Come viaggiare di più spendendo di meno

Dove Dormire

Dove dormire a Budapest: InnerCity Apartments

2 minuti di lettura
Dormire a Budapest in appartamento low cost. InnerCity Apartments è un alloggio pulito e dotato di tanti comfort, un appartamento per tante esigenze di viaggio, in posizione favorevole nella città di Budapest.

Cerchi un’assicurazione viaggio che copra le tue spese? (malattia o infortunio all’estero, compreso il Covid-19). Compra direttamente online la polizza viaggio Heymondo o fatti fare un preventivo con il mio codice sconto del 10%! Viaggi con la famiglia? Hai il 10% + il 15% di sconto se a viaggiare siete almeno in tre!

Questo articolo è stato aggiornato il Novembre 6, 2014

Alloggiare in appartamento credo sia una scelta davvero vincente di questi tempi: primo perché ti permette di usufruire di un alto livello di strutture, pari ad alberghi 4 stelle ma ad un costo davvero ridotto; secondo perché si tratta di strutture che offrono davvero molto e in punti strategici della città.

budapest-appartamento

Per il mio ultimo viaggio a Budapest ho scelto proprio questa formula, dopo averla già sperimentata in passato… questo ha permesso di ridurre di un buon 50% i costi relativi all’alloggio. Infatti, la mia scelta è ricaduta su un appartamento sito nel prestigioso quartiere ebraico di Budapest (precisamente Hollo Utca) ovvero gli InnerCity Apartments, proprio a due passi da ben tre stazioni della metro e dalla principale via dello shopping di Budapest, Deak Ferenc Utca.

Sono disponibili sia monolocali che sistemazioni adatte a ricevere più ospiti: noi, ad esempio, eravamo in 5 ed abbiamo prenotato un appartamento con ben 3 camere da letto, completamente indipendenti e 2 bagni, oltre che un ampio soggiorno, salotto con super divano e tv a schermo piatto, cucina completamente attrezzata (c’era anche la lavastoviglie) e due balconcini.

budapest-appartamento-lowcost

La parte migliore è il prezzo, anche considerando che si trattava di prenotazione effettuata in giorni cruciali, comprendente tre notti (di cui un sabato ed una domenica) a dicembre, cioè nel pieno fermento dei mercatini natalizi. La spesa è stata di appena 49 euro totali a persona: cifra davvero irrisoria e che ti permette di poter spendere qualche soldino (fiorino ungherese)  in più per la visita della città, per qualche regalino comprato dai bellissimi mercatini artiginali e per qualche altro sfizio.

Altra nota positiva è sicuramente il fatto che lo stabile era perfettamente sorvegliato dalla sicurezza h24 e che per potervi accedere era necessario digitare un codice. A ciò si aggiunga la gentilezza del proprietario, che svolge anche un servizio taxi dall’aeroporto direttamente all’appartamento e viceversa per 20 euro a tratta. Se consideriamo che se si arriva a tarda ora in aeroporto la metro non funziona più e che se si è in parecchi la spesa a persona è limitatissima, credo che sia davvero un valore aggiunto.

budapest-appartamenti-ungheria-low-cost

Insomma lo consiglio vivamente e se avete ancora dubbi su questo genere di alloggio perché vi manca la colazione dell’hotel, posso consigliarvi anche un posticino carino nelle vicinanze dove con 700 fiorini (poco più di 2 euro) potrete prendervi un delizioso cappuccino con una brioche a scelta: si chiama BakeR Man (Karoly Korut 5)… insomma più low cost di così non si può, ma con un livello di accoglienza davvero altissimo!

Questo articolo ti ha messo voglia di viaggiare? Benissimo!
Vai su Booking e trova l’hotel, il b&b o l’appartamento ideale per il tuo viaggio!
Oppure inizia la tua ricerca proprio qui sotto :)

Booking.com

Trova l’Hotel per te!

 

Stai cercando un volo per questa destinazione? Prenota con Skyscanner e trova facilmente il volo più economico secondo le tue date e le tue preferenze di aeroporto. Oppure, inizia la ricerca qui sotto!

Trova il tuo volo!

 

58 articoli

Informazioni sull'autore
Giovane avvocatessa proveniente dalla favolosa Puglia (Molfetta – BA) al confine tra il Nord Barese e la Terra di Bari, con il pallino dei viaggi. Adora organizzare i suoi percorsi nel dettaglio, ma alla fine si lascia trasportare dagli itinerari, perdendosi per le stradine dei centri storici o tra i paesaggi incontaminati. Le piace scoprire angoli e sensazioni da ricordare una volta lontana, immortalandoli con le sue troppe fotografie da riordinare non appena tornata a casa. Non si lascia scappare l'occasione di assaporare i piatti del posto ed ai ristoranti troppo pubblicizzati, preferisce quelli frequentati dalla gente del luogo.
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Come MuoversiFederchicca

Le città della bicicletta in Europa, quali sono

Ti sei mai chiesto dove è più facile e dove è più sicuro andare in bicicletta? Te lo svelo io perché secondo recenti ricerca in Europa le città sicure per le biciclette non sono tante, ma sono bellissime e vale la pena visitarle tutte. Vieni a scoprirle.
Destinazioni

Casa Batlló si trasforma in un palcoscenico natalizio: concerto di luci e musica gratis per tutti!

A Natale, Casa Batlló diventa un palcoscenico di luci e colori. A Barcellona la celebre opera di Antoni Gaudì, completata nel 1907, attrae gradi e bambini dal 17 novembre fino al 18 febbraio, con un’esperienza notturna unica. Leggi l’articolo e scopri di più.
Destinazioni

Natale a Helsinki: Mercatini di Natale e visita della città

Natale a Helsinki, consigli di viaggio per vedere i Mercatini di Natale, i maggiori musei ed esplorare la città tra piscine e saune, anche i inverno, e locali dove vivere la vera esperienza finlandese. Leggi qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.