Come viaggiare di più spendendo di meno

Destinazioni

Mongolia, tour nel deserto del Gobi solo per avventurieri

3 minuti di lettura
Il tour nel Deserto del Gobi in Mongolia, l'agenzia da contattare per un soggiorno e un'avventura unica, ecco i consigli di viaggio da non mancare per chi sta pensando di visitare la Mongolia.

Questo articolo è stato aggiornato il Giugno 25, 2018

Scegliere l’agenzia per il mio tour nel deserto del Gobi è stata una faticaccia, perché essere audaci è positivo ma viaggiare insicurezza, fondamentale, sopratutto nel deserto.
Le mie ricerche si sono quindi dilatate e amplificate oltre misura, ma alla fine la scelta è stata vincente.

mongolia-gobi-deserto

La prescelta è stata la Mongolian Vision Tour, una agenzia/ostello come tante a Ulan Bator, da loro abbiamo pernottato e con loro abbiamo organizzato il nostro tour di 6 giorni nel Deserto del Gobi, una volta arrivate in loco. Non prima. Anche questa scelta è stata combattuta a causa del costo elevato che può raggiungere un tour in Mongolia, che preveda auto, guida e autista. Per farvela breve, dopo molti diari di viaggi e letture varie da fonti diverse, il messaggio era: fai tutto in loco, puoi contrattare sul prezzo.
E così è stato, ma procediamo con ordine.

Mongolian Vision Tour

Pro del Mongolian Vision Tour
Struttura piccola e atmosfera familiare, comodo al centro, zone comuni pulite e arredate in stile mongolo:
il salotto con annesso il banco escursioni, la cucina, i tre bagni (uno con WC e doccia/vasca, uno solo con il WC, uno solo con la doccia), colazione inclusa nel prezzo, wi-fi gratuito in tutta la struttura, caffè e the disponibili gratuitamente 24h, transfer gratuito dalla stazione dei treni alla guesthouse. Sono molti i backpackers che arrivano in Mongolia in treno dalla Siberia, facendo la tratta Irkustk-Ulan Bator: comunicate loro l’orario di arrivo e saranno lì, puntuali, ad aspettarvi. colazione inclusa nel prezzo, wi-fi gratuito in tutta la struttura, caffè e the gratuitamente 24h.

mongolia-deserto

Contro del Mongolian Vision Tour
La guesthouse dispone di altri alloggi e dormitori dislocati nei pressi della struttura centrale. Personalmente appena arrivate abbiamo dormito in una camera doppia, prenotata dall’Italia, che si trovava in una di queste strutture a pochi minuti a piedi da quella centrale, l’unica che dispone del banco escursioni e del salotto comune, per intenderci.

Al ritorno dal tour, abbiamo chiesto di essere spostate nel dormitorio, perché quella struttura nello specifico è decadente, con un’atmosfera cupa, una zona comune che comprende la sola cucina, con appena qualche tazza e qualche piatto/bicchiere, umida, non pulitissima e sopratutto sembra di essere totalmente abbandonati a se stessi perché l’unica persona del team della Mongolian presente è una ragazza che non parla inglese e il mattino vi prepara la colazione perché voi l’avete svegliata e vi hanno detto che è lei che vi dovete rivolgere per qualsiasi cosa (la ragazza in questione dorme in uno dei letti del dormitorio). Colazione che, a parità di prezzo, non include le stesse cose che avete se dormite dall’altra parte ma solo the o caffè e omelette vs the o caffè, omelette, pane, biscotti, burro e marmellata.
In ultimo, il dormitorio è totalmente privo di porte, mentre invece la porta della nostra camera doppia, era senza chiave, chiunque poteva entrare e uscire a proprio piacimento.
Prenotate esplicitamente una camera SOLO nella struttura centrale.
Altri ospiti con cui ho parlato sono stati in altri alloggi e non se ne sono lamentati, io non li ho visti quindi concedo il saggio beneficio del dubbio.

mongolia-desertogobi

Detto questo, non ci sono stati problemi né durante il soggiorno né durante l’escursione e tornerei da loro.
Il tour è stato assolutamente affidabile, la guida e l’autista preparati, simpatici, cordiali e attenti: mi sono sentita al sicuro per tutto il tempo.

