Come viaggiare di più spendendo di meno

Destinazioni

Villaggio Popeye a Malta, costi e ingresso

2 minuti di lettura

Villaggio Popeye Malta

Il Villaggio di Popeye a mio avviso merita una visita solo se avete dei bambini. Mi correggo. Il Villaggio di Popeye, a  mio avviso merita una visita all’interno solo se avete dei bambini, ma se fate una vacanza a Malta, merita sicuramente una visita almeno da fuori sempre e comunque, per la sua bellezza e per lo scorcio da cartolina che regala.

Cos’è il Popeye Village?

Il Villaggio di Popeye è stato creato come set cinematografico, in occasione delle riprese del film Disney nel 1979 del film Popeye-Braccio di Ferro (film uscito poi nel 1980) con Robin Williams nella baia di Anchor, anche chiamato Sweethaven Village. Vennero costruite 19 casette di legno tutte colorate, 19 casette che ancora oggi sono tutte visitabili all’interno del villaggio di Malta.

Come arrivare al Villaggio Popeye

Arrivare al Villaggio di Popeye in macchina è facilissimo, basta seguire le indicazioni per il villaggio o impostare nel vostro navigatore Triq TalPrajjet, Il-Melliena, Malta. Facile vero?

Se invece dovete arrivare al Villaggio in modo autonomo, come ho fatto io, dovete invece organizzarvi con gli autobus. Se partite da Valletta o da St.Julian dovete per forza almeno fare un cambio di bus. In tutto impiegherete circa 40 minuti da St.Julian prendendo l’autobus numero 42.

Sostanzialmente dovete prendere i bus che vanno a Il-Melliena, nella costa nord-est dell’Isola. Da lì aspettate la navetta gratuita che vi porta al villaggio e che fa solo ed esclusivamente quel tragitto. Impiega 5/10 minuti al massimo, potreste anche andare a piedi, e non potete sbagliarvi. Gli orari della navetta sono fissi, la navetta riparte dal Villaggio solo 50 minuti dopo essere arrivata. Avrete 50 minuti di tempo per visitare il Popeye Village se volete, o 50 minuti per fare foto e per prendere un caffè al bar esterno (anche ristorante) del villaggio.

Infine chi ha preso un hotel e vuole usufruire del servizio navetta organizzato dal villaggio, e che tocca i maggiori hotel dell’Isola di Malta, c’è il Popeye Express Bus. La navetta porta direttamente al parco e che passa a prendere i turisti direttamente in albergo alle 9 di mattina.

Come fare foto senza entrare

Come vi ho detto all’inizio del post, non sono molto sicura che il villaggio sia una vera attrazione per tutti. Se quindi volete fare delle belle foto, senza però entrare, c’è un percorso che vi consiglio di fare per fare belle foto da lontano. Una volta davanti alla cassa di ingresso del Popeye Village, prendete la strada che si trova sulla sinistra, la strada principale per capirci, e percorrete una decina di metri. Dietro la prima curva troverete un bellissimo panorama. Fate solo molta attenzione a non scavalcare il guard rail per quanto possa apparire invitate, è davvero molto pericoloso.

Costo e sconti dell’ingresso al Villaggio Popeye

Il costo del biglietto del parco tematico è di 12,50 euro, mentre i bambini con prezzo ridotto pagano 10 euro

[vlcmap]

2018 articoli

Informazioni sull'autore
Federica è autrice e fondatrice del magazine Viaggi low Cost. Viaggiatrice incallita ha iniziato il suo diario di viaggio nel 2008. Per Viaggi Low Cost scrive ogni giorno tutto quello che trova di economico nei suoi numerosi viaggi.
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Curiosità

Il rito di Halloween in Irlanda

Halloween è una festa nata in Irlanda e non in America come crede la maggior parte delle persone. Tutto ebbe inizio nella Contea di Meath, a pochi chilometri da Dublino. Definita come “Capodanno celtico”, Halloween si festeggia il 31 ottobre e un tempo rappresentava un rito che segnava il passaggio dalla luce alle tenebre, poiché coincideva con la fine dei raccolti e l’inizio del periodo invernale.
Ricetta

Pissaladière, ricetta della Costa Azzurra arrivata in Liguria

Pissaladière, un piatto del sud della Francia arrivato anche in Liguria. Qui la ricetta con olive e capperi, ma qui anche il metodo di preparazione per un pasto che ricorda un viaggio in Francia o in Liguria!
Ricetta

Tortionata di Lodi, la ricetta del dolce di mandorle

La Tortionata è la torta della città di Lodi, famosa in tutta la Provincia con una storia antichissima e un nome curioso. Leggi come preparare la torta e come gustarla, inoltre dove trovarla a Lodi e in Lombardia.
Rimani aggiornato sulle ultime news, le mete da sogno e i piccoli borghi italiani da visitare!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.