Come viaggiare di più spendendo di meno

Destinazioni

Castelmola e il bar Turrisi in Sicilia

1 minuti di lettura
Castelmola in Sicilia, il bar Turrisi e una vista stupenda a picco sul mare, sopra Taormina.

Castelmola è un piccolo comune in provincia di Messina che ospita poco più di 1000 abitanti. E’ un luogo turistico, poiché situato sopra la famosa località turistica di Taormina.

6737568
Il paese si trova sulla cima di un cucuzzolo e le sue origini risalgono al periodo pre-ellenico. Il primo nome fu Mylai risalente all’età del ferro. Dopo diversi insediamenti da parte dei siracusani, Castelmola passò sotto il governo dei bizantini sino al 902 quando venne devastato l’intero paese dai Saraceni, che si diressero poi verso Taormina; dal 1738 entrò a far parte del Regno delle Due Sicilie e nel 1860 votò l’annessione al Regno d’Italia.

Infine, nel 1928 fu annesso al comune di Taormina. Nonostante le dimensioni ridotte di questo piccolo borgo siciliano, i posti da vedere sono parecchi e tutti regalano una vista mozzafiato.

castelmola-piazza

Il primo luogo è la Piazza di Sant’Antonio situata all’entrata del paese ed è il belvedere sulla sottostante cittadina di Taormina, che vi lascerà senza parole; sulla destra troviamo la Porta dei Saraceni, le cui scalinate portano al Castello, di cui restano le poderose mura normanne. Sulla sinistra invece troviamo il bar San Giorgio e le scalinate che oltre a portavi sino alla chiesa di San Giorgio, patrono del paese, giungono alla cosiddetta “Punta Cicchitta“, un luogo dove è possibile ammirare un panorama bellissimo, da cui si scorge anche il Teatro Greco di Taormina.

Proseguendo da Piazza Sant’Antonio, si arriva dentro il cuore del borgo dove c’è Piazza Duomo con la chiesa di San Nicola di Bari, ricostruita negli anni ’30; proprio in questa piazza troviamo uno dei luoghi culto della Sicilia ovvero il Bar Turrisi, famoso per una caratteristica alquanto particolare: tutto ciò che si ritrova all’interno di questo bar, costruito su 4 livelli, è di forma fallica per celebrare la virilità e la fecondità dell’uomo.

castelmola-vicoli

Infine, è possibile ammirare il panorama da diversi punti del paese, soprattutto dai tornanti che vi sono per raggiungerlo e dalle terrazze che vi sono in diversi vicoli della città, da cui è possibile ammirare oltre Taormina e Giardini Naxos, anche la costa calabrese e l’imponente vulcano Etna.

Castelmola, è un posto dove ci lascerete un pezzo di cuore, ve lo assicuro perché vi stregherà con i suoi piccoli vicoli, le viste mozzafiato e la tranquillità che questo piccolo borgo da, ma dovete vivere pienamente ogni posto quindi vi consiglio di pernottare in uno dei tanti B&B che il luogo offre.

3 articoli

Informazioni sull'autore
Diciannovenne nata e cresciuta a Catania, studentessa e blogger. Ama il mondo della moda, scrivere, la musica, la sua Sicilia, ma soprattutto viaggiare, scoprire nuove città e scattare tantissime foto per poter portare con sé ogni posto visitato. Uno dei suoi sogni più grandi? Vivere delle sue passioni e visitare ogni parte del mondo e, perché no, potersi trasferire in una delle sue città preferite: Los Angeles.
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Curiosità

Il rito di Halloween in Irlanda

Halloween è una festa nata in Irlanda e non in America come crede la maggior parte delle persone. Tutto ebbe inizio nella Contea di Meath, a pochi chilometri da Dublino. Definita come “Capodanno celtico”, Halloween si festeggia il 31 ottobre e un tempo rappresentava un rito che segnava il passaggio dalla luce alle tenebre, poiché coincideva con la fine dei raccolti e l’inizio del periodo invernale.
Destinazioni

Dove vedere i fenicotteri a Comacchio

Se non hai la possibilità di andare all’estero ma vuoi comunque vedere i fenicotteri, a Comacchio potrai vivere questa bellissima esperienza. Attraverso diversi tour infatti potrai vederli in totale libertà e goderti una giornata in questa splendida zona dell’emilia romagna.
Ricetta

Pissaladière, ricetta della Costa Azzurra arrivata in Liguria

Pissaladière, un piatto del sud della Francia arrivato anche in Liguria. Qui la ricetta con olive e capperi, ma qui anche il metodo di preparazione per un pasto che ricorda un viaggio in Francia o in Liguria!
Rimani aggiornato sulle ultime news, le mete da sogno e i piccoli borghi italiani da visitare!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.