Come viaggiare di più spendendo di meno

Destinazioni

Positano e Capri low cost

2 minuti di lettura
I consigli per visitare Capri e Positano low cost, con itinerari a piedi e attività per tutte le tasche. I consigli per vedere al meglio la Campania, ecco il racconto di chi c'è stato.

Positano e Capri sono sicuramente tra le mete della Costiera Amalfitana più ricercate da personaggi famosi e da stranieri benestanti. Fanno infatti parte dei luoghi campani più geolocalizzati su Instagram nei periodi estivi e questo avviene proprio perché nel tempo hanno ormai guadagnato la nomea di “luoghi in”.

Positano, il paese più famoso della Costiera

In primis Positano, invaso (soprattutto in luglio e agosto) da fiumi di uomini in bermuda beige e donne con grandi cappelli di paglia sempre alla ricerca di piccoli squarci romantici con grandi vedute panoramiche per ottenere scatti perfetti.

Ma non lasciatevi impaurire dalle premesse, oltre a questo finto mondo patinato Positano nasconde angoli e viottoli meravigliosi nei quali potrete quasi scordarvi di tutte le altre persone. Positano è famoso per essere inoltre un paese che si è sviluppato verso l’alto, risulta infatti essere un luogo da visitare con le scarpe da ginnastica, sempre pronti ad avventurarsi verso una nuova scaletta nascosta che potrebbe portare a una delle tantissime terrazze panoramiche gratuite.

Discendendo con calma verso il mare potrete imbattervi in molti negozietti storici pieni di oggetti vintage e di artigiani pronti a vendervi le proprie calzature fatte a mano, tipiche del paese. Non mancano inoltre bancarelle cariche di collane e gioielli unici, vendute anche queste direttamente dai loro creatori.

Il paese ospita sempre mostre ed esibizioni temporanee di arte contemporanea, consiglio quindi di informarsi prima di recarcisi per non rischiare di perdersi qualcosa di interessante.
Discendete quindi il paese percorrendo le vie ricoperte di fiori, dove tra un turista e l’altro potrete ammirare attimi di vita quotidiana, bambini scalzi che sembrano essere usciti da un vecchio libro e gatti domestici che camminano liberi e indifferenti per le strade.

Alla fine della passeggiata, potrete finalmente godervi un po’ di meritato riposo in spiaggia: le spiagge di Positano sono sempre piene di turisti ma non sarà difficile trovare un angolo di pace in cui potersi stendere.

Capri, l’isola più bella della Campania

Ancora più fancy è invece una gita a Capri, che potrete raggiungere da ogni porto della Costiera con un traghetto che in circa un’ora vi porterà sull’isola.

Lo spettacolo comincia già sulla barca, che per arrivare al porto si avvicina ad alcune delle tante e bellissime grotte che circondano l’isola.
Anche Capri, un po’ come Positano, distanzia la sua area spiaggia da quella turistica e si sviluppa verso l’alto, portandovi nuovamente a dover viaggiare muniti di fiato se vorrete raggiungere la piccola città. Altrimenti, se camminare non è il vostro forte, questa volta i mezzi potranno venirvi incontro.


Tramite una piccola funicolare sarete quindi portati su, dove potrete subito approfittare della prima meravigliosa vista dell’isola dall’alto. Obbligatoria è un’occhiata ai famosi Faraglioni osservabili dal punto panoramico dove sarà possibile arrivare seguendo i cartelli.

Come per ogni bel luogo che si rispetti, perdersi potrebbe essere il modo migliore di godersi Capri, nel caso non si voglia spendere un occhio in tutte le varie escursioni offerte. Consigliato però l’acquisto del biglietto per almeno una delle famose grotte a scelta tra la Grotta Azzurra e la Grotta dello Smeraldo, entrambe bellissime ed estremamente suggestive.

Anche se una giornata a Capri può stancare e sedersi sulla funicolare potrebbe allettare molto, sarebbe un peccato lasciarsi scappare la discesa dalla via Krupp composta da una serie di curve a gomito che vi faranno guardare la città da tutta un’altra prospettiva.

Dalle 18 in poi, è bene tenere gli occhi aperti. I traghetti turistici saranno ormai sbarcati e di ritorno ai propri porti e tutti i personaggi famosi in vacanza a Capri cominceranno a sbucare fuori nella speranza di avere un po’ di pace. È quello il momento di poter rubare loro uno scatto!

8 articoli

Informazioni sull'autore
Sara, 21 anni. Toscana adottata da Roma. Con un diploma Linguistico e una futura (si spera prossima) laurea in Mediazione Linguistica e con totale ad oggi di cinque lingue parlate viaggia per piacere e per volontariato in tutto il mondo, sempre alla ricerca di nuovi luoghi da visitare e di consigli speciali da chiedere ai locali. Da poco entrata nella Pool of Trainers dell'Alliance of European Voluntary Service Organisation, gira il mondo tenendo workshop, seminari e training di sensibilizzazione ai Diritti Umani, la Sostenibilità Ambientale, l'Inclusione Sociale e la Parità dei Sessi. Con una passione sfrenata per la Russia ma una bassissima sopportazione del freddo, alterna viaggi di riabilitazione in luoghi caldi con visite verso l'estremo Est ed è sempre pronta a fare la valigia e partire e molto restia a rifiutare ogni nuova avventura.
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Destinazioni

Il Museo dell'Alto Medioevo all'EUR

Il Museo dell’Alto Medioevo dell’Eur di Roma è un museo che vale la pena di visitare e in cui non troverete mai troppe persone. Qui si trova anche la Domus di Porta Marina trovata a Ostia nel 1949.
Destinazioni

A Roma sulle orme di Caravaggio: itinerario d'arte

A Roma l’itinerario di Caravaggio per scoprire con Roma Guides e i suoi piccoli gruppi un itinerario artistico culturale di Michelangelo Merisi, in arte appunto Caravaggio.
News

Passaporto Sanitario Covid, cos'è e come si userà

Passaporto Sanitario Covid, ecco come si userà il passaporto che dovremmo iniziare a vedere nel primo trimestre del 2021 per tornare a viaggiare non solo in Italia, ma anche in tanti altri paesi.
Rimani aggiornato sulle ultime news, le mete da sogno e i piccoli borghi italiani da visitare!