Come viaggiare di più spendendo di meno

Eventi

Il Carnevale ambrosiano di Milano

1 minuti di lettura
Il Carnevale Ambrosiano di Milano è l'unico carnevale che non termina il martedì grasso, ma che si prolunga fino al sabato, ecco perché.

Questo articolo è stato aggiornato il Febbraio 2, 2015

Il Carnevale Ambrosiano a Milano non termina il martedì grasso come di consuetudine nelle altre città, ma il sabato seguente, perché, secondo la tradizione locale, Sant’Ambrogio patrono della città era impegnato in un pellegrinaggio e chiese alla popolazione di aspettare il suo ritorno prima di iniziare le liturgie quaresimali.

carnevale-milano
La maschera tipica del carnevale milanese è il Meneghino, un servo spiritoso e buono che si burla dei difetti dei nobili. Il Meneghino indossa giacca marrone, pantaloni corti, calze a righe bianche e rosse, cappello a tre punte e una parrucca con codino alla francese ed il suo nome deriva da Domenighin, il nome con il quale si indicava un servo che la domenica accompagnava le nobili di Milano in chiesa o a passeggio per la città.

1017298 CARNEVALE SFILATA IN DUOMO

Durante il Carnevale Ambrosiano tra le strade di Milano si svolgeranno diversi eventi tra i quali numerose sfilate in Piazza Duomo e dintorni, una tradizione che si ripete ogni anno con carri allegorici che rievocano in piccolo il Carnevale Brasiliano. Il Carnevale di Milano è molto famoso per la sua storia, il programma sarà ricco di mostre, eventi e concerti fino al martedì grasso. Mentre il giovedì, il sabato e la domenica saranno pieni di eventi diurni e notturni. Per la parata di apertura i protagonisti saranno i bambini i quali potranno divertirsi e giocare con i personaggi dei loro cartoni animati preferiti.

Inoltre, durante il carnevale ambrosiano saranno organizzate delle scuole di magia e trasformismo e numerosi giochi dedicate a grandi e piccini. In piazza San Carlo, tutti i giorni, saranno attivi show di vario genere, con danze folkloristiche di varie culture, greca, finlandese, passando anche dalla tradizione kletzmer a quella bulgara fino ad arrivare alla portoghese. E per la gioia dei bambini dopo la musica arriveranno i pirati che si cimenteranno in esibizioni circensi e salti mortali.

carnevale-milano-ambrosiano

Tra tutti questi giochi e maschere non dobbiamo dimenticarci il cibo e i tanti dolci della tradizione come le chiacchere come vengono chiamate a Milano. Sicuramente le conoscerete benissimo, hanno la forma di una striscia, a volte annodate, cotte in forno o fritte e successivamente spolverate di zucchero a vero e tra le più ricche ci sono anche quelle ricoperte di miele o cioccolato.

104 articoli

Informazioni sull'autore
Arianna, 29 anni di Roma, fin da piccola ha coltivato la sua passione per i viaggi ed il turismo. La sua passione è diventata poi una professione, dalle scuole superiori fino all’università, ha sempre considerato l’industria turistica un asset su cui puntare. Dopo una Laurea in Scienze del Turismo ha lavorato in Italia e all’estero. Nella sua stanza è sempre pronta la valigia per accompagnarla alla scoperta del mondo e alla ricerca di quel dettaglio che rende il viaggio indimenticabile.
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Destinazioni

Casa Batlló, la nuova esperienza immersiva a Barcellona

La nuova visita immersiva del capolavoro di Antonio Gaudi, parliamo di Casa Batlló e dei suoi nuovissimi 2000 mq dove sentirsi parte del genio e del capolavoro dell’artista spagnolo. Vola a Barcellona a vivere questa nuova esperienza e magia.
CuriositàDestinazioni

Guida ai più bei borghi e murales in Italia

Ami i borghi e la street art? Non perderti allora questo articolo dove ti verrà raccontata la storia di alcuni dei borghi più belli d’Italia, abbelliti da murales unici nel loro genere.
Curiosità

La leggenda di Curon Venosta

ll campanile del vecchio paese di Curon che emerge dalle acque, è diventato uno dei simboli della Val Venosta. Curiosi di scoprire la leggenda? Continuate a leggere: rimarrete sbalorditi!
Rimani aggiornato sulle news di viaggio.
Iscriviti alla newsletter!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.