Cabo da Roca come arrivare da Lisbona, due itinerari

Da Lisbona a Cabo da Roca sull’oceano Atlantico

Da Lisbona a Cabo da Roca sull’oceano Atlantico

Cabo da Roca è uno dei punti panoramici più belli sull'Oceano Atlantico. Arrivarci da Lisbona in autonomia vuol dire poter scegliere due itinerari, ecco i nostri consigli.

di , | Come Muoversi

Booking.com

Se siete in Portogallo, anche solo per pochi giorni, non potete perdervi l’oceano. Ecco allora come raggiungere il punto più occidentale del continente europeo, Cabo da Roca, partendo da Lisbona e attraversando Cascais e Sintra. lisbona-cabo-da-roca Il Portogallo vanta oltre 1700 km di costa lungo l’Oceano Atlantico, con spiagge lunghissime come quelle de Costa de Caparica dove molti praticano surf o quelle di Nazare dove potete vedere scorci di vita portoghese, con i pescatori che sistemano le reti, le loro barche colorate e i pesci lasciati ad essiccare al sole. Da nord a sud c’è solo l’imbarazzo della scelta, tra sabbia finissima e scogliere suggestive! Se però siete a Lisbona per pochi giorni ma non volete comunque perdere l’emozione unica di camminare lungo l’oceano, allora vi consiglio di dedicare qualche ora del vostro soggiorno alla visita di Cascais o di Sintra e da qui con una mezz’ora di autobus raggiungere Cabo da Roca. portogallo-on-the-road Si tratta del punto più ad ovest del continente europeo, una falesia a picco sull’oceano, con un faro caratteristico e tanta natura incontaminata tutt’intorno. Il punto di partenza è sempre Lisbona. Dalla stazione di Cais do Sodré, poco distante da Praça do Comércio, partono molto frequentemente treni che raggiungono il centro di Cascais, elegante cittadina sull’oceano in cui potrete passeggiare tra negozi alla moda e spiagge affollate. Staccandovi dal centro mondano, e camminando verso la costa orientale, avrete già un primo contatto con l’oceano, tra scogli color ocra e le prime onde a movimentare la scena, come in un quadro. portogallo-boca-do-inferno Se avete voglia di camminare, o passeggiare in bici, da qui potete raggiungere la Boca do Inferno, un suggestivo scorcio in cui la conformazione degli scogli dà vita a suoni che sembrano infernali. In realtà è un vero paradiso, e se avete del tempo, merita una sosta! Se invece preferite vedere Sintra, la cittadina posta su un altura e famosa per il suo Palazzo da Pena, allora dovrete partire dalla centralissima stazione Rossio di Lisbona e considerare qualche ora in più da dedicare alla visita delle sue bellezze. Sintra, inserita dall’Unesco tra i Patrimoni dell’Umanità, vanta infatti numerosi palazzi storici: Real, da Pena, de Regaleira a quello de Monserrate. Da non perdere anche il Castello do Mouros dal quale si gode di una fantastica vista sulla città e sul parco di Sintra. portogallo-sintra Le due cittadine di Cascais e Sintra sono unite dalla linea 403; un autobus che in entrambi i casi vi condurrà a Cabo da Roca in meno di mezz’ora. Qui troverete una roccia con le parole del famoso poeta lusitano Luis de Camões “Onde a terra se acaba e o mar começa…” che descrivono perfettamente questo luogo: quello in cui finisce la terra ed inizia il mare. Infinito mare davanti ai vostri occhi! Il vento sarà fortissimo , preparatevi; ma ne sarà valsa la pena. La costa frastagliata, la scogliera a picco sull’Atlantico, il verde della natura circostante, i prati ricoperti di erica renderanno questo luogo davvero magico. E se volete portare a casa la prova della vostra visita, potete entrare nel faro, che ospita l’ufficio del turismo e rilascia un attestato che testimonierà a tutti il vostro effettivo passaggio nel punto occidentale del continente europeo. Foto di Tola A.Tobias Abelendless autumnAlain GAVILLETPedro Ribeiro Simões

Booking.com

© 2014 - Riproduzione riservata

Booking.com

Mini guida

Lisbona, cosa vedere in tre giorni

Mini guida di Lisbona, cosa vedere in 3 giorni

Lisbona è una città che si può vedere in pochi giorni, o meglio, Lisbona è una città che si può vedere anche in pochi giorni. Sì perché anche...