Come viaggiare di più spendendo di meno

Destinazioni

Caorle: sole, mare a bordo di un bragozzo

2 minuti di lettura
Cosa fare a Caorle in una gita in Veneto? Scoprire la laguna a bordo di un bragozzo, senza dimenticare di esplorare il centro città.

Se si pensa ai dintorni di Venezia viene in mente il mare e la spiaggia ignorando il fatto che esistono molte attività che si possono fare con tutta la famiglia. Caorle è una cittadina veneta che offre molte possibilità al turista che decide di visitarla o di trascorrerci le vacanze e molte sono le occasioni per conoscere il territorio.

caorle

Il litorale è molto ampio e lungo e per la maggior parte è costituito da spiaggia libera sulla quale si affacciano numerose strutture alberghiere, residenze e campeggi. Se invece si ama la costa selvaggia basta spostarsi in auto di qualche km e raggiungere Valle Vecchia, verso Bibione. Qua mare, sabbia, natura e una splendida pineta vi affascineranno e vi faranno rilassare.

Le origini di Caorle sono molto antiche, era un porto già ai tempi dei romani, dei quali, nei dintorni, vi sono parecchie tracce, in particolare nella vicina Concordia Sagittaria.

caorle_chiesa

Tra i monumenti da visitare c’è il Duomo romanico, con la sua facciata in mattoni e lo stile severo ed essenziale. Nella stessa piazza, si trova il campanile, anch’esso in mattoni a vista, dall’insolita forma cilindrica e realizzato intorno all’anno 1000.

Adiacente alla piazza del Duomo si trova il lungomare e la passeggiata che porta, sia verso est che verso ovest, alle spiagge. Questa area prende il nome di Scogliera Viva ed è un barriera artificiale realizzata con grandi massi che, ogni anno, vengono realizzati da artisti e scultori e che trasformano il lungo mare in una sorta di galleria a cielo aperto.

caorle-case

Sulla punta estrema, ad est di questa passeggiata, si trova il Santuario della Madonna dell’Angelo, realizzato a metà ‘700, al quale i caorlotti sono molto devoti. Molti i voti fatti alla Madonna in diverse circostanze in cui la città si è trovata in difficoltà, soprattutto per la sua esposizione al mare, alle alluvioni e alla posizione strategica che hanno reso Caorle terra di bersaglio anche durante la Grande Guerra.

Il centro di Caorle è molto curato, le abitazioni sono colorate e vi è un lunga zona pedonale dove si affacciano negozi e ristoranti.

caorle-mare

L’itinerario che però vi stupirà di più è quello alla scoperta della laguna veneta, navigando sul fiume Lemene a bordo di un bragozzo, la tipica imbarcazione da pesca dell’Adriatico. Lungo il fiume si trovano i casoni, le abitazioni dei pescatori realizzati con pali e canna palustre e con i tetti molto spioventi, che un tempo erano abitati parecchi mesi l’anno.

Ora invece sono utilizzati principalmente in estate, come luoghi dove andare a trascorrere qualche giornata in tranquillità e solo occasionalmente sono utilizzati per lunghi periodi. Il giro in barca è veramente molto piacevole, si possono osservare gli uccelli, la natura e si può anche pescare.

caorle-sera

In questa zona Hemingway soggiornò nella località San Gaetano e qua in laguna ambientò il libro “Di là dal fiume e tra gli alberi” nel quale racconta di un battuta di caccia alla ricerca di anatre, codoni e germani reali in una fredda e ghiacciata giornata d’inverno. Per cui se decidete di andare in vacanza a Caorle non dimenticatevi di provare esperienze nuove ed insolite e non fermatevi solo in spiaggia perché il territorio offre molto altro.

Foto di iessesartorsRiccardo Palazzanipaolo ros

40 articoli

Informazioni sull'autore
Architetto freelance. Ama viaggiare per scoprire angoli nascosti delle città e porta sempre con sé la sua reflex per cogliere ogni dettaglio. Abita in provincia di Varese, dove svolge la sua attività in modo autonomo, libera di muoversi e seguire i suoi molteplici interessi. Appassionata di social network ha deciso di condividere le sue foto e le sue esperienze sul web e di raccontare luoghi, colori, paesaggi ed emozioni.
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Come Muoversi

Viaggio in Italia in auto: itinerari per viaggiatori avventurosi

Viaggiare in auto in Italia è semplice ma al contempo avventuroso, perché l’Italia come Paese si presta molto ai viaggi in macchina….
News

Coronavirus: 5 consigli per volare sicuri in Italia

Coronavirus in volo, quali sono le regole e i consigli delle compagnie aeree per prevenire la contrazione del Coronavirus? Cinque accorgimenti che le compagnie aeree consigliano e che possono aiutarti nella prevenzione in aereo del Covid-19.
Come Muoversi

Treno del foliage in Piemonte, la natura chiama

Il Treno del Foliage è una tratta ferroviaria del Piemonte che si snoda da Domodossola fino a Locarno e che ogni anno, nel periodo autunnale, fa sognare tutti i viaggiatori. Dal 2020 è necessario prenotare il posto a sedere, ma le regole della natura non cambiano: lo spettacolo è assicurato anche grazie alle grandi vetrate dei treni bianco e blu.
Rimani aggiornato sulle ultime news, le mete da sogno e i piccoli borghi italiani da visitare!