Cosa mangiare in Grecia: 5 piatti gustosi da ordinare

Cosa mangiare e bere in Grecia, 5 piatti da ordinare nelle taverne

Cosa mangiare e bere in Grecia, 5 piatti da ordinare nelle taverne

Combinazioni di salato e dolce, salse e bevande da aggiungere al vostro pasto: nel post, i 5 piatti da non perdere quando dovrete ordinare in una taverna greca!

di , | Dove Mangiare

Booking.com

La Grecia non è solo sinonimo di paesaggi incantevoli e spiagge da cartolina, ma anche e soprattutto è rappresentata dalla buona cucina che ha mantenuto intatti nel tempo gli ingredienti più genuini.

In questo caso sarà bene imparare anche qualche parola di greco per saper ordinare al meglio i piatti da provare ed entrare subito nell’atmosfera ellenica.

Ecco cinque piatti tipici che non potrete fare a meno di provare durante le vostre vacanze in Grecia.

1. Koulouri, tipico cibo di strada

Un tipico cibo di strada è il Koulouri. Si tratta di una ciambella di pane interamente coperta di semi di sesamo, solitamente  farcito di uvetta.  Naturalmente vi sono delle proposte golose da provare per questa delizia. La ciambella viene farcita anche con formaggio, pomodori, olive, prosciutto e da marmellata e cioccolato per chi preferisce la variante dolce. Sono molti i venditori per strada che propongono questo cibo semplice e veloce.
Il Koulouri di Salonicco è particolarmente famoso soprattutto se pensate che Salonicco è la capitale culinaria della Grecia. Nelle sue numerose strade troverete cibo che offre un’ampia varietà di sapori, anche con qualche declinazione orientale.

2. Baklava: un dolce boccone

Altra bontà degna di nota è rappresentata dalla Baklava, che vede i suoi albori in terra turca, è formata da fogli di pasta fillo imburrati e ripieni di frutta secca (solitamente pistacchio o noci), il tutto imbevuto in uno sciroppo di zucchero e succo di limone oppure cosparso di miele. La tradizione vuole che venga servita in triangoli o cubotti dalle dimensioni non troppo grandi. Insomma, un dolce boccone!

3. Yogurt greco, perché è così famoso?

Impossibile non associare la Grecia allo Yogurt. Ma perché è cosi famoso e apprezzato in tutto il mondo? Lo yogurt greco deve la sua particolarità alla densità cremosa, la totale assenza della parte acquosa, ovvero il siero di latte, essendo filtrato per ore, questa parte viene del tutto eliminata. Un altro pregio di questo prodotto è l’alto contenuto di proteine. Viene servito bianco senza zucchero oppure con frutta fresca, cereali e cannella, noci e miele. A dire il vero niente male anche con l’aggiunta di pezzetti di cioccolato. Insomma, un alimento gradevole e versatile.

4. Souvlaki, un piatto di carne

Il souvlaki farà la gioia di molti. Piatto di strada, costituito da carni di agnello, maiale o pollo, ma anche da pesce come il pescespada. Viene accompagnato da tzatziki, salsa a base di cetrioli, yogurt e aglio e spesso compone la farcitura della pita, tipico pane greco simil foccaccia. Il nome significa: “souvla” spiedo e “aki” è il diminutivo corrispondente all’italiano “ino”. Ve l’avevo detto che si impara il greco anche a tavola!

5. Moussaka: emblema della cucina greca

Infine ecco l’emblema della Grecia: l’amatissima Moussaka. Simile alle nostre lasagne o alla parmigiana ma con qualche curiosa aggiunta. Composta da melanzane e patate che vengono solitamente fritte, besciamella e carne macinata, il tutto formando degli strati. È un piatto unico che certamente gli intenditori della buona cucina apprezzeranno.

Sono certa che vi sarà venuta l’acquolina in bocca e vi verrà voglia di approfondire la conoscenza della cucina greca provandola direttamente sul posto. Un ottimo modo per invogliarvi a farci una vacanza!

Booking.com

© 2019 - Riproduzione riservata

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Mini guida

48 ore a Firenze, weekend low cost in Toscana

Weekend a Firenze? Cosa vedere in tre giorni

Firenze è una delle città più belle d'Italia, una città che i turisti prendono d'assalto ogni inizio primavera fino alla fine dell'autunno e a...