Come viaggiare di più spendendo di meno

Dove Mangiare

Il Raval: dove mangiare a Barcellona

1 minuti di lettura

Magari ci siete capitati per caso, magari siete arrivati fin qui per vedere una mostra al MACBA o al CCCB. O vi siete persi uscendo dalla boqueria. Addirittura c’è qui si è spinto fino alla rambla del raval per vedere il gatto di Botero.

Qualunque sia il motivo della vostra presenza nell’ormai ex barrio chino, non vi spaventate. Non morde nessuno. La probabilità di essere vittima di uno scippo è la stessa che potreste avere in qualsiasi quartiere della città quando vi trovate scritto in fronte:  sono un turista. Quindi mettete su la vostra espressione iosonouncittadinodelmondo e godetevi il raval.

Che è bello per chi ha occhi per guardare. Bello come può esserlo solo un quartiere centrale di una città dove convivono bohemien, immigrati di varie nazionalità e vecchietti che da li non si sono mai schiodati. Passeggiate, osservate e vedrete un pezzo di città che resiste ancora, ma solo in parte (vedi hotel, filmoteca, ecc) a essere ripulita completamente.

Se voleste fermarvi sulla Rambla a mangiare qualcosa, vi propongo:

Madame Jasmine – Rambla del Raval, 22 Barcelona, 08001
Come arrivare: L2,L3 Paral·lel (lilla/verde) / L3 Liceu (lilla/verde). Hanno dei panini buonissimi!

Nella parte alta del quartiere invece (quella già più fighetta), vicino alla boqueria e alla rambla (quella più conosciuta) troverete:

Iposa – C/ Floristes de la Rambla, 14
Come arrivare: L3 Liceu (lilla/verde)

Per bere un caffè, una birra, ma anche per mangiare. Hanno un fantastico menù per pranzo a soli 7 euro, bevanda inclusa.

108 articoli

Informazioni sull'autore
Francesca 36 anni, calabrese di nascita, spagnola d’adozione. Viaggiatrice di vocazione. Due occhi (più quello della macchina fotografica sua grande compagna di viaggio) per guardare tutto quello che il mondo ha da offrirle e due gambe per muoversi seguendo le onde della sua passione.
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Ricetta

Pissaladière, ricetta della Costa Azzurra arrivata in Liguria

Pissaladière, un piatto del sud della Francia arrivato anche in Liguria. Qui la ricetta con olive e capperi, ma qui anche il metodo di preparazione per un pasto che ricorda un viaggio in Francia o in Liguria!
Ricetta

Tortionata di Lodi, la ricetta del dolce di mandorle

La Tortionata è la torta della città di Lodi, famosa in tutta la Provincia con una storia antichissima e un nome curioso. Leggi come preparare la torta e come gustarla, inoltre dove trovarla a Lodi e in Lombardia.
Ricetta

Carciofo alla giudia, ricetta e storia del piatto

La ricetta ufficiale per assaporare il carciofo alla giudia, storico piatto romano che nasce nel quartiere ebraico della Capitale. Il consiglio è quello di fare una gita a Roma dove degustare anche questo piatto e poi riprodurlo con questa ricetta a casa.
Rimani aggiornato sulle ultime news, le mete da sogno e i piccoli borghi italiani da visitare!

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.