Come viaggiare di più spendendo di meno

Eventi

Toscana eventi: Mercantia a Certaldo

2 minuti di lettura

mercantia

Arrivando da Firenze, dopo aver raggiunto San Miniato si arriva in Valdelsa e qui non c’è solo il paesaggio struggente da vedere ma anche alcuni piccoli, incantevoli borghi. Certaldo è sicuramente imperdibile, ancora più imperdibile dal 16 al 20 luglio quando per il 27° anno vi si svolgerà il festival Mercantia.

Per capire la magia del festival bisogna capire la magia del luogo. Anche questo borgo sorge su un colle,  affrontando la salita a piedi per raggiungerlo si vede quanto sia pittoresco il paesaggio circostante, ma per rassicurare chi non ama camminare, si può salire con una pratica funicolare. La salita alla cima è anche un viaggio nel tempo, perché Certaldo è un borgo medioevale e le atmosfere sono magiche. Il simbolo materiale del paese è il Palazzo Pretorio, un edificio in mattoni la cui facciata è ricoperta da stemmi e targhe, in marmo o pietra o terracotta invetriata: ogni stemma rappresenta la casata del Vicario che era in carica al momento. L’edificio è un museo e può essere visitato, è anche sede di esposizioni d’arte temporanee.

Il simbolo immateriale di Certaldo è invece un uomo, un poeta, Giovanni Boccaccio che qui nacque nel 1313. Figura di riferimento per toponomastica, eventi culturali, insegne insieme ai vari personaggi del Decameron, intorno a Boccaccio sono appena finiti i festeggiamenti per la ricorrenza dei 700 anni dalla nascita e la sua casa, anche se non è più l’edificio originario, è un museo e sede di un centro di studi sulla sua opera e sulla sua persona.

Le piazzette di Certaldo, i suoi affacci sulla campagna valdelsana, le chiesette sono una poesia. Mercantia, che riempie questo microcosmo di 30.000 visitatori (dati 2013) si integra perfettamente in queste atmosfere. Il festival nasce come vetrina del teatro di strada, con giocolieri, mimi, mangiatori di fuoco, mini spettacoli teatrali, ballerini. Nelle numerose edizioni si affina, creando tanti tematismi che soddisfano tutti i gusti: dal teatro per pochi in spazi ristretti come i giardini segreti, alle vivacissime esibizioni delle street band, dalle acrobate che fluttano fra le antiche case, ai danzatori mascherati.

Per cinque giorni, al calar della sera e durante la notte, le atmosfere si fanno fiabesche, irreali; a ogni angolo c’è qualcosa da vedere, ci si ferma, ci si siede, sotto un cielo stellato. La festa è anche popolarissima e colorata, perché l’afflusso di visitatori è denso, come la presenza degli artisti. Per l’edizione 2014 il tema è La Festa dei Miracoli: si ritroveranno i migliori gruppi che abbiano mai calcato i palchi o meglio le strade di Certaldo. Ma Mercantia non è solo spettacolo, tutto il borgo si trasforma in un mercato, dove gli artigiani toscani e non solo mettono le loro bancarelle per vendere i frutti della creatività, nel mentre che li realizzano  come si faceva nel mondo antico dove si viveva più in strada, si lavora la pelle, la pietra, il legno.

Allora Mercantia è un appuntamento che non si può mancare: per visitare Certaldo, per immergersi nel passato, per assoporare la creatività dell’uomo in campo artigianale e artistico. Ma anche, ovviamente, per gustare la buona cucina locale, dove campeggia la cipolla di Certaldo, una varietà dolce che verrà preparata nei piatti della cinque giorni. Per andare a mangiare vi consiglio l’Osteria da Chichibio, una grande sala con anche qualche tavolino all’aperto, dove vengono serviti piatti tradizionali della cucina toscana ma anche golosissimi taglieri di formaggi e affettati misti di tanti tipi diversi. Il locale si trova – provate a dire? – in via Boccaccio.

Per quanto riguarda Mercantia, si tratta a tutti gli effetti di uno spettacolo, quindi è necessario pagare un biglietto per accedere al borgo durante i cinque giorni della festa. I prezzi dei biglietti variano fra i 10 e i 20 euro a seconda del giorno (prezzo più alto venerdì e sabato); è assolutamente impossibile raggiungere il paese con l’auto, che deve essere lasciata a Certaldo basso, la parte più nuova de paese che pure partecipa, in modo meno affascinante, alla grande kermesse di Mercantia.

Foto di toomuchtuscany.com

192 articoli

Informazioni sull'autore
Per Francesca le vacanze sono sempre e solo viaggi, c’è tanto da vedere! Adora conoscere luoghi, parlare altre lingue, assaggiare i piatti del posto: cosa c’è di più bello? La bellezza la circonda sempre perché vive a Firenze e la Toscana è una grande regione che condividerà con voi.
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Destinazioni

Italia, 5 posti sul mare da scoprire in inverno

Se amate il mare d’inverno, non perdete questo articolo con alcuni consigli per una vacanza originale alla scoperta di panorami mozzafiato e di tempo trascorso in lentezza. Da nord a sud Italia, non esiste luogo più affascinante del mare d’inverno: provare per credere!
News

10 consigli per viaggiare sicuri post Covid

Per viaggiare sicuri dopo l’emergenza sanitaria, una buona idea potrebbe essere evitare i luoghi affollati, quelli del turismo di massa: nel post vi diamo 10 consigli per non rinunciare alla felicità del viaggio mantenendo la sicurezza.
Destinazioni

Viaggiare in Italia: 10 mete insolite per il weekend

Una gita fuoriporta o un weekend lungo: ecco alcuni consigli per organizzare una visita sorprendente e originale in Italia. Giardini particolari, labirinti, antichi conventi e la meravigliosa Costa dei Trabocchi, lasciatevi ispirare dal post!
Rimani aggiornato sulle ultime news, le mete da sogno e i piccoli borghi italiani da visitare!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *