Come viaggiare di più spendendo di meno

Destinazioni

Girl in Florence, l’intervista di un’Americana a Firenze

3 minuti di lettura

Girl in Florence‘ – Georgette Jupe è una curiosa Americana che vive nella terra della pasta e di Dante dal 2007.
Ecco la nostra intervista a Georgette che ci svela come vede Firenze, l’Italia e gli italiani ^_^

“Sono nata a San Antonio, Texas una citta con con una forte influenza Messicana. Mi sono trasferita a Los Angeles per andare all’università e per divertirmi un po’ sotto il sole Californiano. Prima di venire in Italia ho insegnato anche inglese per un’estate in Cina, ed e stata un’esperienza incredibile. Dopo un viaggio a Londra, ho voluto provare la vita in Europa, così ho studiato all’estero a Firenze e ho incontrato un fiorentino. Ora la mia vita consiste nel lavorare, bere vino, andare alle sagre e uscire con gli amici.

Lavoro nel settore social media marketing che è la mia passione. Il mio blog e un blog personale, che parla delle attivite divertenti in Toscana, nuove scoperte, viaggi in Italia e non solo. Talvolta anche alcune riflessioni personali della vita di una straniera che ha un lavoro, un fidanzato italiano e una vita normale. Amo la mia nuova città, Firenze e spero di aiutare gli altri a scoprire il motivo per cui questa città rinascimentale è molto più di una cartolina. È possibile trovare i miei pensieri giornalieri nel mio sito web “Girl in Florence” (www.girlinflorence.com). Il mio motto e “Si vive solo una volta. ”

Cosa cercano gli stranieri quando vengono in Italia? Penso che quello che gli stranieri cercano quando vengono in Italia è una vera esperienza. Non si accontenano soltanto di una città famosa e dei suoi monumenti nel 2013, vogliono scoprire qualcosa che forse nessun altro ha sperimentato prima d’ora. Vogliono un contatto con la cultura italiana e con la popolazione locale.

Da cosa sono attirati gli stranieri (cibo, pasta, vino, locali, buon vivere….)? Penso che dipenda da tutte queste cose. Quando ero in America, l’Italia era l’unico paese che tutti dicevano di voler visitare e anche forse anche viverci, anche se dovendo lasciare la loro propria vita con tutti comforts che ci sono in America e un posto di lavoro sicuro. E ‘anche vero che noi stranieri abbiamo un idea un po fantasiosa degli Italiani come gente che vive una vita stravagante circondata dalla bellezza di arte e buono cibo. In parte è vero, in parte non si rendono conto quanto sia difficile lavorare e avere una vita stabile in confronto ad altri paesi dell’unione europea. Inoltre la crisi economic mette a rischio la conservazione del tanto sognato all’estero patrimono artistico Italiano.

3 cose di Firenze che ti piacciono di più. E ‘difficile limitare quello che mi piace di Firenze a sole tre cose. Se dovessi scegliere direi che la storia che circonda ogni strada ed edificio, il cibo a km zero incredibile e festival internazionali che si svolgono ogni anno. C’è sempre qualcosa da fare qui.

3 cose di Firenze low cost da non lasciarsi scappare. Una delle mie chiesa preferite da visitare a Firenze che è anche gratuita e ha una splendida vista panoramica sulla città – La Chiesa di San Miniato al Monte, ha quasi 1000 anni di storia e una atmosfera misteriosa grazie anche ai canti gregoriani che svolgono ogni giorno. Per un’altra vista panoramica si può prendere un caffe alla Biblioteca Oblate che ha una splendida vista sul Duomo. Inoltre non si può andare a Firenze senza assagiare il cibo toscano, per una ottima opzione a basso costo in centro da provare assolutamente a pranzo l’Osteria Buongustai, via dei cerchi, e due passi da Piazza della Signoria in cui ci sono sempre le stesse tre donne sempre lavorare e il menu cambia tutti i giorni. Primi piatti circa cinque o sei euro, porzioni abbondanti. Consiglio una visita a una delle piu antiche farmacie d’Europa, la farmacia di Santa Maria Novella in via della Scala 16. L’ accesso al pubblico e libero e assolutamente stupendo e una grande varieta di preperati cosmetici e tanti articoli da regalo anche. Porto sempre qui le persone che mi vengono a trovare a Firenze.

2018 articoli

Informazioni sull'autore
Federica è autrice e fondatrice del magazine Viaggi low Cost. Viaggiatrice incallita ha iniziato il suo diario di viaggio nel 2008. Per Viaggi Low Cost scrive ogni giorno tutto quello che trova di economico nei suoi numerosi viaggi.
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Curiosità

Il rito di Halloween in Irlanda

Halloween è una festa nata in Irlanda e non in America come crede la maggior parte delle persone. Tutto ebbe inizio nella Contea di Meath, a pochi chilometri da Dublino. Definita come “Capodanno celtico”, Halloween si festeggia il 31 ottobre e un tempo rappresentava un rito che segnava il passaggio dalla luce alle tenebre, poiché coincideva con la fine dei raccolti e l’inizio del periodo invernale.
Destinazioni

Dove vedere i fenicotteri a Comacchio

Se non hai la possibilità di andare all’estero ma vuoi comunque vedere i fenicotteri, a Comacchio potrai vivere questa bellissima esperienza. Attraverso diversi tour infatti potrai vederli in totale libertà e goderti una giornata in questa splendida zona dell’emilia romagna.
Ricetta

Pissaladière, ricetta della Costa Azzurra arrivata in Liguria

Pissaladière, un piatto del sud della Francia arrivato anche in Liguria. Qui la ricetta con olive e capperi, ma qui anche il metodo di preparazione per un pasto che ricorda un viaggio in Francia o in Liguria!
Rimani aggiornato sulle ultime news, le mete da sogno e i piccoli borghi italiani da visitare!

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.