Le genovesi di Maria Grammatico a Erice, dolci tentazioni

La storia delle genovesi di Erice e di Maria Grammatico

La storia delle genovesi di Erice e di Maria Grammatico

I dolci caratteristici di Erice sono senza dubbio le genovesi di Maria Grammatico. Da Trapani fate una sosta a Erice e oltre al panorama, gustate una delle genovesi appena sfornate di Maria, non ve ne pentirete.

di , | Dove Mangiare

Booking.com

Le genovesi sono dei dolci tipici di Erice e della zona del trapanese fatte di pasta frolla con ripieno di crema e una spolverata di zucchero a velo. Oltre all’enorme bontà di questo dolce la particolarità è anche data dalla sua storia.

strade-di-erice

Maria Grammatico è una signora di Erice cresciuta senza genitori, orfana, e per questo vive la sua infanzia nel convento delle suore di Erice. Qui le suore sono specializzate nella produzione di dolci e anche se non vogliono svelare le loro ricette un po’ alla volta Maria riuscì ad assimilare le conoscenze e le tecniche segrete delle suore sbirciando il loro lavoro.

grammatico-erice

Maria Grammatico aprì così la sua pasticceria e inventò le genovesi che ben presto diventarono il dolce di Erice e della zona di Trapani. Nel suo negozio si trovano anche dei piccoli tavolini per gustarle in tutta comodità, ma non solo anche marzapane e altri prodotti tipici della zona.

maria-grammatico

Devo dire che a Erice non c’è solo il negozio di Maria Grammatico che vende queste prelibatezze ma ogni pasticceria che si rispetti propone la sua. Vero è che qui le genovesi sono nate e se volete gustare un pezzettino di storia dovete arrivare proprio in via Vittorio Emanuele, 14.

Foto di Patrik Tschudin, ciaotutti.nl

Booking.com

© 2012 - Riproduzione riservata

Recensione

A Erice si trova l'inimitabile Maria Grammatico e le sue buonissime genovesi. Anche se in tanti cercano di imitare le sue prelibatezze, non cedete. Le genovesi sono frutto di una ricetta antichissima di cui solo Maria Grammatico ne possiede le esatte dosi e gli ingredienti. Un voto altissimo per questa tappa culinaria in Sicilia.

5/5

commenti

Gentile Federica, le genovesi non sono state inventate da Maria Grammatico; si tratta di un dolce tipico di Erice, dove è possibile trovare ancora, quasi inalterate, le mura di cinta, dette Elimo-puniche del VI sec. a.C. Non sembra strano che una città tanto ricca avesse bisogno di aspettare il XXI secolo perchè potesse vantare nella gastronomia tipica un dolce? Maria Grammatico inoltre non era orfana quando fu mandata, con la sorella, in Convento. La famiglia era in difficoltà economiche ed essendo numerosa, ricevette alloggio ed amorevoli cure dalle Suore del Convento di S. Carlo. Così accadde a tanti altri bambini.

La prego di documentarsi meglio. Non è giusto fornire informazioni sbagliate che danno un’idea sbagliata della realtà del tempo. Sia chiaro che nulla ho da criticare dell’operato della S.ra Grammatico, donna di infinita volontà, grande intraprendenza ed innegabile talento culinario.

Venga a trovarci qui ad Erice, sarà un piacere gustare in Sua compagnia le nostre genovesi…

Ericina

febbraio 7, 2013 | Rispondi | report

Gentile Ericina, io sono già stata a Erice e in compagnia di un ex abitante della località siciliana, il quale mi ha fornito queste informazioni. Non parlo di cose che non visito e non conosco, ma se mi dice che le mie informazioni non sono esatte, la prego di fornirmi delle prove :) altrimenti non so quale sia la verità ;)

Ciao Federica, anche io sono Ericina e ti assicuro che ciò che ha scritto l’utente sopra è la verità. Anche mia nonna faceva la pasticcera (lavorava alla pasticceria san carlo) e anche lei aveva frequentato il convento insieme alle altre colleghe del suo negozio. Ti assicuro che anche loro preparavano le genovesi da tempo immemore. Così come facevano già le suore! Se ti capita di tornare, prova a chiedere la storia alle signorine che che lavorano alla pasticceria san carlo/pasticceria degli angeli!
Ciao!

seryx

ottobre 26, 2014 | Rispondi | report

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Booking.com

Mini guida

48 ore in Sicilia tra Trapani, San Vito Lo Capo e Erice

Weekend a Trapani? Ecco cosa visitare in due giorni

Una delle parti più belle della Sicilia è a mio avviso la parte di Trapani ed ecco come vi consiglio di passare 48 ore in Sicilia. I voli low cost...