Come viaggiare di più spendendo di meno

Dove Mangiare

A 21, cucina sperimentale nordica a Helsinki

1 minuti di lettura

WP_20140117_159

A poche decine di metri dal grande centro commerciale Stockmann ad Helsinki si trova l’A21 restaurant, un locale che si fregia anche della stella Michelin, guida alle eccellenze della ristorazione. Ormai abituato al mangiare scandinavo mi sono trovato catapultato in un ristorante decisamente particolare. Luci soffuse, ambientazione quasi dark che contrasta con il bianco del mobilio, musica di sottofondo rilassante.

Definirla cucina nordica e sperimentale? Può darsi, quel che è certo è che mi sono trovato a degustare una serie di piatti che ripercorrevano i paesaggi innevati della Lapponia finlandese. Assieme ai compagni di viaggio del blog tour #NbeFinland abbiamo iniziato con un cocktail di benvenuto dal sapore tutto particolare. Vengo poi a sapere che nel 2013 il locale è stato selezionato tra i migliori cocktail lounge bar per il ‘The Worlds Best Bars’. Il menù era a sorpresa e prima di ogni piatto il maitre di sala illustrava a tutti l’immagine di un paesaggio della Lapponia. I piatti quindi prendevano ispirazione da questi paesaggi.

Tutto buono, ma bisogna sedersi consapevoli che si starà per sperimentare una cucina moderna in perfetto stile nordico dove a volte ci si trova di fronte ad accostamenti che potrebbero far pensare. Scordatevi la quantità, come parametro, infatti le porzioni erano limitate in perfetto stile Nouvelle Cousine e ogni piatto era accompagnato ad un mini cocktail. Non a caso i miei colleghi si lanciavano sul pane (fatto in casa) ogni volta che un cameriere rimpinguava la tavolozza in legno.

A me è piaciuto molto, ma non so se potrei mai portare qualche amico abituato alle quantità della cucina italiana. Il locale si trova in Kalevankatu 17, in una via attorniata da diversi locali alla moda. Non è un ristorante economico, ve lo dico subito, ma è una parentesi piacevole rispetto al panorama gastronomico tipico scandinavo.

[vlcmap]

149 articoli

Informazioni sull'autore
Nelle sue vene scorre anche sangue finlandese, pertanto quando si muove all’estero é come se fosse a casa sua. Riminese, ama profondamente il suo territorio e specialmente il suo entroterra. Appassionato di enogastronomia, é sempre alla ricerca di un evento, una sagra, un ristorante, un vino da poter raccontare. Dopo la laurea Inizia a scrivere come collaboratore di redazione per alcune testate giornalistiche. Oggi é un freelance.
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Ricetta

Tortionata di Lodi, la ricetta del dolce di mandorle

La Tortionata è la torta della città di Lodi, famosa in tutta la Provincia con una storia antichissima e un nome curioso. Leggi come preparare la torta e come gustarla, inoltre dove trovarla a Lodi e in Lombardia.
Ricetta

Carciofo alla giudia, ricetta e storia del piatto

La ricetta ufficiale per assaporare il carciofo alla giudia, storico piatto romano che nasce nel quartiere ebraico della Capitale. Il consiglio è quello di fare una gita a Roma dove degustare anche questo piatto e poi riprodurlo con questa ricetta a casa.
Destinazioni

Les huîtres: le tre migliori ostriche in Francia

Vi siete mai chiesti da dove vengono le migliori ostriche in commercio e come crescono? Qui potete trovare elencate le tre città migliori in Francia sia per la qualità che per il metodo di produzione de “les huîtres”.
Rimani aggiornato sulle ultime news, le mete da sogno e i piccoli borghi italiani da visitare!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.