Come viaggiare di più spendendo di meno

7 meraviglie del mondo moderno petra
Destinazioni

Guida alle 7 meraviglie del mondo moderno

4 minuti di lettura
Se ancora non c'è devi assolutamente inserire nella tua lista dei desideri, vedere le 7 meraviglie del mondo moderno. Ogni paese ha i suoi luoghi di interesse, ma poter vedere queste incredibili opere architettoniche non ha prezzo.

Viaggiare e scoprire nuove mete è bello, ma visitare un nuovo paese e poter ammirare una delle 7 meraviglie del mondo moderno lo è ancora di più.

Ma perché questo nome e soprattutto quali sono? Non preoccuparti, attraverso questo articolo troverai risposta a qualsiasi tuo dubbio o perplessità a riguardo.

Quali sono le 7 meraviglie del mondo moderno

Le 7 meraviglie del mondo moderno, sono sette opere architettoniche che fanno riferimento all’antico elenco delle sette meraviglie del mondo antico che erano:

  • la piramide di Cheope
  • i giardini pensili di Babilonia
  • il tempio di Artemide
  • la statua di Zeus a Olimpia
  • il mausoleo di Alicarnasso
  • il colosso di Rodi
  • il faro di Alessandria

Dal momento che questi siti, a parte la piramide di Cheope, non sono più visitabili, si decise di creare una nuova lista di 7 meraviglie del mondo moderno. Il concorso per la selezione dei siti venne organizzato da una società a scopo di lucro svizzera chiamata “New Open World Corporation” (NOWC).

Nel 2000 a Sydney, durante i Giochi della XXVII venne lanciato un referendum mondiale per determinare le “nuove sette meraviglie del mondo” fra 17 opere architettoniche, da parte di 7 giudici internazionali. Quello che non si aspettarono era che l’iniziativa riscuotesse così tanto successo al punto che la lista raggiunse ben presto più di 150 candidature.

Nel corso degli anni ci furono varie scremature fino a quando, il 7 luglio 2007 a Lisbona, vennero pubblicate ufficialmente le nuove 7 meraviglie del mondo moderno, che sono:

  1. Petra, in Giordania
  2. Colosseo, in Italia
  3. Taj Mahal, in India
  4. Chichén Itzá, in Messico
  5. la grande muraglia cinese, in Cina
  6. Machu Picchu, in Perù
  7. Cristo redentore, in Brasile

Petra, Giordania

Petra è un sito archeologico di immenso valore e si trova a circa 250 km a sud della capitale Amman, in un bacino tra le montagne. Venne costruita dal popolo arabo dei nabatei ma fu rivelata al mondo moderno soltanto nel 1812, grazie a Johann Ludwig Burckhardt, un viaggiatore svizzero.

La visita inizia con l’entrata al Siq, la gola lunga 1,2 km e profonda circa 80 metri che porta poi di fronte al Tesoro.  Il Tesoro, chiamato anche Al Khazneh, è la sua struttura più famosa.  Si tratta di un tempio alto 45 m con una facciata decorata in stile greco scolpita dall’alto verso il basso nella roccia viva. 7 meraviglie del mondo moderno petra

Colosseo, Italia

L’Anfiteatro Flavio, più comunemente noto con il nome di Colosseo, si trova a Roma, nel cuore archeologico della città, ed è il più grande anfiteatro del mondo.

Il nome Colosseo è stato dato per via di una colossale statua che sorgeva nelle vicinanze e venne costruito nel I secolo d.C. Fin da subito venne utilizzato per grandi eventi e spettacoli, tra i quali le cacce e i giochi gladiatori. Ma negli anni subì anche un lento declino, tanto da essere utilizzato nel Medioevo e nel Rinascimento come cava di materiali e come ricovero per animali.

Ad oggi periodicamente ospita esposizioni temporanee legate ai temi dell’antico e spettacoli moderni.

