Come viaggiare di più spendendo di meno

Destinazioni

Parco Tivoli, domenica pomeriggio alle Terme

1 minuti di lettura
Le Terme del Parco di Tivoli, un luogo di relax dedicato alla famiglia per trascorrere lunghe ore di benessere alle porte di Roma. I servizi e gli orari, le date di apertura ma soprattutto come arrivare al Parco Tivoli per rilassarsi nelle sue piscine dalle acque naturali.

Cerchi un’assicurazione viaggio che copra le tue spese? (malattia o infortunio all’estero, compreso il Covid-19). Compra direttamente online la polizza viaggio Heymondo o fatti fare un preventivo con il mio codice sconto del 10%! Viaggi con la famiglia? Hai il 10% + il 15% di sconto se a viaggiare siete almeno in tre!

Questo articolo è stato aggiornato il Settembre 24, 2020

Oltre alle bellissime Terme di Roma che si trovano a Terme Tivoli, esistono anche delle altre terme con accesso meno costoso, ma con acqua sempre salutare e consigliata.

La caratteristica di quest’acqua, chiamata Acqua Albule sono di tipo sulfureo, ipotermie è il suo colore biancastro dovuto all’emulsione gassosa che si forma in superficie.

L’imperatore Agusto ordinò la costruzione delle Terme Imperiali i cui resti furono ritrovati casualmente nel 1826, le terme però non furono usate fino al XIX secolo, quando le analisi chimiche confermarono i poteri terapeutici. La temperatura dell’acqua è di 23°C ed è usata soprattutto malattie delle vie respiratorie, reumatiche e dermatologiche.

Le Terme di Tivoli sono aperte dalle 9.30 alle 18 e il prezzo per entrare non è molto low cost. Quello che invece ho provato io è il Parco Tivoli, con la stessa acqua delle terme, ma non dentro il centro termale.

Faccio un po’ fatica a spiegare dove si trova Parco Tivoli ma sono sicura che chiedendo informazioni intorno alle Terme vi sapranno sicuramente aiutare anche perché questa è un’associazione culturale che ha inserito all’interno di un grande parco una piscina termale. Il posto non è particolarmente piccolo anche se nei pomeriggi di sole vi potrà sembrare minuscolo dalle persone che vengono a trovare un po’ di fresco.

L’ingresso per la giornata intera è di 10€, mentre per la mezza giornata, che scatta dopo le 14.30 è di poco meno. All’interno anche ombrelloni e sdrai, non è possibile portarseli da casa, e questi purtroppo una volta finiti…son finiti. C’è anche un bar fornito di tutto, dai gelati al caffè fino ai “barattoli” di pasta Barilla, ma se riuscite portatevi qualcosa da casa, come fanno in tanti.

Questo articolo ti ha messo voglia di viaggiare? Benissimo!
Vai su Booking e trova l’hotel, il b&b o l’appartamento ideale per il tuo viaggio!
Oppure inizia la tua ricerca proprio qui sotto :)

Booking.com

Trova l’Hotel per te!

 

Stai cercando un volo per questa destinazione? Prenota con Skyscanner e trova facilmente il volo più economico secondo le tue date e le tue preferenze di aeroporto. Oppure, inizia la ricerca qui sotto!

Trova il tuo volo!

 

2082 articoli

Informazioni sull'autore
Federica è direttrice del giornale e fondatrice di Viaggi low Cost. Viaggiatrice incallita ha iniziato il suo diario di viaggio nel 2008. E` stata definita nel 2020 da Lonely Planet "la pioniera dei blog di viaggi in Italia". Nel suo profilo Instagram (@federchicca) e nel suo blog personale www.federicapiersimoni.it tante avventure, non solo di viaggi!
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Eventi

Tutti gli eventi del mese di Luglio 2024 a Rimini e dintorni, compresa la Notte Rosa

Tutti gli eventi di Luglio a Rimini e dintorni, dai concerti alle manifestazioni in spiaggia, dalle mostre fino ai concerti. Un approfondimento anche sulla Notte Rosa 2024, Weekend Dance a Rimini.
Eventi

Tutti gli eventi del mese di Giugno 2024 a Rimini e dintorni

Sei a Rimini per una settimana o un weekend? Sai cosa si fa nel mese di giugno 2024? Qui scopri tutti gli eventi del mese che si tengono a Rimini e dintorni, per non perdere una festa, una sagra o il divertimento in Riviera.
DestinazioniFederchicca

Space Invaders e dove trovarli nel Mondo

Gli Space Invaders come videogioco negli anni ’70, ma poi un artista francese riporta in auge il videogioco trasformandolo in arte e tappezza, letteralmente, tutte le strade del Mondo, ma soprattutto di Parigi, la sua città. Ecco la storia e come scovare gli Invasori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

×
Dove Mangiare

Da Pippo a Tivoli, il panino più buono e low cost