Presepi di Natale nel Salento - Viaggi Low Cost

Presepi di Natale nel Salento

Presepi di Natale nel Salento

di , | Eventi

Booking.com

Quando Federchicca mi ha chiesto un post sui Mercatini di Natale in Salento, sono rimasto un po’ tipo: cosa avrà voluto dire? Mercatini di Natale in Salento? Ma se fuori ci sono ben 20 gradi e lo scirocco d’Africa ci sta accarezzando incessantemente da settimane.

Eppure, in fondo, c’è da mercanteggiare a Natale anche a queste latitudini. Solitamente il freddo arriva dopo l’Immacolata, al massimo verso la metà di dicembre, ci si rintana al fuoco di un camino e cominciano a spuntare in tutto il Salento dei presepi nei paesini, tra gli ulivi e i muretti a secco, sulle serre, nelle grotte naturali o tra qualche agrumeto. Anche dei mercatini di Natale, sì, come questi che vi suggerisco se vi trovate a passare dalla zona durante le prossime vacanze.

Il primo è la Fiera di Santa Lucia a Lecce, negli spazi della ex Upim, dal 5 dicembre al 6 gennaio: un bel po’ di metri quadrati di bancarelle gestite dai pupari locali e non. E’ un appuntamento imperdibile per i leccesi, qui si trovano tutti i tipi di pupi, tradizionali e bizzari, in cartapesta, in creta e in legno.

I pupari sono artigiani di professione o semplici appassionati e presentano tanti tipi di figure, dai bambinelli ai Magi, dai mestieranti dell’epoca agli oggettini da presepe. Un mondo fantastico a due passi dalla basilica di Santa Croce e da Santo Oronzo in cima alla colonna romana. La Fiera di Santa Lucia è un ottimo inizio se non conoscete la tradizionale locale della lavorazione della cartapesta. Poi, fatevi un giro per le vie del centro storico, troverete delle botteghe di cartapesta, entrateci, i maestri solitamente vi diranno diverse cose su questo segreto, come ad esempio il fatto che molti pupi in cartapesta finiscono in tanti presepi d’Italia. Ne sono orgogliosi.

Sempre a Lecce trovate un altro mercatino, Salento Showroom, che si tiene dal 5 al 25 dicembre. Il motto dell’esposizione è A Natale regala la tua terra, è un mercatino degli artisti e dei prodotti tipici del Salento. Articoli di ogni genere e per ogni tipo di tasca, lo trovate in via Regina Isabella. E, rimanendo sempre a Lecce, vi suggerisco il Mercatino dell’usato, tutte le domeniche di dicembre fino al 19. Si trova in via Anna D’Austria, un mercatino del baratto e dello scambio in cui ci sono anche una serie di lezioncine sulla cosiddetta decrescita felice (compostaggio dei rifiuti e come evitare sprechi). Per chi ama questa filosofia, consigliato.

Ci saranno senz’altro altri mercatini, piccolini nel senso letterario, piccolini come i paesini del Salento, piccolini come i pupi dei presepi. Il Salento è fatto così: c’è un programma ufficiale come quello che vi ho appena suggerito qui, poi c’è il programma reale e magari qualche Mercatino di Natale non scritto da nessuna parte e da incontrare all’improvviso.

Booking.com

© 2010 - Riproduzione riservata

Rispondi

Mini guida

Mini guida di Reggio Emilia

Cosa vedere a Reggio Emilia

Reggio Emilia è una delle cittadine di origine romana nate lungo la via Emilia, non è molto conosciuta a livello turistico, probabilmente anche per...