Come viaggiare di più spendendo di meno

Destinazioni

A Firenze, suggestioni nel quartiere di San Lorenzo

2 minuti di lettura
Cosa visitare a Firenze nel quartiere di San Lorenzo? Ovviamente il nuovo Mercato Centrale, ma anche il Palazzo Medici Riccardi e la Chiesa di San Lorenzo, leggi la guida nel post.

La gente che attraversa il quartiere di san Lorenzo a Firenze lo fa soprattutto per il mercatino turistico. Però questa parte della città è veramente significativa, perché era il quartiere della famiglia Medici.

Cosimo il Vecchio decise di stabilirsi in questo punto, su via Larga (oggi via Cavour) facendo progettare a Michelozzo il suo palazzo. Poco lontano la chiesa di San Lorenzo era la “parrocchia” medicea, una chiesa di linee rinascimentali purissime, opera di Brunelleschi a cui seguirono gli interventi michelangioleschi con la Biblioteca e le Cappelle.

firenze-chiesa-san-lorenzo

Tutta la piazza è stata liberata, in tempi recenti dalle bancarelle. Il mercato faceva parte del contesto, ma aveva completamente falsato la prospettiva sulla bella chiesa, dalla facciata incompiuta. Adesso che le bancarelle non ci sono più – sono state spostate in piazza del Mercato Centrale e in altre zone – la vista abbraccia tutto, dalla facciata all’ingresso della Biblioteca Mediceo Laurenziana, un incantevole gioiello rinascimentale che vale la pena visitare.

Seguendo la navata di San Lorenzo lungo via dell’Ariento si incontra anche l’edificio del Mercato Centrale, un luogo da non perdere e di cui parlo in un altro post.

firenze-palazzo-medici

Palazzo Medici Riccardi è un bel luogo da visitare, con quartieri monumentali e una cappella, detta dei Magi, interamente affrescata da Benozzo Gozzoli (aperta tutti i giorni meno il mercoledì, dalle 9 alle 18). La Galleria delle Carrozze ricavata nel palazzo unisce via Cavour con via Ginori: vi vengono fatte mostre oppure manifestazioni fieristiche, per esempio in novembre e dicembre si svolgeranno dei nuovi eventi, denominati Terre Fiorenti, che mettono in mostra il meglio del settore enogastronomico locale e i manufatti di artigianato artistico.

Tutti gli eventi in Galleria sono a ingresso gratuito e quindi adatti al turista che cerca il low cost.

firenze-shopping

Nel periodo che precede le feste di Natale all’interno ci sono interessanti occasioni di shopping a scopo “benefico”: il mercato della legalità, con prodotti da terre confiscate alla mafia – finisce il 9 dicembre, e il negozio di Emergency, con oggetti e regali per tutte le tasche (fino al 24 dicembre).

Poi il consiglio è, uscendo dalla Galleria, percorrere la vivace via Ginori, dove ci sono negozi interessanti e fare una sosta golosa… golosissima! Al numero 55R  si trova Coccole, è’ una cioccolateria dove bere la cioccolata in tazza più buona di Firenze, almeno secondo il mio palato, senza farsi spennare (costa € 2,50), comodamente seduti al tavolo in un ambiente accogliente. Ci sono anche selezioni di tè, pasticcini insoliti ma invitanti.

192 articoli

Informazioni sull'autore
Per Francesca le vacanze sono sempre e solo viaggi, c’è tanto da vedere! Adora conoscere luoghi, parlare altre lingue, assaggiare i piatti del posto: cosa c’è di più bello? La bellezza la circonda sempre perché vive a Firenze e la Toscana è una grande regione che condividerà con voi.
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
News

Come viaggiare alle Canarie in tempo di Covid

Le Canarie in tempo di Covid si possono raggiungere con un biglietto aereo, un tampone negativo (no test rapido), effettuato 72 ore prima e la compilazione di un modulo richiesta dal Paese spagnolo: e la vacanza è servita!
News

L'Islanda se hai già avuto il Covid, è free

Islanda, se hai avuto il Covid e sei guarito, è free. Tutte le informazioni dettagliate in questo articolo per entrare in Islanda come normale turista. Se non hai avuto il Covid, con tampone doppio e quarantena, se hai avuto il Covid e sei guarito con certificazione e tampone.
Destinazioni

Il Museo dell'Alto Medioevo all'EUR

Il Museo dell’Alto Medioevo dell’Eur di Roma è un museo che vale la pena di visitare e in cui non troverete mai troppe persone. Qui si trova anche la Domus di Porta Marina trovata a Ostia nel 1949.
Rimani aggiornato sulle ultime news, le mete da sogno e i piccoli borghi italiani da visitare!