7 meraviglie del mondo moderno colosseo

Taj Mahal, India

Il Taj Mahal, che letteralmente tradotto significa “il palazzo della corona” o “la corona del palazzo”, è il nome dato a questa incredibile costruzione situata nella cittadina indiana di Agra, le cui origini sono molto incerte. Secondo la tradizione, l’opera sarebbe stata voluta dall’imperatore indiano Shah Jahan, per realizzare una delle promesse fatta alla moglie quando era ancora in vita. I lavori iniziarono nel 1632 e si conclusero solo nel 1654, impegnando tantissimi artigiani.

Il complesso architettonico del Taj Mahal si compone di cinque elementi principali: il darwaza (portone), il bageecha (giardino), il masjid (moschea), che rappresenta il luogo di culto dei pellegrini e la struttura che santifica l’intero complesso, il mihman khana (“casa degli ospiti”, chiamata anche jawab) ed infine il mausoleum ovvero la tomba dell’imperatore Shah Jahan.

7 meraviglie del mondo moderno india

Chichén Itzá,  Messico

Chichén Itzá è il più grande ed importante sito archeologico della civiltà Maya e si trova a nord della penisola dello Yucatan, in Messico. E’ stato fondato nel VI secolo a.C., e presumibilmente dai popoli Maya della penisola dello Yucatan che stanziavano nella regione.

Il sito si estende su un’area di 3 chilometri quadrati e comprende numerosi edifici, ognuno rappresentativo di un diverso stile architettonico. La più celebre piramide Maya è la piramide di Kukulkan, nota anche come El Castillo, ma a Chichén Itzá ci sono anche l’osservatorio astronomico, il Caracol, il tempio Maya dei guerrieri e molti altri.

7 meraviglie del mondo moderno messico

La grande muraglia cinese, in Cina

La grande muraglia cinese attraversa 15 province della Cina Settentrionale, tra cui Pechino, è lunga ben 21196,18 chilometri, ed inizia con il passo Jiayuguan nel Gansu e finisce sulla costa Est, incontrando il mare a Shanhaiguan.  E’ uno tra i progetti di ingegneria difensiva antica più maestosi della storia dell’uomo ed è una delle più affascinanti e imperdibili mete di un viaggio in Cina, sia per la sua importanza storica, che per la grandezza architettonica.

Venne costruita oltre 2300 anni fa per proteggere l’Impero dalle invasioni dei barbari e le prime sezioni vennero costruite attorno al VII secolo a.C. La costruzione della Grande Muraglia Cinese è continuata fino all’inizio della dinastia Qing (1644-1911), per poi interrompersi definitivamente.

7 meraviglie del mondo moderno muraglia cinese

Machu Picchu, in Perù

Machu Picchu è probabilmente la costruzione architettonica più incredibile dell’Impero Inca. Questa cittadella è formata da templi, palazzi, monumenti e muraglie.

Si estende per oltre 30 mila ettari e si trova ubicato nel cuore delle Ande peruviane. Venne costruito intorno al 1450 e scoperta nel 1911 e tutt’oggi nasconde enigmi e misteri sul suo reale proposito.

Per raggiungerlo ci sono 2 modi: con l’Inca Trail 4 giorni a piedi fino a Machu Picchu, oppure in treno fino ad Aguas Calientes ed infine un autobus.

7 meraviglie del mondo moderno perù

Cristo redentore, in Brasile

Il Cristo Redentore è una statua in stile Art Déco rappresentante Gesù Cristo ed è collocata sulla cima della montagna Corcovado, collegata con la città di Rio de Janeiro tramite una linea ferroviaria.

La statua, fatta di calcestruzzo e pietra saponaria venne costruita fra il 1922 e il 1931, ed è un simbolo della città e del Brasile.

cristo redentor

Siamo giunti al termine di questo articolo sulle 7 meraviglie del mondo moderno, tu le conoscevi già tutte?

17 articoli

Informazioni sull'autore
Alice ama definirsi una viaggiatrice local, perché le piace entrare nel vivo di ogni paese che visita. E’ una grande amante dei roadtrip e dei viaggi zaino in spalla soprattutto oltre oceano.
Tutti gli articoli
Rimani aggiornato sulle ultime news, le mete da sogno.
Iscriviti alla newsletter!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

×
Destinazioni

Roma, dieci cose da fare da turista