Come viaggiare di più spendendo di meno

Destinazioni

In barca nella laguna veneta

2 minuti di lettura
In barca nella Laguna Veneta, l'itinerario in Veneto per un soggiorno interessante.

Il primo giorno di #PiaveLive, blogtour alla scoperta del cuore del Veneto, lungo il corso del Piave, è stato interamente dedicato alla laguna veneta.

Siamo partiti da Cortellazzo, la località in cui sfocia la Piave (il fiume infatti era chiamato al femminile fino al secolo scorso) dopo la deviazione eseguita nel diciottesimo secolo per preservare Venezia dalle frequenti esondazioni.

Cortellazzo

Subito dopo un ottimo pranzo a base di pesce e concluso con i tipici sugui di polenta e mosto d’uva, gustato al ristorante Ai Pescatori di Cortellazzo, abbiamo incontrato un pescatore del luogo che ci ha fatto salire sulla sua barca, per andare alla scoperta della foce del Piave.

Siamo giunti là dove il fiume sacro alla patria si perde nel Mar Adriatico per poi risalire per un tratto verso l’entroterra, fino ad uno dei famosi ponti di barche in cui ancora è facile imbattersi lungo il percorso fluviale.

laguna

Qui il tempo sembra essersi fermato: ci sono barche colorate e vecchie bilance da pesca con accanto i classici capanni in legno in cui i pescatori di oggi, come nel passato, possono trovare ristoro durante le notti di pesca. Davvero suggestivo!

Da qui ci siamo spostati verso l’agriturismo la Barena, facendo una piccola sosta presso la Torre del Caligo; si tratta di un rudere di origine medievale, posto sulla sponda di destra del Sile-Piave Vecchia, a pochi chilometri da Jesolo. Ad oggi sono visibili solo i resti dell’antica costruzione eretta dai Veneziani sulla confluenza del Canale Soligo nel fiume e a guardia dei traffici diretti alla laguna Veneta e a Venezia.

laguna-barca

Attraverso strade di campagna che costeggiano i canali, il Piave e campi coltivati arriviamo all’agriturismo La Barena, chiamato così perché sorge nella meravigliosa, silenziosissima barena veneziana, a soli 40 km dal capoluogo.

Qui percorreremo un tratto della barena su piccole barche, dette topette, imbarcazioni a fondo piatto tipiche della tradizione veneziana, che risalgono a decine di anni fa e che sono state sapientemente recuperate dalla famiglia Vianello, proprietaria di questo fantastico complesso.

laguna-veneta

Presso l’agriturismo La Barena è possibile infatti noleggiare due barche a motore di diverse dimensioni e capienza, per effettuare delle escursioni in laguna, tra le isole di Venezia, senza il bisogno di patente nautica. La possibilità è allettante! Così come l’idea di raggiungere la colorata Burano o la famosa Murano a bordo di una barca per godersi una giornata nella laguna in assoluta tranquillità!

Prestando attenzione alla nostra testa, siamo saliti su una delle topette, quella a 6 posti, per iniziare il nostro giro nei canali della barena.

lagunaveneta

Proprio mentre il sole calava davanti ai nostri occhi l’altezza dell’acqua cambiava drasticamente, la marea si abbassava e si scorgevano meglio i terreni melmosi che costituiscono le barene, dal termine veneto baro, che indica un cespuglio, attraversate da canaletti naturali, ghebi in veneziano. Attraverso i racconti del proprietario della barca, abbiamo scoperto che le barene sono oggi in via di recupero perché fondamentali per l’ecosistema, per la laguna stessa, in quanto regolano le maree, il moto ondoso, e ospitano una grande varietà di flora e di fauna particolarissime.

Dopo qualche chilometro tra i canali della laguna siamo tornati verso l’attracco. La giornata nella laguna veneta era finita ma quei colori e quel silenzio rimarranno un momento davvero indimenticabile!

Foto di Till Westermayer

13 articoli

Informazioni sull'autore
Appassionata di web, scrittura, viaggi e della sua Tuscia, appena può parte alla ricerca di nuove terre da respirare, fotografare e raccontare sull'immancabile taccuino e poi sul suo blog. Sognatrice, innamorata delle piccole cose, come la Poulain del famoso film. Fotografa sguardi, finestre, dettagli colorati e l'oceano. Sogna di vivere su una scogliera in Portogallo o in Irlanda, i suoi due paesi del cuore (per ora!).
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Destinazioni

Italia, 5 posti sul mare da scoprire in inverno

Se amate il mare d’inverno, non perdete questo articolo con alcuni consigli per una vacanza originale alla scoperta di panorami mozzafiato e di tempo trascorso in lentezza. Da nord a sud Italia, non esiste luogo più affascinante del mare d’inverno: provare per credere!
News

10 consigli per viaggiare sicuri post Covid

Per viaggiare sicuri dopo l’emergenza sanitaria, una buona idea potrebbe essere evitare i luoghi affollati, quelli del turismo di massa: nel post vi diamo 10 consigli per non rinunciare alla felicità del viaggio mantenendo la sicurezza.
Destinazioni

Viaggiare in Italia: 10 mete insolite per il weekend

Una gita fuoriporta o un weekend lungo: ecco alcuni consigli per organizzare una visita sorprendente e originale in Italia. Giardini particolari, labirinti, antichi conventi e la meravigliosa Costa dei Trabocchi, lasciatevi ispirare dal post!
Rimani aggiornato sulle ultime news, le mete da sogno e i piccoli borghi italiani da visitare!