Slovenia, cosa vedere in tre giorni

Slovenia, cosa vedere oltre Lubiana

Slovenia, cosa vedere oltre Lubiana

Cosa vedere in un viaggio low cost in Slovenia, al confine italiano, oltre Lubiana e Bled. Un itinerario per tre giorni di viaggio.

di , | Cosa Fare

Booking.com

Al confine con l’Italia, anche se poco considerata come meta turistica dagli italiani, la Slovenia è una nazione che offre ai suoi visitatori una grande varietà di scenari e di possibilità culturali, nonostante le dimensioni piuttosto ridotte. A metà strada tra Europa occidentale e orientale, questo territorio ha subito nel corso dei secoli diverse influenze, oggi ancora visibili nelle sue architetture e nella variegata tradizione gastronomica. Simbolo per eccellenza di questa commistione culturale è la capitale Lubiana, una città unica nel suo genere, con un bellissimo centro storico che combina elementi architettonici di periodi e stili diversi.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Splendida in primavera e in estate, stagioni ideali per visitare i suoi numerosi parchi e le riserve naturali, come il parco nazionale del Triglav, la Slovenia raggiunge l’apice della sua bellezza in pieno inverno, quando la neve si posa su casa ed edifici creando un’atmosfera quasi incantata. Per cominciare a scoprire questa nazione, vi consiglio di soggiornare a Lubiana da dove potrete raggiungere facilmente alcune tra le attrazioni più interessanti. Se avete a disposizione solo pochi giorni per la vostra visita, ecco quali sono i posti che non dovreste perdervi.

Lubiana

Tappa imprescindibile della vostra visita in Slovenia è ovviamente Lubiana, affascinante città sviluppata intorno al fiume Ljubljanica, caratterizzata da un grande dinamismo culturale e da un’atmosfera multiculturale. La particolarità della capitale slovena è quella di avere un architettura singolare, che combina edifici in stile barocco e art noveau con caratteristiche case dal tetto a punta di influenza austriaca e ponti che ricordano Venezia.

lubiana-centro-storico

Nel centro storico si trovano inoltre diversi edifici del XX secolo, progettati da Jože Plečnik, architetto sloveno nato proprio a Lubiana, che con il suo lavoro si era proposto di trasformare la città in un’Atene moderna, servendosi di elementi architettonici di tradizione classica come colonne e architravi. Per gli appassionati di architettura è oggi possibile fare visite guidate a tema, che dedicano ampio spazio proprio alle opere di Plečnik.

Nel tempo Lubiana si è trasformata in una capitale moderna, ricca di attività culturali come mostre, rassegne cinematografiche e festival all’aperto, che attirano ogni anno diversi visitatori. Vi basterà passeggiare lungo l’elegante lungofiume della città, fatto di ristorantini e locali all’aperto, per avere subito un assaggio della vivacità di questo centro e restare incantati dalla sua atmosfera. Camminando per il centro ammirate i bei ponti in stile veneziano che collegano le sponde della Ljubljanica, tra i quali spicca il ponte di pietra del Tromostovje, chiamato anche triplice ponte per la sua struttura formata appunto da tre ponti collegati fra di loro. Se visitate la città in primavera o in estate potete anche decidere di fare un giro in battello sul fiume per ammirare il centro da una prospettiva insolita.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Per una vista della città dall’alto prendete invece la funicolare e salite fino al castello, che dalla cima di un’altura troneggia sulla città. Una volta arrivati qui potrete scegliere di comprare il biglietto di ingresso, che prevedel’accesso a una torre panoramica, oppure di visitare solo la parte ad ingresso libero, che permette comunque di salire su delle torrette più basse da cui si gode una splendida vista sui tetti di Lubiana.

Se avete a disposizione ancora un po’ di tempo, lasciate poi il centro e andate a visitare il parco di Tivoli, il più vasto della città, all’interno del quale troverete anche un giardino botanico e un’area giochi per i bambini. Anche in questo spazio Plečnik lasciò un segno del suo passaggio, progettando la pittoresca passeggiata Jakopič, un largo viale al centro del parco decorato da colonne, spesso utilizzato per l’esposizione di mostre fotografiche.