Il personale in generale è gentile, la manager parla inglese e si occupa personalmente di vendere le escursioni.
Prima di partire ho chiesto qualche preventivo per un tour che prevedeva solo me e Anna, i prezzi però erano per noi fuori budget, si aggirano fra gli 85 e i 95 dollari al giorno a testa, tutto incluso.
Se palesi il fatto che vuoi risparmiare, ti propongono di unirti ad altri viaggiatori e il prezzo scende decisamente.
I nostri compagni di viaggio li abbiamo conosciuti in ostello e ci siamo affidate alla nostra prima impressione, insomma diciamocelo: fra viaggiatori ci si “annusa” prima di capire se ci si può andare reciprocamente bene all’idea di condividere piccoli spazi.
Mai il nostro istinto fu più azzeccato e i nostri sei giorni nel Gobi, fra i paesaggi e la compagnia, sono stati qualcosa di indimenticabile.

mongolia-deserto-gobi

Cosa offre l’agenzia?

Siamo partiti in 5, il prezzo pattuito è stato ala fine di 55 dollari, con la premessa che se si fosse aggiunta una sesta persona sarebbero arrivati a 50 dollari.
Totale pagato per il tour, 6 giorni e 5 notti: 330 dollari ( potete pagare in contanti o carta di credito prima di partire, viene rilasciata regolare ricevuta).
Il prezzo giornaliero include: tutti i pasti, colazione, pranzo e cena; un litro e mezzo di acqua al giorno a persona; il pernottamento in gher; il giro in cammello a chi interessa (noi non lo abbiamo fatto comunque potete decidere sul momento), autista e guida.
Se non vi siete portati il sacco a pelo, loro ve lo forniscono.

Consigli:

  • chiedere cosa include il prezzo e se ci sono extra;
  • chiedete loro di favi vedere con quale mezzo partirete e se sono preparati a eventuali guasti ( il nostro van si è surriscaldato spesso ma era sufficiente fermarci e ripartire);
  • farvi conoscere i vostri compagni di viaggio, se vi hanno unito ad altri turisti, ma sopratutto chiedete di conoscere la guida prima della partenza per verificare che effettivamente parli inglese e si possa comunicare;
  • comunicate esigenze alimentari particolari, avere dei pasti completante vegetariani è possibile!

La Mongolia è magica, abbandonata la razionalità della preparazione, vi lascerà senza parole.
A me è successo.

29 articoli

Informazioni sull'autore
Emanuela, vive e lavora a Lisbona dove si occupa di social media marketing. Ama: sentire la puzza e i profumi delle strade del sud est asiatico, guardare i disegni che fa il latte mentre si mescola al the, sperimentare lo street food anche a costo di reazioni allergiche, andare per mercatini dell'usato e comprare cose inutili. Odia: l'ignoranza, quelli che sui mezzi pubblici non si tolgono lo zaino, le cose lasciate a metà.
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Curiosità

Curiosità e leggende sul Lago di Braies

Ogni luogo, soprattutto nella penisola italiana, nasce con addosso un alone di leggende. Il Lago di Braies, a 97 km da Bolzano, fa parte di questi luoghi. Continuate a leggere per scoprire qualche curiosità e leggenda!
Destinazioni

La filosofia di vita dietro l'ikigai

Sarà capitato a tutti di sentirsi demotivati, spenti e privi di stimoli. Questo perché molte volte ci ritroviamo a vivere una vita che non ci appaga e di cui non siamo soddisfatti. L’ikigai è invece un metodo giapponese che ci aiuta a riappropriarci della nostra vita, a vivere secondo il nostro ritmo, coltivando passioni e guadagnando di ciò che ci piace.
Destinazioni

Dove passare il Ferragosto in montagna

Consigli utili per passare il Ferragosto 2022 al fresco, in montagna, in mezzo alla natura e al verde. Curiosi di sapere le cinque mete ideali? Continuate a leggere e iniziate a preparare gli zaini!
Rimani aggiornato sulle news di viaggio.
Iscriviti alla newsletter!