del genio e del capolavoro dell’artista spagnolo. Vola a Barcellona a vivere questa nuova esperienza e magia.
Rimani aggiornato sulle news di viaggio.
Iscriviti alla newsletter!