Bled, Bled Island, Bled Castle and Parish Church of St Martin

Bled

Dopo la visita di Lubiana spostatevi a Bled, un paesino situato a circa 55 km di distanza.

Questo piccolo centro costituisce oggi uno dei più importanti poli turistici sloveni e grazie alla sua vicinanza agli impianti sciistici e al suo incantevole paesaggio attira ogni anno numerosi visitatori, provenienti soprattutto da Austria e Italia. Il fascino di questo luogo risiede principalmente nella presenza di un lago all’interno del quale si trova l’unica isola naturale slovena, ovvero l’isola di Santa Maria. Questa isoletta, inserita in una splendida cornice di boschi, si può raggiungere facilmente a bordo di una plenta, tipica barca in legno simile a una gondola, al costo di 12 euro. L’isola ospita solo una chiesa e un altro paio di edifici e la sua visita non vi richiederà più di una ventina di minuti. Se non avete fretta vi consiglio quindi di fare una sosta nel suo bar e di assaggiare una fetta di potica, dolce tradizionale a base di frutta secca, dalla forma simile a quella di un plumcake.

slovenia-bled

A questo punto, una volta rientrati sulla terra ferma, vi suggerisco di fare una passeggiata intorno al lago e di approfittarne per scattare un po’ di fotografie. Camminando per questo paesino avrete l’impressione di trovarvi in un luogo magico, di una calma quasi surreale, accentuata in inverno dalla presenza di una coltre di neve. Nei periodi più freddi dell’anno il lago arriva addirittura a congelarsi, formando uno strato di ghiaccio così spesso da permettere di salirci sopra.

Se avete tempo infine, salite al castello di Bled, un bellissimo edificio a strapiombo sul lago che secondo le fonti storiche sarebbe il più antico castello sloveno, risalente addirittura all’XI secolo.
Postumia

Postumia

Come ultima tappa del vostro tour sloveno fermatevi invece a Postumia, località situata in prossimità del confine italiano, a circa 50 km da Lubiana. Qui troverete le famosissime grotte e il castello di Predjama, un pittoresco edificio inserito in una cornice di roccia.

Tra i più importanti complessi carsici europei, le grotte di Postumia si estendono per circa 21 km, di cui solo un paio sono aperti al pubblico. La visita delle grotte dura circa un’ora e mezza e si svolge sotto la supervisione di una guida, che durante il tragitto vi fornirà anche diverse informazioni sulla storia della grotta e sulle sue peculiarità. Per il primo tratto del percorso sarete accompagnati da un trenino che vi porterà nel cuore dell’area, mentre il resto del vostro percorso si svolgerà a piedi. Il biglietto di ingresso non è affatto economico (il prezzo si aggira intorno ai 22 euro, con qualche riduzione per bambini e studenti), ma una volta varcata la soglia delle grotte non rimpiangerete un solo centesimo speso.

Postumia-grotte

Entrando qui dentro avrete infatti l’impressione di essere precipitati in un mondo parallelo, fatto di saloni e roccia e cieli di stalattiti. Durante la visita potrete ammirare rocce di diverse forme e colori e visiterete grotte così ampie da essere usate come saloni da concerto o da matrimonio. Inoltre al termine del percorso potrete vedere anche una teca contenente dei protei, animaletti simili a lucertole rosa che vivono in ambienti bui come appunto quello delle grotte.

Prima di recarvi a Postumia vi consiglio di consultare gli orari delle visite sul sito internet ufficiale, dato che l’accesso alle grotte è possibile solo in determinati momenti della giornata, che cambiano di mese in mese.

Postumia-ponte

Se dopo essere stati alle grotte avete ancora un po’ di tempo, raggiungete il castello di Predjama, a circa 10 km di distanza. Questo singolare edificio, di cui si hanno testimonianza già nel XI secolo, si inserisce in una parete di roccia verticale alta 123 ed è considerato il più grande castello nella roccia esistente al mondo.

Foto di Arian ZwegersVicente VillamónRoberto Taddeorav8Josef GrunigSon of GrouchoRoberto Milloch

Booking.com

© 2015 - Riproduzione riservata

Booking.com