Come viaggiare di più spendendo di meno

Come Muoversi

Il mezzo migliore per muoversi ad Helsinki

1 minuti di lettura

Questo articolo è stato aggiornato il Marzo 11, 2014

tram_kelsinki_2

Quando si viaggia in una capitale estera per qualche giorno, la prima cosa a cui penso è come vedere il maggior numero di cose nel minor tempo possibile. Se si riesce poi anche a risparmiare tanto meglio. A metà gennaio mi sono trovato ad Helsinki. Non era la prima volta ma dovendo seguire alcune attività che mi avrebbero portato chissà dove, ho scelto di muovermi con il tram su rotaia per la mezza giornata libera che avevo.

Solitamente preferisco muovermi a piedi, ma visto il freddo pungente nei giorni in cui ero lì (erano -13°) ho preferito il caldo testando l’efficienza finnica nei trasporti pubblici. Così partendo dalla fermata Hakaniemi, a due passi dall’hotel in cui soggiornavo, ho preso la linea 7a e poi lache mi hanno portato nei pressi dei principali monumenti della capitale come la bianca Cattedrale Luterana e vicino alle principali piazze e luoghi dello shopping come Stockmann, una sorta di Harrod’s.

Helsinki non è certo una metropoli, tuttavia è bella grande ed avere un mezzo comodo come il tram non è male. Tutti coloro che usufruiscono di questo servizio pubblico hanno una tessera magnetica da passare su un lettore presente in ogni tram o bus dei trasporti pubblici. Non solo, la maggior parte dei tram ha un wi-fi interno che vi permette di navigare gratuitamente ed i biglietti possono essere acquistati anche via sms al numero 16355. Oppure potete acquistarli direttamente dall’autista. Girando all’interno di Helsinki una corsa singola costa 2,80 euro, per un giorno intero 8 euro, 2 giorni 12 euro, 3 giorni 16 euro. Il costo può sembrare alto, ma la puntualità dei mezzi è eccezionale.

149 articoli

Informazioni sull'autore
Nelle sue vene scorre anche sangue finlandese, pertanto quando si muove all’estero é come se fosse a casa sua. Riminese, ama profondamente il suo territorio e specialmente il suo entroterra. Appassionato di enogastronomia, é sempre alla ricerca di un evento, una sagra, un ristorante, un vino da poter raccontare. Dopo la laurea Inizia a scrivere come collaboratore di redazione per alcune testate giornalistiche. Oggi é un freelance.
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Destinazioni

Casa Batlló, la nuova esperienza immersiva a Barcellona

La nuova visita immersiva del capolavoro di Antonio Gaudi, parliamo di Casa Batlló e dei suoi nuovissimi 2000 mq dove sentirsi parte del genio e del capolavoro dell’artista spagnolo. Vola a Barcellona a vivere questa nuova esperienza e magia.
Destinazioni

Danimarca: Legoland e Lego House, quale preferire

Legoland e Lego House, un viaggio a Billund in Danimarca per vivere la magia dei mattoncini Lego non solo con i bambini ma anche per gli adulti.
Destinazioni

Vivere viaggiando: diventare nomadi digitali

Sei stanco di vivere ogni giorno sempre allo stesso modo? Hai voglia di scoperta e ami viaggiare? Forse dovresti pensare di diventare un nomade digitale, vivendo viaggiando. In questo articolo troverai consigli e informazioni a riguardo.
Rimani aggiornato sulle news di viaggio.
Iscriviti alla newsletter!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.