Come viaggiare di più spendendo di meno

Destinazioni

Saint Tropez, cinque cose low cost da vedere

2 minuti di lettura
Cosa vedere a Saint Tropez, in Francia, le cinque cose da fare e in cui andare per un viaggio low cost ma comunque molto interessante e divertente, leggi qui.

Questo articolo è stato aggiornato il Aprile 21, 2016

La piccola Saint Tropez l’ho visitata alcuni anni fa, quando ero ancora un ragazzino e non vedevo le cose con gli stessi occhi che oggi mi permettono di appassionarmi al paesaggio o agli edifici che decorano molte città. La mia fortuna è, però, che già allora avevo una gran memoria e ciò mi permettere di ricordare quell’incredibile scorcio di mare dal quale era possibile vedere il bellissimo cielo azzurro che c’è d’estate e le grandi barche attraccate che indubbiamente attirano anche i più piccoli. Oltre ad essere una delle più belle città sulla costa azzurra, è anche la capitale francese della movida estiva.

Saint Tropez-spiagge

I locali

Essendo un ragazzino quando visitai la città di sera, non potei passare la notte a ballare nelle discoteche o nei locali, però posso benissimo dire che comunque anche un ragazzo di 12/13 anni si diverte e rimane affascinato dalle luci dei locali, dalla musica e dal clima di festa in città. Qui, in quella che può sembrare una tranquilla città di mare, la notte, le vie, le piazze e i lidi trasformano la città nel centro di numerosi locali, discoteche e feste sulle sabbia che si chiudono in mattinata, giusto il tempo di andare all’alloggio e mettersi il costume per tornare in spiaggia e godersi una delle tipiche giornate di sole, cielo azzurro e mare limpido.

Le spiagge

Le spiagge sono anch’esse uno dei motivi che rendono la città così ricca di fascino; fascino che colpisce chiunque, infatti è luogo di vacanza frequentato da gente proveniente da ogni città del mondo, anche VIP, basti pensare che d’estate la popolazione a Saint Tropez aumenta di 10 volte. Sulle spiagge c’è la possibilità anche di prenotare immersioni, di fare sci nautico o altre attività. La spiaggia, forse, più famosa di Saint Tropez, si trova a 5 chilometri dalla città, cioè la Pampelomme Beach, caratterizzata dalla sabbia bianca e fine, tipica delle isole tropicali.

Saint Tropez-vicoli

Le vie e i vicoli

Se dopo una mattinata passata al mare si vuole visitare la zona, le vie e i numerosi vicoli sono molto attraenti e personalmente mi ricordano molto quelli dei paesini liguri come Santa Margherita, Porto Fino o Camogli. Non temete il caldo perché sono sparsi in tutta la città, bar e locali, alcuni anche provvisti di terrazze sul mare dove poter godersi ombra, mare e, perché no, un gelato. Per i più curiosi, essendo famosa anche grazie ai VIP, in città è possibile osservare le lussuose ville di personaggi famosi.

Il porto

Essendo una città turistica e molto frequentata da personaggi benestanti, il porto rappresenta un vero e proprio salone nautico dove è possibile ammirare ogni tipo di imbarcazione, dalla tipica barca a vela, allo yacht con pista d’atterraggio per l’elicottero. Consiglio proprio di visitarlo, giusto per rifarsi gli occhi.

Saint Tropez-porto

I luoghi dell’arte

Una cosa da visitare, sono i luoghi dove sono nate le opere d’arte raffiguranti la città o ispirate ad essa, perché danno un’idea in più della bellezza di questa città. Senza dubbio Saint Tropez è piena di questi luoghi, come lo scorcio da cui Paul Signac, ha preso spunto per creare Le port de Saint-Tropez oppure il punto da cui è stato ritratto il mare da Renoir nel St. Tropez.

1 articoli

Informazioni sull'autore
20 anni, milanese, studente universitario e cacciatore di scatti fotografici da angolazioni molto particolari. Ha iniziato a viaggiare in tutto il Mediterraneo da bambino, grazie ai genitori. Ora continua a viaggiare in compagnia della ragazza e degli amici con la sua stessa passione. Essendo giovane la parola d’ordine è Low-Cost e lo spirito di adattamento è una filosofia di vita durante i viaggi. Viaggia con la speranza di rimanere esterrefatto davanti a paesaggi e monumenti. Elementi indispensabili: GoPro e macchina fotografica.
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Destinazioni

Le meraviglie d'Irlanda: scogliere, isole e castelli

Esiste il mal di mare, il mal di terra e il mal d’Irlanda. Un male che provano solo i fortunati che hanno avuto modo di passeggiare per i territori irlandesi. Un amore che nasce appena scesi dall’aereo. L’Irlanda è verde, è accoglienza, è semplicità, leggende e tradizioni. Tra costiere, isole e castelli, qui si può trovare un elenco delle meraviglie naturali d’Irlanda.
Ricetta

Ciceri e Tria, la ricetta originale salentina da rifare a casa

Ricetta originale salentina: Ciceria e Tria, ha una storia antichissima ed è conosciuta principalmente in Puglia e nel sud Italia. Qui trovi tutti i consigli e le indicazioni per realizzarla anche a casa, dopo la vacanza.
Ricetta

Ricetta sarda della zuppa gallurese

La ricetta della zuppa gallurese, ricetta sarda per chi ama la Sardegna e i viaggi tra spiagge e nuraghi ma anche la cucina. Non solo vacanza quindi, ma anche tutte le istruzioni per riprodurre queste ricette a casa.
Rimani aggiornato sulle ultime news, le mete da sogno.
Iscriviti alla newsletter!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.