4 ristoranti a Verona all'insegna del gusto e della sperimentazione

4 ristoranti da provare a Verona

4 ristoranti da provare a Verona

Per una gita veronese all'insegna del gusto e della sperimentazione in cucina, ecco 4 locali da non perdere.

di , | Dove Mangiare

Booking.com

A Verona, città dell’amore di Romeo e Giulietta e del più famoso Festival Lirico del mondo, nonché terra di grandi vini, il palato non viene abbandonato a sé stesso. Negli ultimi tempi infatti si sono susseguite alcune aperture di ristoranti, accomunate dalla ricerca del gusto e dall’esplorazione in cucina. Andiamo a scoprire da vicino queste nuove location e i loro sfiziosi menù.

1. The Yard

Uno stile americano, con note internazionali, che si nota subito. Un locale dal design pazzesco, con cemento ed enormi vetrate e porte in ferro battuto e vetro. Il pezzo forte? Il bar all’interno di un Airstream degli anni ’70.

Il menù rispecchia lo stile del ristorante, dal Mac&Cheese (maccheroncini al formaggio) al Lobster&Chicken (astice, pollo e riso basmati) sino all’immancabile torta Red Velvet Crumble.
Il locale organizza anche uno squisito brunch dolce o salato e numerose opzioni vegane e vegetariane. Si trova in Corso Cavour, a 2 minuti a piedi dall’Arena di Verona e a pochi passi da Porta Borsari.

2. Escargot

Direttamente dalla Sardegna, un locale che per il suo design ci porta immediatamente sulla splendida isola con il bianco e i colori tenui dell’azzurro che lo contraddistinguono. Attenzione alle materie prime e alle lavorazioni per una cucina di qualità ma che allo stesso tempo vuole essere accogliente.

A pochi passi dall’Arena, nel pieno centro città, con la possibilità di scegliere tra menù di terra o mare oppure lasciarsi sorprendere dallo Chef attraverso dei piatti a sorpresa.

3. Assaporito Guglielmo Vuolo

Tutti amano la pizza napoletana e Guglielmo Vuolo ha deciso di portarne un po’ anche a Verona. Tradizione ma anche innovazione e ricerca per dare la possibilità agli ospiti di scegliere il pomodoro con cui far condire la propria pizza, assaporarne una creata con l’aiuto di bioterapisti nutrizionali oppure provare l’impasto all’acqua di mare.

Detentore di Tre spicchi del Gambero Rosso e con una predilezione per i presidi Slow Food, elementi che rendono il mangiare una pizza qui una vera e propria esperienza culinaria. Il locale si trova nelle vicinanze della Fiera di Verona, leggermente fuori dal centro città ma comunque raggiungibile in pochi minuti d’auto.

4. Bistrot Amo

Uno stile industrial-chic molto ricercato e curato. Arte alle pareti e mongolfiere colorate che sembrano volare all’interno del locale. Piatti semplici ma di qualità, dove tradizione e innovazione si incontrano. Vengono proposti un menù degustazione basato su ingredienti freschi di giornata, un brunch domenicale e piatti nazionali e internazionali.

Il bistrot si trova all’interno di Palazzo Forti, sede del Museo AMO, a due passi dalla Chiesa di Sant’Anastasia e a pochi minuti da Piazza delle Erbe, nel pieno del centro storico della città.

Siete già stati in uno di questi nuovi ristoranti?

Booking.com

© 2018 - Riproduzione riservata

Rispondi

Mini guida

48 ore a Venezia, mini guida per un weekend low cost

Cosa vedere a Venezia in 3 giorni

Venezia è una delle città italiane che tutto il Mondo ci invidia. Venezia è la città dell'amore, la città dell'acqua alta, la città degli...