Colmar in Alsazia, cosa vedere e cosa fare in 3 giorni in ogni stagione

Colmar, cosa vedere in Francia in tre giorni

Colmar, cosa vedere in Francia in tre giorni

Colmar, una cittadina francese che vale sicuramente una visita, anzi anche tre giorni tra musei e stradine dalle case con facciate colorate e canali che ricordano tanto la nostra Venezia, leggi qui.

di , | Cosa Fare

Colmar è una cittadina dalla forte vocazione turistica grazie ad attrazioni come la “Petite Venise” ed alle caratteristiche case a graticcio. Le facciate delle case di Colmar, così come di tutti i fiabeschi villaggi alsaziani, sono infatti realizzate con delle imponenti travi lignee a vista, conferendo quel tipico aspetto di casa a biscotto di marzapane.

Colmar è visitabile tranquillamente a piedi, essendo molto raccolta ed a misura di turista. Prima di parlarvi delle 5 cose da vedere in questo gioiello alsaziano, due consigli: visitate Colmar in estate, quando l’esplosione dei colori dei fiori che l’abbelliscono è all’apice e, possibilmente, raggiungetela con l’auto. Come non tornare dall’Alsazia con il bagagliaio pieno di vini e prelibatezze tipiche?
Dunque le attrazioni da non perdere assolutamente, anche in caso di pioggia.

colmar-francia

La Petite Venise

E’ un delizioso angolo della città attraversato da un canale navigabile che lambisce case, viali passeggiabili e localini tipici. Il giro nel canale costa 6 euro a persona e, per la durata di 30 minuti, verrete trasportati in una delle zone più fiabesche dell’Alsazia. I barchini, un mix fra una gondola ed una chiatta lignea, sono silenziosissimi perchè spinti con motore elettrico. La parte finale del canale infatti, attraversa zone abitate con approdi privati dal fascino alla Lewis Carroll. Cartelli che intimano il silenzio, sono apposti per salvaguardare anche le specie di uccelli acquatici che popolano il canale.
La parte che attraversa il centro di Colmar è caratterizzata da ponti bassissimi, per attraversare i quali ci si deve quasi stendere sulla barca per non sfiorarli con la testa! Il conducente dell’imbarcazione vi farà anche da guida, segnalandovi (in francese) le costruzioni o le curiosità più di rilievo.

colmar-museo Bartholdi

Il museo Bartholdi

Frédéric-Auguste Bartholdi, nativo della città di Colmar, è stato un fervente patriota francese, garibaldino (si avete capito bene), massone, scultore e, soprattutto, è stato il padre della Statua della Libertà. Il museo, ospitato nella sua casa natale nel centro di Colmar, offre una panoramica sulle numerose evoluzioni in corso d’opera che ha avuto lo studio della “Signora” di Liberty Island. I progetti iniziali, infatti, la volevano nettamente diversa da quella attuale. A proposito, all’ingresso della città di Colmar, in prossimità del piccolo aeroporto, vi accoglierà una riproduzione della Statua della libertà alta ben 12 metri. Il museo non ospita soltanto le numerose opere di Bartholdi. Essendo la sua abitazione natale, è possibile ammirare una stupenda sala da pranzo d’epoca, una libreria ed ambientazioni lasciate così come apparivano nella seconda metà del 1800.

colmar-Museo del Giocattolo

Il Museo del Giocattolo

Una collezione di duemila pezzi che attraversano interi secoli di storia del giocattolo, ospitati in quella che era dapprima una fabbrica di birra e poi un cinema/teatro. Attualmente nel museo si può ammirare una mostra temporanea dedicata ai robot giapponesi degli anni ’80, una vera chicca per gli appassionati. I piani superiori sono allestiti con intere collezioni di bambole d’epoca, giocattoli introvabili degli anni 80, uno spazio interattivo dedicato alle vecchie console di gioco (Sega, Nintendo, Commodore 64) ed un mini teatro in cui un’orchestra di bambole meccanizzate (tanto grottesche quanto brave) suonano una dolce melodia per il visitatore. L’ultimo piano è attraversato, da una parte all’altra, da locomotive di tutti i tipi. Ricostruzioni di stazioni, monti e vallate percorsi da metri e metri di binari che incantano adulti e bambini. Il pezzo VIP di questo piano è lo stemma originale in metallo prelevato direttamente dalla fiancata di una delle carrozze dell’Orient Express! Il museo del giocattolo si trova nella zona pedonale di Colmar, fra locali e negozi all’utima moda.

France, Alsace, Colmar

Il mercato coperto

Situato sul bordo del canale La Lauch della Petite Venise, questo mercato è un vero e proprio gioiellino. Esternamente la struttura è assai particolare, piccola ma caratteristica e ben fatta. Personalmente ho visto al suo interno donne intente ad acquistare frutta e ortaggi con il cesto di vimini, proprio come una volta. Qui il tempo si è davvero fermato: i prodotti tipici spaziano dai formaggi alle tarte flambée declinate in ogni variante. E poi dolci, bagel, torte rustiche, pane speziato e tantissimi prodotti locali.

colmar-Maison Pfister

I vicoli del centro

Le strade e le piazze di Colmar sono assolutamente da percorrere tutte. Obbligatorio perdersi nelle numerose stradine lambite da vetrine, locande tipiche e facciate dall’importanza storica. Come il caso della Casa delle Teste, la struttura che ospitava l’Antica Dogana, la Maison Pfister oggi un edificio storico con la facciata affrescata più bella che abbia visto. E poi loro, le case a graticcio: costruzioni dalle facciate così belle e caratteristiche che vi costringeranno perennemente con il naso all’insù. Ricca anche l’offerta di parchi cittadini in cui passare piacevoli ore di relax: dal Parc du Champ de Mars alla suggestiva Square de la Montagne-Verte che, da novembre a gennaio, ospita una delle numerose postazioni dei Mercatini di Natale di Colmar. E poi ancora la Cattedrale di San Martino, un edificio gotico dalle architetture superbe e assolutamente da fotografare, come ogni angolo di Colmar!

© 2016 - Riproduzione riservata

Mappa

Mini guida

48 ore a Parigi, tour di 3 giorni low cost

Weekend a Parigi? Cosa vedere in tre giorni

Un weekend a Parigi è un sogno. Diciamoci la verità, Parigi è sempre una delle mete europee più belle. Per quanto i francesi possano più o meno...

Meteo

Francia
C
% humidity
wind:
H • L

Iscriviti alla Newsletter di Viaggi Low Cost

Iscriviti alla Newsletter di Viaggi Low Cost

Vuoi diventare un viaggiatore low cost e ricevere tutte le settimane in anteprima i consigli e i trucchi dei viaggiatori del Magazine per risparmiare in viaggio?Iscriviti alla Newsletter e unisciti agli altri 2000 viaggiatori che hanno scelto di viaggiare di più spedendo di meno!